Rispondi a: Contado del molise

#50282
cainos
Moderatore

Paolo Breber è Vivo e sta bene che dio lo abbia in Grazia per molto tempo ancora 😀
Il Punto è che fondamentalmente quello che rispecchia l’ Enci è uno stravolgimento di tutto ciò che era in origine.

Il MAstino Napoletano (e Cane corso in origine la medesima cosa) è stato riconosciuto dall’ Enci per primo poi si è perseguito una selezione cercando un Ipertipo…puramente estetico.
Testa sempre più Grande Giogaia sempre più Pronunciata, alla faccia del carattere e funzionalità che con quelle capoccione viene forza causa meno.
Per il Corso invece si è scelto di percorrere altra strada,si è scelto un leggero prognatismo sul ampione di un cane che detta tutta era poca cosa ma più che altro per differenziare il Corso e quindi avere due razze distinte.
Per inserire questa leggera prognatura è stato incrociato co cani prognati di altre Razze quindi cosa ti trovi per le mani???
n Araldo di Cane corso misto di fatto ad altre razze.

Le linee del sud Spesso sprovviste di Pedigree hanno un Pedigree proprio conoscendo i nonni bis nonni ecc.
Anche il Cane corso Tradizionale è stato meticciato non stavano tanto dietro alle linee di sangue quanto ala funzionalità ma sempre più attinente a quanto era in passato di un Enci qualsiasi.
Questa mia opinione.

Il contado del Molise e il Sig Bruno hanno sempre studiato e curato il corso Deprecando quanto Fatto dalla Sacc e dall’ Enci che hanno martorizzato la razza.
Personalmente mi rimane sempre il dubbio che il Sig Flavio bruno era di Fatto Vice presidente della Sacc e lo è stato per circa 7 anni mentre il Caro Breber se ne è andato benprima vista la malaparata, ma a tale domanda seguirà risposta di voli pindarici per cui rimarrà per sempre tale.
Partendo dl presupposto però che tutti siamo umani e tutti possiamo sbagliare è indubbio che sia un enorme esperto della razza e che la sua selezione sia mirata alla salute del cane alla sua funzionalità e alla sua antica tradizione.
Sinceramente devo ancora trovarne uno che si sia lamentato di un Cane del Contado del Molise segno che effettivamente sia un allevamento efficente che sa quello che fa e consegna.
Io non sono particolarmente amante dell’ allevamento preferisco altre linee del Sud Italia, ma come vedi ne riconosco i pregi.
Per me nel Contado ci sono troppi Figli Di Bosco….. ma questa per capirla bisogna un pò conoscere la storia e andarla a cercare con un Lanternino