Rispondi a: Consigli allevamento zona Piemonte

#42758
Slagant
Partecipante

Grazie, allora su quel punto aspetto risposta da Valerio 😉
E Intanto che ci sono scrivo/descrivo l’ambiente in cui vivrà per capire se ci sono cose che non vanno bene o che devo modificare.

Il cane come già detto vivrà a contatto con altri due maschi di media e piccola taglia, io abito in campagna e ho un enorme cortile con piscina (amano l’acqua??). Oltre ad avere la compagnia di altri cani a casa mia sono veramente poche le ore al giorno in cui non c’è nessuno, in oltre per sei mesi all’anno vivo praticamente in cortile, mangio cena fuori sotto il portico ecc.
Pensavo anche di farlo comunque entrare in casa quando ci sono io e per la notte…perchè ho sempre avuto il cane in casa di notte ed è uno dei tanti motivi per cui approfittando della nuova casa in cui vivo da solo vorrei avere un compagno mio.

Io per lavoro sono via dal mattino al tardo pomeriggio lungo la settimana, so che non è il massimo ma penso che grazie ai punti descritti sopra non dovrebbe soffrire per nulla di solitudine, anche perchè non mi faccio problemi a convivere con il cane in casa (se è ben educato) quindi per tutto il resto del tempo sarebbe in mia compagnia anche nella stagione invernale.
Il cortile è tutto cintato e poi non abito in zona trafficata, anzi, quindi non credo che in mia assenza sarebbe soggetto a continui “disturbi” dal mondo esterno, perciò al massimo demolirà un po’ di giardino, cosa a cui siamo abituati. 🙂
Ditemi la vostra.