Altezza e peso del corso adulto

Visualizzazione 21 filoni di risposte
  • Autore
    Post
    • #28193
      mat.teo
      Partecipante

      Ciao a tutti. Volevo fare una domanda un pò generica e basata soprattutto sull’esperienza e gli studi che avete fatto sul corso in merito all’altezza e al peso medio di un cane corso tra i due e i tre anni, cioè a sviluppo fisico ultimato o quasi. E’ più un dibattito che una domanda e mi piacerebbe che si contribuisse più per esperienza che per letture. Ovviamente anche le letture o gli studi sono fondamentali e migliori se accompagnati da almeno un’esperienza.
      La mia domanda nasce dal fatto che lo standard richiesto dalla carta e le esperienze spesso non coincidono nonostante il cane corso sia un valido soggetto anche a fini riproduttivi.
      E’ chiaro che un corso non può avere la stessa altezza di un alano e nemmeno di un pitbull.
      La mia domanda infatti non riguarda solo l’altezza in cm al garrese ma anche sapere se in termini di lavoro, che sia la guardia, la difesa o il pascolo, quando un cane corso si può definire non idoneo per la sua razza?
      Faccio un esempio in numeri perchè la mia domanda potrebbe sembrare un pò confusa o troppo generica.
      Un cane corso di due anni alto 65 cm, di circa 50 kg ma anche meno, è idoneo per essere definito un vero cane corso, dando per scontato che il carattere sia regolare per un cane corso?
      Quindi un cane corso di 60 cm di circa 45 kg con un vero carattere, è idoneo?
      Un cane corso di 75 cm che pesa tra i 60 e i 70 kg è idoneo?
      E se doveste formulare la descrizione del perfetto cane corso in termini di altezza e peso, sempre dando per scontato che il carattere sia valido per il tipo di lavoro in cui si impiega, che numeri dareste e perchè.

      mat

    • #29247
      Anonimo
      Inattivo

      A prescindere dallo Standar ENCI che da misure ben precise ( dai 60 a 65 le femmine e da 65 a 70 i maschi con tolleranze di 5 cm)nel cane corso specie quello tradizionale non è mai esistito uno Standar di misura per il Garrese , c’erano vari ceppi che si diversificavano sia per il colore che per l’altezza e certuni anche per la conformazione del pelo,ad esempio il tipo campano era più grosso e mastinato(infatti il napoletano lo hanno tirato fuori da quello)e come colore tendeva al grigio e al nero tigrato ed era al massimo 70 alla spalla,il tipo Molisano pugliese era più leggero e alto sulle gambe (raggiungevano tranquillamente i 75 cm al garrese)e i colori principalmente erano oltre al grigio tigrato il formentino e il fulvo ed il pelo era piu denso con più sotto pelo per i frequenti accopiamenti con il mastino Abruzzese, poi c’erano i vari tipi regionali con caratteristiche di colori e pelo più confacenti ai massari che li allevavano, ma tutti i tipi avevano una cosa in comune il carattere!! erano tutti cani corsi con il carattere unico di questa razza l’attaccamento quasi morboso ai padroni e il non avere paura di niente quando era il momento di difendere i padroni e i loro averi ed erano tutti cani corsi perche funzionavano tutti alla grande e questo si dovrebbe riflettere anche ora ,non importa se un cane è un po più piccolo o più alto ,ma se funziona e lavora come un corso è un cane corso ciao a tutti Valerio

    • #29248
      Fish
      Partecipante

      Bellissima conversazione, ma non posso essere d’ aiuto dato che tobia è il mio primo cane corso e non ho abbastanza esperienza della razza.Posso solo attenermi allo standar dell’ ENCI, ma si sà che il corso è un cane che difficilmente rientra in uno “standar” ci sono troppe variabili e dipende dal ceppo in cui è nato il cane come dice giustamente VAlerio.
      Ciao

    • #29251
      Christian
      Partecipante

      Confermo sulla morbosità al padrone..ce l’ho sempre attaccato al culo..deve sempre sapere/vedere dove sono..e’ un corso!

    • #29266
      mat.teo
      Partecipante

      Grazie per le risposte intelligenti. Era la conferma che mi attendevo da persone più esperte di me, che magari hanno già affrontato questo quesito.
      In effetti anche secondo me l’altezza e il peso di un corso adulto influiscono in minima parte sul comportamento. Mentre il carattere di razza influisce in modo determinante insieme ad una più piccola parte di crescita con la madre, e poi con i padroni. A prescindere che l’altezza e il peso stiano all’interno dei limiti forniti dall’ENCI.
      Ovviamente io risposto perchè ho trovato gli spunti per farlo nelle risposte, ma sicuramente sono importanti anche altri pareri, anche se io sposto l’argomento un pò più in avanti.

      Quote:
      Cita da: Valerio Ricci il August 8, 2013, 09:25
      poi c’erano i vari tipi regionali con caratteristiche di colori e pelo più confacenti ai massari che li allevavano,

      Mi piacerebbe approfondire in un altro post.

      A questo punto, dando per scontato che i pugnaces che usavano i romani e gli italici(nostri antenati, popolo di ferro dalla cui strada ci siamo allontanati parecchio), avessero un carattere di ferro, proprio perchè selezionato così da un popolo di ferro che ha dominato l’intero modo occidentale direttamente e indirettamente, quanto sono cambiati peso e altezza dal canis pugnax al cane corso e in che modo questo ha influenzato la parte caratteriale se l’ha influenzata?

      Scusate se porto un pò avanti il ragionamento, ma magari può tornare utile a quelli che hanno le mie stesse domande in testa.

      mat

    • #29271
      Anonimo
      Inattivo

      il Pugnace Romano aveva le dimensioni circa del cane corso tipo molisano pugliese,cioè quello più leggero e alto sulle gambe,ed era il cane tutto fare che le legioni si portavano dietro, era il cane da guerra( non è mai stato vinto da nessun altro cane da guerra), da esplorazione infatti ogni pattuglia ne aveva una coppia e naturalmente di notte era il guardiano della corte , cioè la fortificazione tutta di legno(una specie di fortino che proteggeva l’accampamento romano)che i legionari montavano tutte le sere quando la legione in guerra si fermava,ed il cane pugnace insieme al legionario faceva la guardia e mentre il legionario ogni 2 ore smontava i cani rimanevano tutta la notte circa uno ogni 50 metri di perimetro fino al’alba poi andavano a controllare le legioni che si rimettevano in movimento ed erano sempre al’erta incrollabili difensori,da questo è derivato il carattere del cane corso discendente del pugnace, che non avendo altro punto di riferimento al’infuori dei legionari si fidava solo di loro ,e il moderno cane corso ha ereditato questa caratteristica caratteriale ,cioè si fida solo dei suoi padroni,nel tempo poi il corso si è rivelato un compagno affidabile e devoto e questo ha accentuato certe sue caratteristiche che sono state sfruttate nel tempo dai Massari del sud,e ciò ci ha permesso di riavere con noi questa splendida razza selezionata dai nostri avi, il cane corso non ama la smancerie leziose ma il contatto durevole e quotidiano con il proprio padrone e lo ricambia con un amore incondizionato e una devozione assoluta ,perche lui è il guardiano della corte e nessuna altra razza gli è pari ciao a tutti Valerio PS dal pugnace poi i romani svilupparono una variante più pesante ( da qui è derivato il mastino napoletano) chiamato canis vilitens adibito alla guardia delle ville ma a parte le dimensioni il cane era sempre quello , di nuovo ciao

    • #29275
      Christian
      Partecipante

      ..molto interessante!

    • #29286
      mat.teo
      Partecipante

      Grazie per le preziose informazioni Valerio.
      Quindi quello che ricaviamo da questa discussione è che il cane corso può essere un valido “lavoratore” e soprattutto di “carattere” anche con diverse misure in altezza e peso.
      A questo punto credo di poter ritenere fondate le informazioni acquisite anche da altre fonti che affermano che il cane corso possa avere sostanzialmente tre tipi di misure, una più piccola, una media e una grossa selezionate nell’antichità per lavori diversi.

      mat

    • #29343
      Maswa
      Partecipante

      più guardo maya crescere e più mi rendo conto quanto di vero ci sia nelle parole di Valerio, confrontando il carattere di quanti postano sul forum posso constatare che più o meno hanno avuto da cuccioli lo stesso comportamento e lo avranno anche da adulti ma quello che invece vedo di diverso è la conformazione fisica e il pelo. Maya la vedo rappresentata nella linea pugliese molisana come Valerio l’ha descritta. Tra 5 giorni compie 6 mesi, è snella e alta, sono 60 cm al garrese per solo 24 kg. Il pelo è molto particolare, raso nei fianchi e lungo sul dorso che quando si eccita forma una cresta che parte dal collo alla coda, tipo elmo del centurione :), è quasi riccio tanto che richiama un pò il pelo del cane abruzzese. I genitori sono completamente diversi, tigrati e rustici, molto pesanti. da dove sarà uscita maya bho?! Lei fulva chiara o formentina scura devo ancora capirlo… unica della cucciolata. Valerio tu che dici, la perderà questa particolarità del pelo lungo sul dorso? All’inizio mi infastidiva ma ora invece me la rende particolare e bellissima. Poi se riesco posto al foto dei genitori per vedere la differenza, cn loro credo non abbia niente a che fare, devo solo capire come riuscirci. ( è una foto alla fine dell’accoppiamento quando hanno concepito la mia cucciola, solo questa aveva il proprietario).

    • #29346
      Anonimo
      Inattivo

      Ciao Maswa il pelo del tuo cucciolone e un pelo di transizione che nel giro di 2 anni si trasformerà del tutto nel pelo del cane corso. nel formentino(e il tuo è un formentino con maschera scura)da giovane si vede la cresta sulla schiena più che negli altri colori appunto per la particolare densita di quel tipo di pelo che poi anche se in misura più corta crescerà anche sul resto del corpo,e un antico retaggio del incrocio con il mastino abruzzese, quando venivano creati i mezzi corsi appunto per avere sia le caratteristiche del cane corso e quelle del mastino in un unico cane,poi gli F.1 mezzi corsi riaccoppiandosi con i cani corsi immettevano nel mantello la caratteristica di un folto sotto pelo che proteggeva il cane in inverno,veniva chiamato pelo di vacca appunto perche da adulto la cresta sulla schiena ricordava il pelo delle vacche,ed è una caratteristica del cane corso molisano pugliese,cioè il primo tipo di cane corso che si è imparato a conoscere, ed è una caratteristica che è talmente impressa nella razza che viene fuori anche se i genitori ne sono privi saluti a sentirci Valerio

    • #29347
      Maswa
      Partecipante

      Grazie Valerio, sempre puntuale e preciso. Complimenti davvero per la tua competenza e l’aiuto che ci stai dando.
      Non vedo l’ora di vedere poi i tuoi nuovi cuccioli. 😉

    • #29348
      Anonimo
      Inattivo
      Quote:
      Cita da: Maswa il September 11, 2013, 10:43
      Grazie Valerio, sempre puntuale e preciso. Complimenti davvero per la tua competenza e l’aiuto che ci stai dando.
      Non vedo l’ora di vedere poi i tuoi nuovi cuccioli. 😉

      domenica 22 li vado a vedere poi vedrò quando sarà il caso di portarli a casa ,non vi nascondo che sono un po impaziente sto stressando tutti in casa perche parlo sempre di questi cuccioli e non mi sopportano più ciao a sentirci Valerio

    • #29442
      cooper2012
      Partecipante

      salve ragazzi sn nuovo del forum, mi presento sono marco e possiedo uno splendido cucciolo di 13 mesi di cane corso maschio è la mia prima esperienza e sn un po preoccupato perche il mio cane pesa appena 32kg ed e alto 63 cm. Purtroppo nn conosco la sue origini in quanto mi e stato regalato da un amico all’eta di 4 mesi perche lui non poteva piu tenerlo. Pochi giorni fa il cane ha vomitato ed e uscito un vermetto il veterinaio mi ha detto ke era un ascaride volevo sapere se quella e la causa del peso cosi ridotto e se ha la possibilita di vedere il mio cucciolo crescere di peso e in altezza. grazie mille

    • #29444
      Anonimo
      Inattivo

      Ciao Cooper allora gli Ascaridi influiscono sulla crescita del cane specialmente in un cane che sta crescendo certo se il cane ti è stato regalato e non sapendo la sua genealogia si fa fatica a prevedere le reali dimensioni del adulto magari postaci una foto cosi ti dico che tipo di cane corso è il tuo, per quanto riguarda gli ascaridi fai subito la cura veterinaria, e ricordati che sono vermi resistenti e il trattamento deve essere ripetuto fino a quanto non saranno debellati del tutto il che comporta parecchi esami delle feci dal veterinario dopo ogni trattamento, detto questo facci vedere le foto del tuo cane, ma va subito dal veterinario ciao a sentirci Valerio

    • #29447
      cooper2012
      Partecipante
      Quote:
      Cita da: Valerio Ricci il October 5, 2013, 16:13
      Ciao Cooper allora gli Ascaridi influiscono sulla crescita del cane specialmente in un cane che sta crescendo certo se il cane ti è stato regalato e non sapendo la sua genealogia si fa fatica a prevedere le reali dimensioni del adulto magari postaci una foto cosi ti dico che tipo di cane corso è il tuo, per quanto riguarda gli ascaridi fai subito la cura veterinaria, e ricordati che sono vermi resistenti e il trattamento deve essere ripetuto fino a quanto non saranno debellati del tutto il che comporta parecchi esami delle feci dal veterinario dopo ogni trattamento, detto questo facci vedere le foto del tuo cane, ma va subito dal veterinario ciao a sentirci Valerio

      [img]https://www.italian-cane-corso.com/wp-content/uploads/2013/10/sp99j-IMG_2954.JPG[/img]

    • #29448
      cooper2012
      Partecipante
      Quote:
      Cita da: cooper2012 il October 6, 2013, 19:42

      Quote:
      Cita da: Valerio Ricci il October 5, 2013, 16:13
      Ciao Cooper allora gli Ascaridi influiscono sulla crescita del cane specialmente in un cane che sta crescendo certo se il cane ti è stato regalato e non sapendo la sua genealogia si fa fatica a prevedere le reali dimensioni del adulto magari postaci una foto cosi ti dico che tipo di cane corso è il tuo, per quanto riguarda gli ascaridi fai subito la cura veterinaria, e ricordati che sono vermi resistenti e il trattamento deve essere ripetuto fino a quanto non saranno debellati del tutto il che comporta parecchi esami delle feci dal veterinario dopo ogni trattamento, detto questo facci vedere le foto del tuo cane, ma va subito dal veterinario ciao a sentirci Valerio

      [img]https://www.italian-cane-corso.com/wp-content/uploads/2013/10/sp99j-IMG_2954.JPG[/img]

      70838-COOP1.gif

    • #29449
      cooper2012
      Partecipante

      BUONA SERA RAGAZZI QST E COOPER KE NE DITE??? IO LO TROVO UN PO PICCOLO XRO ALLO STESSO TEMPO FANTASTICO…. NN SO DA IGNORANTE VEDO KE I DENTI NN SN CONGIUNTI FORSE PERCHE DEVE ANCORA CRESCERE????

    • #29450
      Christian
      Partecipante

      Ciao..per i denti non so, meglio se te lo fai dire dal tuo veterinario.
      Invece per il peso a vederlo così mi sembra giusto, x essere magro devi vedergli tutte le costole, invece per essere in forma si devono intravedere solo le ultime 2..3 costole.
      Sei sicuro che pesa 32 kg ed è alto 63 cm al garrese?
      Il mio Orion che ha 11 mesi pesa circa 40..41 kg ed è alto circa 64..65 cm, mi sembra troppo la differenza tra il mio e il tuo.
      Cqe ripeto, a vederlo così mi sembra giusto..proprio bello 🙂

    • #29455
      Anonimo
      Inattivo

      Ciao Cooper vedendo il tuo cane mi viene in mente la mia KIra quando era giovane, è il tipo leggero molisano pugliese da caccia e velocità, guardando la zampe ant si vede bene la giuntura delle ginocchia con ancora la protuberanza della crescita ciò vuole dire che il tuo cane deve ancora finire di crescere,e secondo me si alzerà ancora di 5 o 7 cm poi si allargherà e sta sicuro che a due anni sarà un bel gnocco di cane, non dimenticare che i cani con struttura più leggera sono quelli che hanno meno problemi sia fisici che di salute,per la chiusura dentale(lo avevo già spiegato ma mi fa piacere ridirlo) se i denti della mascella inferiore superano quelli della superiore allora la chiusura è prognata e non va bene ma la tolleriamo,se chiudono pari allora è a tenaglia e va bene se i denti della mascella superiore sorpassano quelli inferiori la chiusura è a forbice e va bene molto semplice da controllare se hai dei dubbi fatti sentire , ciao a sentirci valerio

    • #29456
      cooper2012
      Partecipante

      ciao valerio, per quanto riguarda i denti non intedevo la chiusura che aimè e prognata forse anche molto… bensi mi riferivo alla spazio che ce tra i denti (tra canini e molari) e mi chiedevo se qst poteva essere un indice che il cane ha ancora margini di crescita. Per il resto il mio cane e davvero una scheggia xro purtroppo per lui non andra maia caccia… vivo in citta ed al massimo puo correre in spiaggia. Anke se x ora evito in qnt mi hanno detto di essere ancora troppo piccolo per quel tipo di superfice e lo faccio divertire in un parco insieme ai suoi amici, ne approffito per chiedere perche con gli altri cani cuccioli va daccordo ma con i cani adulti nasce subito dell’astio???

    • #29457
      Anonimo
      Inattivo

      Ciao Cooper i denti nei molossi sono distanziati proprio per la particolare forma della mascella,ma se il cane è prognato la forma si accentua di più nel senso che la prognatura porta ad un rimpicciolimento dei denti( ci sono dei BOXER con dei denti ridicoli ultimamente) e un allargamento della stessa, per quanto riguarda il farlo correre ora mai è abbastanza grande da poter correre dove vuole specialmente la spiaggia (se si può) e se con i cuccioli va d’accordo ma con gli adulti si mette sulla difensiva è per il fatto che in questo momento il tuo cane è un adolescente e vorrebbe fare il bullo ma non si sente ancora pronto e allora fa finta di essere un duro , è un momento molto delicato (come negli umani del resto)dove il cane va educato con severa calma autoritaria , se hai dei dubbi fai sapere ciao valerio PS per la crescita come ti ho scritto più avanti si guarda le zampe anteriori sulle ginocchia

    • #29464
      Maswa
      Partecipante

      maya ha quasi 7 mesi e anche lei come il tuo cucciolone ha le stesse caratteristiche fisiche, snella e longilinea con un carattere che si sta facendo davvero deciso. Capita spesso che quando gioca al parco con altri cani sottomette i suoi coetanei in modo che quasi mi fà preoccupare, si sottomette con gli adulti che si manifestano aggressivi ma solo per qualche momento perchè se insistono maya reagisce. Una boxer adulta non la voleva far uscire da sotto una panchina del parco dove maya si era andata a rifugiare d’istinto, la cosa non l’ha gradita e ha reagito con una zampata in faccia una ringhiata feroce è uscita da sotto la panca e se n’è andata a giocare con gli altri cani lasciando la boxer stupita e imbarazzata. Devo comunque tenerla sotto controllo perchè se è così “decisa e sicura ” ora che è cucciola cosa sarà da adulta? Dentro casa non ha mai manifestato aggressività in nessun modo, nè quando mangia nè quando gioca anche se comincia a farlo in modo pesante con noi adulti ma mai con i bambini da cui si fà fare di tutto.
      Non ha paura di nulla, dei tuoni dei fuochi d’artificio, si allontana solo dall’aspirapolvere. Sono per il momento molto soddisfatto della razza e se alla mia maya devo fare un rimprovero è quello della guardia, stenta ancora a difendere il territorio anche se si comincia ad allertare ai rumori, In sua difesa però c’è da dire che vivendo in una palazzina trifamiliare vede entrare parecchia gente e ci vorrà forse più tempo per riconoscere gli estranei e “rumori diversi”. Aspettiamo ancora un pò però prima di fasciarci la testa e chiedere aiuto ad un addestratore.

Visualizzazione 21 filoni di risposte
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.