affaticamento

Visualizzazione 8 filoni di risposte
  • Autore
    Post
    • #40562
      ANNA3
      Partecipante

      Premesso che zack (2 anni e mezzo) non è molto abituato alle passeggiate perché io ho sempre avuto paura a portarlo “fuori nel mondo” e solo ultimamente che lo conosco meglio e sento che mi ubbidisce mi azzardo a farlo, vorrei sapere se è normale che dopo una passeggiata di un’ ora un’ ora e mezza sia distrutto, affaticatissimo, addirittura sulla strada del rientro si è buttato x terra e ho dovuto aspettare 10 minuti prima che si decidesse a rialzarsi… è questione di abitudine o forse c’è qualcosa che non va ? La prox settimana ha il controllo dal vetrinario ma nel frattempo qualcuno sa dirmi qualcosa?

    • #40570
      eddiehardcore7
      Partecipante

      Se non è abituato potrebbe essere solo questione di allevamento, considera che iniziata a fare caldo e potrebbero soffrire la fatica..

    • #40582
      Anonimo
      Inattivo

      Ciao Anna un cane che non è mai stato portato fuori fino all’età du due anni e mezzo , è normale che abbia reagito in quel modo, a parte la muscolatura che non è allenata alle lunghe  passeggiate, si tratta anche di uno stres psicofisico alla lunga passegggiata, tieni presente che adesso con i primi caldi i molossi si stressano, fai le somme e vedi che il comportamento del tuo cane ci sta tutto, per rimediare cerca di portarlo in giro alla mattina per il fresco, e inizia con tragitti brevi , e poi allungali sempre di piu ,fino a quando avrà fatto il muscolo e il fiato, ciao a sentirci Valerio

    • #40593
      ANNA3
      Partecipante

      lo so avete ragione…è colpa mia ne sono consapevole.. quand’ero ragazzina (avevo 13 anni) ho avuto per un breve periodo di tempo un coker e un pomeriggio portandolo a spasso al guinzaglio è stato aggredito da un cane che l’ha addentato sulla schiena e non lo mollava, io urlavo terrorizzata senza lasciare il guinzaglio così il mio cane non ha potuto difendersi ed è rimasto ferito….quando è arrivato zack la mia intenzione era di fare le cose normali e ho deciso quando aveva 5 mesi di portarlo a fare un corso d’addestramento ma al secondo incontro è successo un casino….eravamo a fine incontro il cane vicino a me tranquillissimo al guinzaglio d’un tratto un altro cane gli è saltato addosso sicuramente per giocare ma io mi sono spaventata e siccome zack era il triplo di lui avevo paura che lo mordesse e quindi tenevo corto il guinzaglio cosicchè lui non poteva muoversi  spingendomi sulle gambe  per girarsi così mi sono fratturata la caviglia..40 giorni di gesso!

      abbiamo già fatto passeggiate in strade isolate, in effetti ieri faceva caldo alle 4 del pomeriggio, seguirò i vostri consigli e farò io un corso di addestramento!

       

    • #40602
      Anonimo
      Inattivo

      E cara Anna mi sa che il corso di addestramento lo devi fare tu, ricorda che siamo noi che inconsiamente estendiamo al cane le nostre paure e insicurezze, e al contrario  gli infondiamo fiducia, portalo in giro per il fresco, allenalo e se per caso ti capita di incontrare altri cani lascia il guinzaglio lungo, tenerlo corto vuole dire al cane che tu vuoi che lui attacchi(è la prima cosa che impari quando addestri un  cane) abbi un po piu di fiducia in Zak, e poi ricordati che sono poche le razze canine che possono realmente dare fastidio ad un cane corso maschio adulto,il più delle volte basta la postura e i cani si allontanano da soli(sono meno cretini e guerrafonaadai di noi umani) ciao Valerio

    • #40680
      MPellicciotta
      Partecipante

      Ciao ,a me succede che quando esco con Brando un cucciolo di cinque mesi e mezzo,che mi tira in modo incredibile ,ed io non sono un peso piuma ,per il momento abbiamo adottato il collare e non la pettorina ,ma in continuazione devo moderare la lunghezza del guinzaglio.Ho notato che se sente abbaiare accellera in modo incredibile ,questo perchè ha paura dei suoi simili essendo cucciolo ancora,io voglio portarlo perchè penso faccia bene ad entrambi camminare ,ma ogni volta il tutto si riduce ad una grande sudataccia .Nonriesco molto a farmi obbedire ,anche perchè mi fa una tenerezza infinita e cedo al suo sguardo languido,ma un minimo di colla borazione spero possa arrivare con l’età.é un pò pigro e farebbe volentieri delle pause nel tragitto ,io allora non so cosa fare,tirarlo mi dispiace ,ma ho l’impressione che lui opterebbe per tornare indietro a poltrire sul divano dicasa che ormai è suo.Premetto che abito in una zona verde,in provincia  ,no eree cani tristissime di città ,cosa mi consigliate ?quando fa così devo insistere ?Amo molto questo cane che mi ha sconvolto l’appartamento ,ma tutto è diventato secondario ,quello che ha portato in casa e nella famiglia è un valore aggiunto inestimabile,di questi tempi direi quasi che per noi di casa si è rivelato terapeutico,mi ha piacevolmente conquistata e poi ha una mimica ed un’espressione che a volte sembra propria voglia parlare ,si fa capire benissimo anche perchè forse noi lo guardiamo con occhi innamorati….anche se per questo penso che non riuscirò a farmi ubbidire almeno un pò,grazie ed alla prossimae w il cane corso !

    • #40687
      Simone Fabbri
      Partecipante

      Ciao Anna hai provato a togliere il guinzaglio? Con la mia cucciola stessa eta in zone senza macchine giro senza guinzaglio. In effetti Yuma non si allontana mai piu di 15 20 metri da me. Magari funziona.

    • #40688
      Simone Fabbri
      Partecipante

      Ops il suggerimento era per pelliciotta…

    • #40691
      eddiehardcore7
      Partecipante

      @MPellicciotta

      Innazitutto benvenuti..

      Io uso il collare e ho iniziato a lavorarci fin da subito per fargli digerire la cosa.. Ci sono vari metodi, bisogna capire con quale il cucciolo risponde meglio.. Sicuramente rispondere al tirare con altre tirate di non è assolutamente utile, ben presto il cucciolo  prende la situazione a mo’ di sfida..

      Quando tira prova a dargli qualche colpetto di richiamo con il collare, magari mostrando disappunto con un “No” secco.. Inizia dai comandi base tipo il seduto e resta e inizia a passeggiare con il cane al tuo fianco.. Per le prime volte lavoraci per poco tempo..

      Con molta molta pazienza, invece, potrebbe funzionare anche il fermarsi e attendere che il cane ti guardi e torni indietro, con l’occasione posizionati a tre/quarti guardando verso indietro.. Il disappunto totale lo dimostri girandondi del tutto in direzione opposta..

      La conoscenza dell’ambiente e l’acquisto di sicurezza lo si assume pian piano..

Visualizzazione 8 filoni di risposte
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.