Rispondi a: PARERE GENITORI E CONSIGLI 1°CUCCIOLO

#44337
Anonimo
Inattivo

Perdonatemi l’intromissione e la lunghezza. E’ la prima volta che leggo un parere di Valerio col quale non mi trovo d’accordo. Ho visto decine di cucciolate anche in presenza di madre senza particolari problemi. La differenza la fa tutta il padrone. I cani ragionano in termini di branco che proteggono al costo della vita. Ma nel branco c’è sempre, sempre, un capo. E quello dovremmo essere noi padroni. Un cane equilibrato con soprattutto un padrone-tipo equilibrato, sa distinguere una minaccia reale. Il mio cane la guardia la fa da Dio, se qualcuno osa accennare un gesto aggressivo nei miei confronti è meglio che abbia una pistola, altrimenti sarà mangiato e digerito in poco tempo. Se un estraneo entra nella mia proprietà lui è sull’attenti, punta, abbaia. E’ a quel punto che interviene il capo branco, se io accolgo l’estraneo e gli poggio una mano sulla spalla (sottomissione-tutto sotto controllo) il cane comprende perfettamente che non c’è nulla per cui preoccuparsi, viceversa se il mio atteggiamento resta neutrale o peggio preoccupato siamo di nuovo alla pistola di cui sopra come naturalmente nel caso di mia assenza. E ancora, se entra un altro cane lui parte automaticamente per sbranarlo, ma al mio richiamo si ferma e torna indietro. Il corso è noto in tutto il mondo per il suo grande equilibrio e saggezza e sa molto bene se è il caso di intervenire o meno, soprattutto in presenza di stimoli del suo capo branco. Per cui anche una madre che naturalmente protegge i cuccioli del branco, lascerà avvicinare un estraneo solo se il capo branco presente lascerà intendere che non vi è minaccia. Un cane che va chiuso in gabbia per permettere ad un estraneo di vedere la cucciolata in presenza del padrone non è equilibrato, o perché si sente lui stesso il capo branco a scapito del padrone o perché non educato adeguatamente. Un cane non può essere fermato e non recepisce più gli ordini del capo branco solo in casi veramente estremi. E’ la mia opinione, posso solo aggiungere che viene da anni di esperienza. Per cui mi sento di dire a Cataldo che è sulla buona strada per trovare quello che cerca.