ciao a tutti

Visualizzazione 27 filoni di risposte
  • Autore
    Post
    • #47967
      alex
      Partecipante

      ciao a tutti sono alex. Non sono ancora proprietario di un cane corso ma vorrei diventarlo in quanto affascinato dalle caratteristiche morfologiche, caratteriali e dalla storia stessa di questa fantastica razza, tuttavia nutro ancora delle riserve dovute alla mia totale inesperienza con qualsiasi tipo di cane. Per questo motivo mi rivolgo a voi che ne conoscete pregi e difetti. Secondo voi è sconsigliabile prendere come primo cane una razza fisicamente forte e caratterialmente dominante? Ho paura che eventuali errori nell’educazione del cane dovuti alla mia inesperienza potrebbero portare a spiacevoli eventi o ad una ingovernabilità dello stesso. Grazie in anticipo.

    • #47968
      cainos
      Moderatore

      Ciao
      prima cosa fai benissimo ad informarti parti con il piede giusto
      seconda il Cane Coro è un Molossoide e in quanto tale è molto attaccato al padrone.
      sono rari quelli che provano seriamente a fare una scalata Gerarchica in Maniera coatta.
      BAsta educarlo e seguirlo bene da piccolo e in questo possiamo aiutarti tranquillo

    • #47969
      Mattia
      Partecipante

      Benvenuto, la presa di coscienza della propria inesperienza è un grande valore, ti evita grossi problemi.

      Se non hai mai avuto cani io eviterei caldamente di iniziare con un Cane Corso, escludendo i tradizioneli, anche se tu prendessi quelle linee moderne, meticciati coi boxer, tanto affettuosi e giocherelloni in famiglia, si tratta pur sempre di cani che superano i 50 kg e da adulti se necessario il carattere lo tirano fuori, non è il cane per farsi le ossa.

      Noi potremmo anche dirti cosa fare in caso di problemi ma non vuol dire che tu saresti in grado di farlo, mi spiego?

      Ad un mio amico che aveva più o meno la stessa perplessità ho consigliato di fare un giro in qualche canile, è pieno di meticci e molossi di ogni tipo, anche cuccioli, se necessario ti affianca un educatore e porti a casa una bestia che ti sarà grata a vita.

      il Corso è un cane meraviglioso a condizione di essere pronti per lui.

    • #47971
      alex
      Partecipante

      è proprio la grossa mole che mi spaventa di piu’, ho paura che nei casi in cui il cane si riveli incontrollabile ( per la presenza di un altro cane o per qualsiasi altro motivo) la mia inesperienza possa risultare fatale. C’è da aggiungere un dettaglio forse banale: io ho una corporatura abbastanza esile che a mio avviso non farebbe altro che aumentare l’ingovernabilità in quei casi specifici.
      Forse vi posso sembrare catastrofico ma prendere un corso non è una scelta che va fatta a cuor leggero.
      P.S. per l’educazione del cucciolo mi affiderei ad un educatore cinofilo.

    • #47972
      Mattia
      Partecipante

      Io ti dico la mia in modo molto diretto, proprio perchè apprezzo la tua sincerità, la gestione di un cane corso è impegnativa anche per chi ha esperienza e sa cosa fare, soprattutto quando parliamo del rapporto verso persone/cani estranee alla famiglia.

      Un vero cane corso non sarà mai incontrollabile, semplicemente ha bisogno di poter riconoscere nel padrone un capo ed una guida, se viene meno ciò per inesperienza o insicurezza il cane lo sente e può a quel punto decidere di agire autonomamente nel suo compito istintivo di protezione e difesa, in pratica chiunque estraneo è un nemico.

      Viste le premesse ribadisco il mio consiglio di orientarti verso un’altra razza, di taglia minore e carattere socievole, se già tu non sei sicuro di te stesso perchè sai di non avere esperienza questo non è il cane col quale farla, rischi di finire vittima delle varie scuole di “educazione cinofila” che ci sono in giro, quelle che ti dicono per dividere due cani di buttargli sopra il cappotto e che al massimo allenano il border collie a riportare la pallina, spillandoti un mare di soldi perchè il problema non te lo risolveranno mai.

      L’educatore, addestratore o come diavolo vogliamo chiamarlo è una figura professionale alla quale ricorrere solo in casi realmente problematici e che comunque lavora su di te, non sul cane, ne trovi uno serio su cento, il resto sono pagliacci che hanno fatto sei ore di corso in aula, visto due labrador e ora pretendono di raccontarti cosa pensa il tuo cane…uno di questi mi chiese il permesso di interagire con Lamar quando aveva dieci mesi, io acconsentii e dopo nemmeno un minuto stava bloccato spalle alla rete, con davanti il mio cane che ringhiava cupo…capisci cosa intendo?

      Costruire un’esperienza è una strada lunga e costellata di errori, li commette chiunque con qualsiasi cane, quello che fa al differenza sono le conseguenze di questi errori.

      Ma se vuoi proprio un cane di razza, un bel boxer no?

      • #47974
        alex
        Partecipante

        la tua sincerità non può che aiutarmi e per questo ti ringrazio. L’alternativa che ho prefisso al corso è proprio il boxer, anche se cerco un cane che faccia la guardia ma allo stesso tempo sia equilibrato e da compagnia, ed il corso in questo credo sia tra i migliori, al contrario un boxer che sembra essere diventato tutto tranne che da guardia.

    • #47975
      Mattia
      Partecipante

      Questa è una bufala, il cane corso tradizionale non è da compagnia, è un cane da guardia della proprietà e difesa della famiglia, al di fuori dei suoi componenti non vuole interagire con nessuno, ecco perchè le famigerate associazioni negli anni hanno inserito sangue boxer e bullmastiff, per addolcire il carattere, così ci sono dei corso con muso prognato patatoni e giocherelloni, dalla salute delicata e mi fermo qui…

      Il boxer fu il mio primo cane, ero un bimbo piccolo e ho dei meravigliosi ricordi, il boxer di allora non lo trovi più, anche quella razza è stata manipolata e rovinata, devi cercare un allevamento serio, vedere i genitori e sperare che comunque il cane sarà sano, visto le tare di salute che gli hanno creato, preparati anche a spendere una bella cifretta perchè le garanzie sopracitate non le paghi 500 euro.

      Io parto dal presupposto che qualsiasi cane per istinto difende la famiglia e avvisa la presenza di estranei, anzi più il suo istinto è naurale più tende a manifestarlo, chiaro che se vuoi un guardiano implacabile avrai comunque un cane accelerato e poco gestibile, se invece deve essere il cane di famiglia le scelte devono essere diverse.

      • #47976
        alex
        Partecipante

        infatti cerco la giusta via di mezzo tra un guardiano ed un buon cane di famiglia, per questo ho scartato a priori le linee di sangue rustiche prediligendo quelle “moderne” (questo probabilmente vi farà inorridire). A prescindere da tutto mi sono innamorato del Corso ma ho paura di compiere un passo azzardato ecco perché mi trovo in totale indecisione e cerco il vostro parere in modo da compiere una scelta ponderata.

    • #47977
      Mattia
      Partecipante

      Ti correggo, quella “moderna” del corso docile non è una linea di sangue ma un orrido mischione con boxer o bullmastiff che ha generato cani spesso malsani (displasia, dermatiti, epilessia) e ha rovinato l’istinto originale.

      Non è come fare una torta, dove aggiungi o togli ingredienti, la genesi di una razza antica passa attraverso migliaia di generazioni e la selezione naturale opera gli adattamenti, tutto il resto sono cazzate.

      La guardia un cane la fa o non la fa ed è unicamente una questione di istinto, non confonderla con l’abbaio di avvertimento che fa anche un barboncino castrato.

      Ma a monte di tutto ciò, un neofita completo non puó gestire serenamente un cane di questa mole e forza, anche se fosse un bullmastiff buonissimo con le persone, perchè se poi ti incontra il maschio adulto e non lo sai gestire rischi lo scontro e a volte anche peggio.

      Un conoscente ha un Leonberger, un amore di cane che farebbe entrare anche un ladro, siccome è affettuoso e giocherellone, facendo le feste ha già sbattuto a terra tutta la famiglia decine di volte, la moglie rotto due costole, lui un polso, a momenti ammazza la nonna…loro sono disperati ma lui fa solo le feste, capisci cosa voglio dirti?

      L’estetica ti fa scegliere il cane ma tu vivi con il suo carattere per i successivi 10-15 anni, fai un pò i tuoi conti.

      Labrador?Golden retriever?Meticcio di molosso da canile/associazione?

    • #47978
      cainos
      Moderatore

      [quote quote=47977]
      Labrador?Golden retriever?Meticcio di molosso da canile/associazione?

      [/quote]

      Vuoi che ti do la mia 😀 Sicuramente Problemi Zero 😀

      Comunque tutto quello che dice Mattia è Giusto, però anche la storia che sia da guardia però equilibrato ecc. ecc.

      Un Cane che Fa la Guardia è equilibratissimo, sà proprio quello che sta facendo, il fatto che noi non lo capiamo e crediamo sia una furia è molto più incidente della reale casistica in cui il Suddetto cane sia realmente squilibrato.

      Questo per dirti che se hai un Cane Patatone un po’ con tutti la guardia Attiva te la farà difficilmente anzi non te la farà proprio.

      Un Cane che fà la guardia denota un forte carattere e indipendenza quindi non ci si può aspettare docilità.

      Io non vedo la situazione così tragica e se ti piace il corso, ti consiglierei semplicemente di prendere una Femmina (che come prima esperienza va benissimo.
      LA femmina è normalmente più docile, meno attaccabrighe anche se portata in giro al guinzaglio, inoltre ha un peso ridotto rispetto al maschio.
      Andare in un allevamento che anche se con linee da Expo abbia accuratamente selezionato la salute.

      E ce ne sono.

      Di che Zona sei?

    • #47982
      Mattia
      Partecipante

      Io non la vedo tragica, lui ha ammesso di essere un neofita e come tale secondo ma fa fatica a gestire un cane da guardia, soprattutto quando lui per primo non è convinto di riuscirci.

      Con questi presupposti come fa a valutare gli allevamenti ed i cani che va a vedere?

      Si fida di tutto quello che gli dicono gli allevatori? Ecco, allora si che diventa una tragedia.

    • #47984
      alex
      Partecipante

      Non mi sono spiegato bene: non ho la convinzione di non riuscire a gestire un cane da guardia, ma mi sorge il legittimo dubbio che un corso di 45/50 kg in situazioni estreme non sia facile da gestire per chiunque ed a maggior ragione per un neofita come me. Per questo chiedevo a voi se non fosse azzardato prendere un corso come primo cane in assoluto, sperando di trovare casi simili ai miei. E’ chiaro che ognuno avrà la propria visione in merito e non può che essermi d’aiuto.
      P.S. sono pugliese

    • #47985
      Stella
      Partecipante

      Ciao Alex
      penso che sia una buona idea di prendere un cane adulto ha già l’obbedienza di base.
      cosi poi fare le prime esperienze con un cane e non hai brutte sorprese.
      si deve sapere che un cane impara in tutta la sua vita.
      Voglio dire che anche un cane adulto può imparare con te cose nuove.

      Ho anche per la prima volta un corso. ma ho avuto cani di altre razze prima e sono stata attiva con loro nel sport. Per Fortuna ho avuto un buon allenatore al mio fianco. ora posso usare le mie esperienze con il Corso.
      il mio è ancora un cucciolo, ma mi rendo conto gia ora, a differenza di altri cani.

      ti auguro buona fortuna alla ricerca del tuo cane.

      ciao Stella

    • #47990
      Mattia
      Partecipante

      [quote quote=47984]Non mi sono spiegato bene: non ho la convinzione di non riuscire a gestire un cane da guardia, ma mi sorge il legittimo dubbio che un corso di 45/50 kg in situazioni estreme non sia facile da gestire per chiunque ed a maggior ragione per un neofita come me. Per questo chiedevo a voi se non fosse azzardato prendere un corso come primo cane in assoluto, sperando di trovare casi simili ai miei. E’ chiaro che ognuno avrà la propria visione in merito e non può che essermi d’aiuto.
      P.S. sono pugliese

      [/quote]

      Vieni dalla terra del cane corso dunque…

      No no ti sei spiegato bene e di conseguenza ti ho detto la mia.

      Un cane come il corso è impegnativo sempre, non solo nelle situazioni estreme, in queste ultime uno abbastanza esperto non ci arriva, mi spiego?

      Spesso per strada incontro gente che ha quei cavolo di guinzagli allungabili e mi lascia venire contro il suo cane che “è buono” (anche se sta abbaiando e ringhiando) senza chiedermi nulla sul mio, più della metà delle volte lo devo stoppare sul nascere e già sento vibrare il guinzaglio, poi vedo il tizio/tizia che mi guarda come fossi matto e magari mi chiede se il mio cane è cattivo…e se vai in sgambatoio è anche peggio!

      Altro esempio sempre in passeggiata, con le persone estranee che io gli presento è comunque indifferente, se li vede spesso diventa quasi socievole ma se mi fermo da qualche parte, entro cinque minuti nessuno può più avvicinarsi nel vero senso della parola, nemmeno se lo conosce.

      Con un cane come il corso se si commettono certi errori si possono pagare cari, certo se vai a prenderti uno di quei corso “moderni” che altro non sono che boxeroni, tanto vale che tu prenda direttamente un boxer, hai più possibilità di prendere un cane sano.

    • #47991
      Mattia
      Partecipante

      Dimenticavo, il consiglio sulla femmina è più che valido, sono più piccola di taglia e meno territoriali, attaccate molto alla persona e affettuose.

    • #47993
      alex
      Partecipante

      Mattia hai centrato le mie titubanze. Da noi si dice “nessuno nasce imparato” per questo ritengo che solo con l’esperienza diretta potrò imparare, magari commettendo qualche errore, ma come hai detto tu determinati errori con un cane del genere si possono pagare cari. Io so che posso dedicare tempo e passione ma mi rendo conto che non sono condizioni sufficienti ad evitare i miei timori.

    • #47997
      Mattia
      Partecipante

      Se hai tempo e passione da investire nelle’educazione di un cane avrai den grandi risultati, credimi, devi solo trovare il cane adatto alle tue “forze” attuali, in questo il boxer può essere una buona scelta.

      Un consiglio, vai in allevamenti che non siano enormi e pretendi sempre di vedere entrambi i genitori.

    • #48005
      cainos
      Moderatore

      Ciao
      Personalmente ritengo che i Boxer siano messi troppo male al giorno di Oggi.
      Il fatto che Vieni dalla Puglia non ti semplifica le cose riguardo al Corso, proprio perché da quelle parti ci sono allevamenti con cani di Carattere.
      Però piuttosto che andare sul Boxer io continuo a consigliarti il Corso.
      Ti consiglio di Prenderlo Femmina perché sarà molto più gestibile.
      E nel momento in cui hai individuato l’ allevamento parla con l’ allevatore e scegli la femmina della cucciolata più tranquilla.
      Anzi potrebbe anche venirti incontro sul prezzo visto che li la selezione mira ad altre cose.
      Oppure cerca già una cucciolona di qualche mese che è rimasta invenduta, sicuramente riesci a vedere meglio il carattere.

      Non sono così informato sul mondo Boxer al momento, però in giro ogni volta che ne vedo uno strabuzzo gli occhi…. non sono neanche l’ ombra di come era il Boxer 25 anni fa.

    • #48006
      Mattia
      Partecipante

      Io invece, piuttosto di Corso e Boxer continuo a consigliarti un meticcio di taglia media, la purtroppo gravissima piaga del randagismo ( il cui colpevole non è il cane ma l’uomo, mi piace ricordarlo) nel sud sta operando come solo la natura sa fare e sto vedendo dei bellissimi meticci che i padroni mi dicono affettuosi, il mese scorso ce ne’era uno veramente magnifico…valuta anche questa possibilità perchè Yuri non ha torto, allevamenti di boxer ce ne sono anche in Puglia ma devi affidarti ai santi riguardo salute e carattere.

      Nel mio quartiere chè un boxer di tre anni, conosco il padrone e quando ci vediamo lui tenta sempre di far giocare il suo con Lamar, probabilmente per la differenza di taglia il boxer comincia a mordere il guinzaglio e tira per andare via, una scena pietosa e tutto mentre il mio cucciolone si limita a guardarli, a casa mi dice che è affettuoso con tutti e non abbaia, solo una cosa non bisogna fare, toccare il suo frisbee perchè allora davvero ti vuole uccidere…questo non è più un cane, è un bambino geloso.

      Io sono ripetitivo e rompipalle ma fatti un giro nel canile più vicino e/o contatta qualche gruppo di volontari che operano nella tua zona, ti rend conto di cosa intendo quando dico che la natura seleziona alla grande.

    • #48007
      Anonimo
      Inattivo

      Ciao Alex non sono intervenuto nella discussione in quanto chi mi ha preceduto ti ha dato elementi validi per prendere la tua decisione.
      Mi sono imbattuto su Internet in una storia di un cane corso (tutt’ora mi documento)ed ho pensato subito a te per darti concretamente altri spunti di riflessione,ti posto il link:

      http://www.grisoclub.it/link-amici/item/172-cani-mordaci-liberi-achille-cane-corso-21-mesi

      Se leggerai questa storia andata a buon fine per fortuna,ti accorgerai che sono stati fatti una serie di errori di approccio nei riguardi dell’allora cucciolo.. in primis averlo preso prima dei due mesi e secondo hanno avuto un’atteggiamento permissivo nei riguardi delle ringhiate davanti la ciotola!

      Da tuo conregionale,sono pugliese anche io della prov. Di Foggia ma trapiantato al nord, ti dico che ,se anche sei un neofita della razza come lo ero io in quanto mai avuto un corso ma sempre visti da bimbo ,un corso lo puoi prendere ma ci vuole umiltà,capacità di ascolto (da chi ti può trasmettere esperienze personali)e documentarsi il più possibile sulla razza..

      È un cane fortemente legato alla nostra terra ed al contesto agri-culturale del recente passato in cui è stato allevato,e che ha sempre vissuto a stretto contatto con Massari e ed allevatori di bestiame.
      Ciò per dirti che qualche buon allevamento lo puoi trovare in Puglia e se ti rivolgi a qualche allevatore storico penso ti possa dare una mano nella scelta è darti disponibilità nella gestione post vendita.

      La mia prima perplessità nell’acquisto del mio corso ,notoriamente cani molto tosti del mio allevatore,era il rapporto che poteva instaurarsi con mia figlia che all’epoca aveva meno di 2 anni! Per farla breve seguendo alcune dritte dell’allevatore adesso mia figlia infila le mani nella ciotola mentre mangia senza alcun problema…
      Certo la motivazione deve nascere da te stesso e mille parole qui dette possono essere vane se manca….

      In bocca al lupo.

    • #48008
      Mattia
      Partecipante

      Il racconto è il classico caso di improvvisazione e pressapochismo, se avessero ricevuto in regalo un caucaso invece di un corso ( poteva accadere vista la loro incompetenza)probabilmente sarebbero finiti in guai fisici e legali molto maggiori ed il cane innocente poteva finire abbattuto.

      Spero sia chiaro il motivo per il quale io non ti consiglio un cane da guardia di taglia grande vero?Che sia un Corso o un altra razza poco importa.

    • #48009
      cainos
      Moderatore

      Articolo Interessante……
      Beh inutile dire che hanno sbagliato di tutto e di Più….

      Tornando alla Questione del Caucaso…. Gestito così e reagendoci così….. Sarebbero Stati veri Guai….

    • #48010
      Anonimo
      Inattivo

      Ciao Alex ben venuto nel Forum, vedo che i ragazzi ti hanno bombardato con tutto di più, stammi a sentire prendi il cane, prendi una femmina, e impara a gestirla, il cane corso è uno dei pochi cani che ti puoi permettere errori di gestione in quanto essendo molto neotenico si possono sempre riparare,con la femmina ai più margine di lavoro in quanto e ancora più attaccata al padrone e alla famiglia stessa,e caratterialmente è più tranquilla(salvo poche ecezzioni Noor!) percio vai e prediti il cane e fatti poche seghe mentali, se non si incomincia non si impara mai.ciao Valerio PS a volte è più gestibile e facile da educare un buon Corso di tanti altri cani.

    • #48011
      Anonimo
      Inattivo

      Quindi forza e coraggio alex e buttati nella mischia ?

    • #48019
      alex
      Partecipante

      Mi avete tutti “bombardato” a fin di bene e ormai è arrivato il momento di prendere una decisione e percorrerla fino in fondo. Mi rimane un ultima domanda : secondo voi il fatto che che in famiglia siamo in 4 ma sarei solo io ad occuparmi della cura e gestione del cane può essere negativo? potrebbe avere una predominanza nei confronti degli altri familiari?

    • #48022
      Mattia
      Partecipante

      Alla grande!

    • #48024
      Salvatore
      Partecipante

      Sarebbe meglio che interagisse anche con gli altri componenti. È importante che capisca in modo inequivocabile il suo ruolo nel branco. Un altro consiglio che posso darti è quello di scegliere il cucciolo meno dominante della cucciolata, meglio se femmina, rimangono più facili da gestire.
      Per il resto come dice Valerio, buttati, se mai inizi mai potrai acquisire esperienza.
      Un saluto,

      Salvatore.

    • #48032
      Anonimo
      Inattivo

      Ciao Alex, i miei amici ti hanno detto già tutto, per cui ti do solo il mio benvenuto e spero presto di vedere un nuovo cucciolo nel forum 😉

    • #48034
      cainos
      Moderatore

      Ciao la Cucciola crescerà in Famiglia e quindi anche se interagirà prevalentemente con te non significa che non stringerà un rapporto con gli altri.
      Magari li starà meno ad ascoltare ma non correrai problemi.
      Comunque Prenditi tutto il tempo, non ti corre dietro nessuno.

    • #48179
      eddiehardcore7
      Partecipante

      Mi unisco anche agli altri augurandoti un benvenuto sul forum..

Visualizzazione 27 filoni di risposte
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.