Rispondi a: Dogo e corso

#42307
GGGGGGGGIUSEPPE
Bloccato

[quote=42305]guarda ti dico sono due razze eccezionali sia per bellezza che per carattere per questo chiedevo perche sono indeciso (vabbe che manca ancora un anno )
[/quote]

Ho l’impressione che questa attesa di un anno che ti sei imposto ti porterà a molti ripensamenti! Comunque fai bene a soppesare la scelta sotto ogni profilo ed a noi torna utile interessarci ai quesiti che proponi.
Giustamente Yuri ha posto il dito sull’aspetto più macroscopico della questione: perché due maschi? D’altra parte, se di diverso sesso qualunque razza di cani vive in perfetta simbiosi. Io propenderei eventualmente per una coppia di Corsi e non li prenderei contemporaneamente, al fine di assaporare due volte la gioia di allevare un cucciolo. Comunque non ho simpatia per il Dogo Argentino, perché è una razza costruita artificialmente e sicuramente in tutto è inferiore al Corso. Vicino a casa mia ce ne sono tre: uno è una femmina; dei maschi il più giovane ha quasi due anni. Una volta ha attaccato il mio Argo e gli è arrivato addosso abbaiando come un pazzo. Argo, che era al guinzaglio, l’ha aspettato senza neanche ringhiare e appena l’ha avuto a tiro gli è balzato addosso. Non so come abbia fatto perché è stato troppo svelto, ma il Dogo è letteralmente volato per aria e quando è atterrato aveva il collo serrato nella mascella di Argo: si è salvato per miracolo, proprio grazie al guinzaglio che mi ha permesso di tirare indietro Argo, il quale del resto è ancora cucciolone e ingenuo. L’altro Dogo è vecchio ed appartiene ad un idiota grande grosso e pelato che lo porta sempre in un campetto per cani, recintato. Il Dogo passa la giornata a correre lungo la rete ed abbaiare a tutti i cani, aizzato dal proprio padrone che si diverte un mondo. Un giorno passavo lì vicino e mi è toccata la stessa accoglienza; ma Argo invece di correre si è fermato davanti alla rete e, in silenzio, fissava il Dogo negli occhi. Quello dopo un minuto ha fatto dietro-front e se n’è andato. Allora lo stupido del padrone mi ha chiesto, spaventato. “Ma… vuoi entrare qui?” Ed io gli ho risposto che no, no: stavo cercando un amico con un pit-bull perché avevamo in programma un combattimento fra cani…