collare o pettorina

Visualizzazione 33 filoni di risposte
  • Autore
    Post
    • #28116
      alessina21
      Partecipante

      ciao a tutti.. ormai nala ha 6 mesi e mezzo e 32 kg di forza.. quando la porto a giro tira tantissimo al punto da quasi strozzarsi e glio occhi gli diventano rossi.. (non dite di addestrarla perche lo sto gia facendo ma niente) è per questo che pensavo alla pettorina.. solo per le lunghe passeggiate.. quale mi consigliate?? o senno se avete dei consigli
      87dfr-149266_10200580273020652_784665474_n.jpg
      667na-483730_10200582924726943_1631431554_n.jpg

    • #28891
      Davide Pagano
      Partecipante

      Ciao, la mia sveniva per quanto tirava…..se già la stai addestrando ti consiglio una pettorina o un collare bello largo, per non fargli male alla trachea, ma anche con la pettorina devi comunque fermarti e farla calmare quando tira….sennò fai tipo slitta e lei si fomenta sempre di più(e non è il caso!)

    • #28896
      alessina21
      Partecipante

      grazie mille.. e quale tipo di pettorina mi consigli?? pensavo a una con una parte triangolare sul petto (imbottita) cosi che possa distribuire meglio la forza e il peso.. mi potete dare anche consigli per farla smettere di tirare?? le ho provate tutte… se cambio direzione lei tira da quell altra parte.. io non posso piu tenerla al guinzaglio perche mi tira via

    • #28897
      Christian
      Partecipante

      E’ cara hai un Corso..non un Chihuahua! Per non farti staccare un braccio o lo porti da un addestratore oppure devi fargli capire chi è il più forte. Io ho un Corso maschio di 5 mesi e pure io all’inizio volevo portarlo a scuola, alla fine ho cambiato idea perchè penso che con un pò di pazienza si riesce a calmarlo, diciamo che non è proprio un cane da passeggio.
      Per il discorso pettorina o collare io penso che sia meglio la pettorina finchè è cucciolo, poi quando si calmerà potrai mettergli anche il guinzaglio. Ti dico subito che con la pettorina tirerà di più perchè si sentirà più libero.

    • #29199
      Maswa
      Partecipante

      Ho letto che la pettorina può provocare grossi problemi ai gomiti, ce ne sono di tanti modelli che dovrebbero essere ritirate dal mercato perchè possono provocare un movimento scorretto degli arti provocando con il tempo traumi. Non confondiamoli poi con le pettorine usate dai cani da tiro perchè quelle sono delle vere imbragature predisposte.

    • #29252
      Christian
      Partecipante

      Col collare tira sicuramte di meno!

    • #29255
      Anonimo
      Inattivo

      Valeriopensiero le pettorine servono solo ai cani da slitta per tirare di più,i cani al guinzaglio devono avere il collare, io adopero la catena a maglie grandi fissa(odio i collari a strozzo) il cane corso di solito tira poco al guinzaglio, ma impara a tirare poco verso i 5 mesi, molto vuole dire dal conduttore,nel senso che il cane deve imparare ad andare al passo con il padrone e divertirsi nel farlo,ci vuole un po di mestiere ma nel giro di un mesetto tutti i miei cani hanno imparato a non tirare più,(compreso Kora che era 60 kg e quando si appoggiava sul collare era come avere un torello al guinzaglio) la pettorina serve solo ad insegnare al cane a tirare di più in quanto avendo più appoggio lui tira e come se tira! il più delle volte basta il carisma del padrone per non farlo tirare molto dipende dalla soggezione che il cane ha del padrone,esempio: con me al guinzaglio i miei cani non si azzardano a nemmeno a pensare di tirare,con mia moglie al guinzaglio e gli stessi cani sembra di vedere un esercitazione ci sci nautico ,perciò i corsi di addestramento trovano il tempo delle mele e pere ,è solo questione di saperci fare un pelino e di farsi rispettare dai propri cani e il resto viene da solo ciao a sentirci Valerio ps se poi uno ha dei problemi vada pure a fare il corso ma alla fine gli addestratori dovranno addestrare il padrone oltre il cane se no i risultati non vengono fuori ,di nuovo ciao

    • #29257
      Christian
      Partecipante

      …sembra di vedere un esercitazione di sci nautico ahahah

      Concordo in pieno, io ho avuto la pettorina fino ai 5 mesi, più che altro perchè non volevo mettergli niente al collo finchè era piccolo, poi quando ha iniziato a tirare (a mio figlio di 6 anni gli ha fatto fare 2 metri di volo) ho fatto il cambio con un semplice collare di 3 cm imbottito, così va meglio!!

    • #29262
      Fish
      Partecipante

      Io gli metto il collare a catena tipo “scaletta” e oramai tira più poco.Da piccolo ho provato ad usare la pettorina ma tirava sempre di più…vedrai che crescendo impara ad andare al passo.

    • #29269
      mat.teo
      Partecipante

      Ciao alessina21,
      posso chiederti a cosa addestri il tuo corso? Perchè il corso per fare il lavoro per cui è stato selezionato, non ha bisogno di addestramento, è una cosa che ha nel sangue, nel dna. L’ unica cosa che ha senso, sempre secondo me, è insegnare al nostro corso, come vogliamo che faccia quello che è nato per fare. Per esempio, fermo, vieni attenzione, e così via fino ad arrivare a cose particolari che ogni padrone attento saprà far imparare al proprio cane in base alle sue potenzialità.
      Io per esempio sono riuscito ad insegnare al mio precedente cane corso a cercare le cose con il fiuto. Ed era anche bravino, oltre al fatto che si divertiva come un matto. In realtà il suo vero lavoro era la guardia e li era insuperabile, senza che io gli avessi mai insegnato a farla in nessun modo. Soltanto cercando di valorizzare al massimo le sue caratteristiche. Ho sempre usato il collare normale, tranne agli inizi a causa di consigli sbagliati che ho accettato. Ho iniziato con il collare sin dalle prime passeggiate con il cucciolo, sia nelle scorazzate in montagna o campagna, o in giardino. Lasciandogli i momenti per correre e quelli per obbedire.

      Io ho sempre avuto un cane, dall’età di 20 anni, e da allora ne ho sentite e viste di tutti i tipi per portare il cane. Dallo strozzo alla pettorina e tra le ultime il gentle leader.
      Secondo me però, come ha anche detto Valerio, l’importante è il polso del padrone.(inteso come autorità che il cane sente nei confronti del padrone) .
      In realtà è normale che un cucciolo tiri al guinzaglio, perchè non capisce ancora a cosa serve. Il trucco è insegnargli a capire che collare e guinzaglio sono il tuo braccio e la tua mano. Se un corso ama farsi toccare dal suo padrone, amerà anche restare al guinzaglio nei brevi momenti in cui ce l’ha.

      Quindi sono ancora d’accordo con Valerio quando dice che un corso di addestramento è campato in aria, se prima l’addestratore non insegna al proprietario ad insegnare al suo cane come andare. Inoltre campo d’addestramento e realtà sono ben differenti. E’ come per un soldato fare l’addestramento in caserma oppure trovarsi in guerra.
      Nel campo d’addestramento gli eventi sono minori e più controllati di quelli che possono accadere in strada, in un parco in campagna o in montagna.
      Quindi secondo quella che mi è sembrata la tua domanda, direi collare e tanto impegno e pazienza, nell’insegnargli. Inoltre se hai un cane corso sicuramente lo ami. E se lo ami ti divertirai molto a giocare e ad educarlo, tanto almeno quanto lui.
      Con questo non dico che non devi seguire un centro cinofilo per l’educazione, sicuramente c’è gente che di educazione di cani ne capisce. E magari all’inizio può essere utile studiare come fanno o fare domande. Inoltre può anche fare bene al cane per socializzare soprattutto se è molto piccolo come il tuo. Io per esempio ho sempre preferito documentarmi (oggi abbiamo internet) e poi applicare da solo, sbagliando ma ottenendo anche tanti risultati. La soddisfazione che si ha quando si riesce da soli è secondo me superiore a quando si fa fare ad altri. Ma sono solo gusti personali.

      Inoltre, e qui esprimo una mia personalissima opinione, il cane corso non è un cane da posate d’argento, è un cane rozzo, pragmatico, potente, fiero e sicuramente non è un cane che bada a tenere il pelo pulito quando fa la guardia. Anzi lo riempie di bava in continuazione e la spruzza dappertutto. Lavora con passione, e accontenta il suo padrone con passione fino a raggiungere e certe volte a superare i suoi limiti.
      E’ un cane “romano” e “italico” e un cane che se ha un obiettivo lo raggiunge pienamente. Per questo per portarlo con tranquillità secondo me bisogna perlomeno capire di che pasta è fatto.

      Io non so se qui posso consigliarti un libro che ho letto tempo fa sull’educazione del cane. Però credo che sia un libro che dovrebbero leggere tutti anche solo per curiosità e parla dell’esperienze di un signore inglese con i cani da pastore e sui metodi che ha usato e penso che usi ancora oggi, per educare i suoi cani, basandosi su particolari osservazioni. Non è un libro di teorie, è un libro di esperienze. Io l’ho trovato interessante e mi sono trovato d’accordo con lui nel 95% dei casi.

      Se ti interessa posso dartelo in messaggio privato, se invece posso postare il titolo qui lo metto qui. (Vado subito a leggere il regolamento in merito. Colpa mia che non l’ho letto prima 🙁 )

      mat

    • #33101
      Francesco
      Partecipante

      Dante ha quasi quattro mesi ed ho iniziato ad abituarlo al collare ed al guinzaglio. Sin dal primo giorno non ha fatto capricci lo ha accettato con facilità. Tuttavia ho una difficoltà con il guinzaglio che vorrei risolvere con il vostro aiuto. Ogni tanto gli allaccio un guinzaglio del tipo estensibile ed a furia di morsicare il tratto finale che va al collare lo ha rotto, allora ho pensato di sostituire il tratto di cinghia con una catenella di circa 50 cm.Ma non ho risolto il problema relativo al fatto di non riuscire a farmi seguire senza che morda quel tratto di catena. Motivo per cui si lascia condurre con i denti nella catena non con il collare. Quindi che tecnica usare per convincerlo a non mordere il guinzaglio? Un grazie anticipato.

    • #33102
      eddiehardcore7
      Partecipante

      … basta un “NO” secco quando prova a mozzicare, a mio avviso il guinzaglio estendibile non è adeguato per un cane corso..

    • #33103
      GGGGGGGGIUSEPPE
      Bloccato

      Giusto. Io i primi tempi lo lasciavo fare: quando gli ho proibito di mordere il guinzaglio ha subito recepito il divieto.
      Il guinzaglio estensibile è assolutamente inadatto e ridicolo. Anche la pettorina è da evitare, perché induce una errata postura dei gomiti.
      Se qualcuno è interessato, c’è un sito internet sul quale si possono acquistare dei collari bellissimi, di cuoio. Costano 38 €.

    • #33104
      eddiehardcore7
      Partecipante
      Quote:
      Cita da: GGGGGGGGIUSEPPE il October 20, 2014, 11:55
      Giusto. Io i primi tempi lo lasciavo fare: quando gli ho proibito di mordere il guinzaglio ha subito recepito il divieto.
      Il guinzaglio estensibile è assolutamente inadatto e ridicolo. Anche la pettorina è da evitare, perché induce una errata postura dei gomiti.
      Se qualcuno è interessato, c’è un sito internet sul quale si possono acquistare dei collari bellissimi, di cuoio. Costano 38 €.

      Puoi darci il link del sito in modo tale da farci una visita..?

    • #33105
      Anonimo
      Inattivo

      Noor non tira ! almeno non tira fino a quando non succede un evento che possa farla andare in frenesia predatoria , Noor è stata addestrata fin da piccola a segiuirmi al passo con e senza guinzaglio e senza è ancora più obbediente ,e lo fà bene ! e quando si impegna è talmente brava da scuscitare l’invidia di altri cinofoli, e allora cosa scrivi a fare direte voialtri ? , scrivo per dire che nonstante tutti gli addestramenti un cane corso è un animale selezionato per seguire il padrone senza giunzaglio fin dal tempo delle legioni, è un cane che prende decisioni da solo,e anche se il più delle volte non sbaglia,quando decide che è il caso di andare lo fà! morale ieri Passeggiando con Noor lungo l’argine del fiume insieme a mia moglie e al resto della mia banda canina(erano tutti al guinzaglio perche è un posto a volte affollato) da un cespuglio è uscito la cosa che Noor odia più di tutti, Un gatto!! è partita di colpo come un torello, ha rotto il moschettone di presunto acciaio(devo andare dal negoziante a lamentarmi)naturalmente ha raggiunto il gatto…….. e poi tutta felice con la preda morta in bocca è tornata trionfante da me, con grande disappunto della mia signora perche invece di sgridarla le ho dato delle pacchette sulla spalla, poi naturalmente quando si è ricordata del tirone secco che mi ha appioppato al braccio (mi è rimasto indolenzito per mezzora) è venuta vicino tutta mogia ad orecche basse bussando con la zampa alle mie gambe, per tutto il resto della passeggiata è stata impeccabile (si doveva fare perdonare il tirone), questo per dire che quando si hanno cani di una certa forza con un certo temperamento anche se ben addestrati un tirone ogni tanto ci stà ,e non sono tironi da barboncino ma da cane corso , e il cane corso non è certo un cane da passegio in città ciao a tutti Vale PS il gatto morto(fortuna che nessuno ha notato la faccenda) è finito nel fiume a riempire la pancia dei pesci

    • #33106
      GGGGGGGGIUSEPPE
      Bloccato
      Quote:
      Cita da: Valerio Ricci il October 20, 2014, 12:31
      Noor è stata addestrata fin da piccola a segiuirmi al passo con e senza guinzaglio e senza è ancora più obbediente ,e lo fà bene ! e quando si impegna è talmente brava da scuscitare l’invidia di altri cinofoli, e

      …e anche la mia!
      Non per nulla ti ho pregato di spiegare come hai fatto, ma su questo argomento sei riservato come un mafioso!
      Ma tu non hai mai avuto gatti in casa?

      P.S.
      Il sito dei collari si chiama cuoieria eterna
      [img]https://www.italian-cane-corso.com/wp-content/uploads/2014/10/jce58-giggina.JPG[/img]

    • #33107
      Anonimo
      Inattivo

      No un gatto lo ha mio fratello ma per me e Noor sono caccia libera !e se per caso dovesse capitare a tiro mio fratello si dovrebbe trovare un animale da compagnia nuovo, per il fatto di addestrare i cani devi scusarmi ma ho imparato da giovane nella unità cinofile,e faccio fatica a spiegare in quanto sulla faccenda (adoperando io il metodo antico quello un po deciso della serie quando ce vò ce vò il calcio nel sedere) con ogni cane ti ci devi adattare, devo dire che Noor fra tutti i cani che ho avuto è quella con il temperamento più alto, unita ad una tempra ottima ne viene fuori un mixer che se non sono un po deciso nel insegnargli le cose ti prende la mano, esempio se dico Noor guarda nel cespuglio se trovi qualche cosa, lei si fionda dentro, se poi nel cespuglio cè un gatto o un tasso per( lei è la stessa cosa) lo si deve eliminare è una preda ! e in quel frangente fino a che non ha finalizzato è fatica richiamarla,mentre se nel cespuglio trova un cagnolino che le lecca il muso ,si scioglie e incomincia fargli un sacco di feste, lo stesso con una persona sconosciuta che incontro in una strada un po buia, vicino ai 4 metri incomincia a ringhiare e quando è sicura di prenderla la attacca, se invece io chiamo la persona e lei vede che mi rivolgo a lei in maniera amichevole allora si calma e sta buona ( rimanendo sempre all’erta ),ma questa è una caratteristica che aveva fin da piccolina, ho solo dovuto un po incanalarla suo fratello che è un maschio grosso guasi il doppio di lei e fa impressione solo a vederlo ,come carattere è molto più riflessivo sebbene faccia un ottima guardia e difesa, infatti Flavio spesso dice che femmine come Noor ne nascono poche, ciao Vale

    • #33109
      Francesco
      Partecipante

      OK, messaggio recepito sono stati tutti utli i vostri interventi. In quanto al guinzaglio, ma certooo che non è adeguato è ovvio che lo sto usando in giardino solo per abjtuarlo. Quindi è palese che fra poco avrà un guinzaglio e collare degno di un corso. Ma a quanto dice Valerio è tutto inutile. Però è anche vero che bisogna abituarlo sin da cucciolo al guinzaglio ed in seguito alla museruola o no?. Se no che faccio lo confino in giardino a vita? Poi tu Valerio scrivi,scrivi, che i tuoi racconti sono molto istruttivi.

    • #33112
      GGGGGGGGIUSEPPE
      Bloccato

      L’aspetto più divertente del racconto di Valerio, secondo me, è che Noor “vicino ai 4 metri incomincia a ringhiare e quando è sicura di prenderla la attacca” !
      Cioé: non fa del casino inutile, aspetta il momento giusto.
      Però tu, Francesco, non prendertela tanto: lascia stare le museruole (cioé, magari comprane una perché è obbligatorio, ma tienila in tasca!) e stai sereno. Metti in preventivo qualche piccolo contrattempo e ridici su: anche Dante percepirà la tua tranquillità e si regolerà di conseguenza, perché tanto quasi nessuno riesce ad ottenere l’addestramento perfetto, mentre rovinare un cane è facilissimo ed il miglior metodo per farlo è quello di eccedere nelle pretese.

    • #33113
      Christian
      Partecipante

      Giusto..ricorda che se il cane ti sentirà teso..pure lui lo sarà, quindi stai sereno 😉

    • #33120
      Anonimo
      Inattivo

      Certo alla grande nessun cane è una macchina da addestrare in automatico , ma un compagno di vita, i migliori risultati li si ottengono con la convivenza continua con il proprio cane , quando il cane corso sta insieme al padrone per molto tempo della giornata, non cè bisogno di molto addestramento, lo si ottiene lo stesso, tanto da farlo diventare come dicevano i vecchi Massari del SUD un cane a comando, certamente sono cose che vengono con il tempo non si puo pretendere di avere un cane a comando fin dai primi mesi ci vogliono almeno due anni di reciproca comprensione ciao Vale

    • #33121
      Anonimo
      Inattivo

      Per Giuseppe, Noor caratterialmente è come viene chiamata nel sud( Ficchia Androcchia)

    • #33126
      Francesco
      Partecipante

      Si certo che è come dite lo condivido in pieno e su quest’altro punto mi sono reso conto che sono stato eccessivamente apprensivo. Ma con il vostro aiuto ho fatto e faccio progressi. E già incasso le prime soddisfazioni. Certo che fra pochi mesi sarò in pensione e sono certo che il legame si scalderà ancora di più.

    • #33127
      GGGGGGGGIUSEPPE
      Bloccato

      Benissimo! Quando sarai in pensione, avrai tempo di ultimare le tue recinzioni. Ed un bel giorno ci vedrai arrivare tutti da te: tu prepara i cannoli ed il marsala, noi ficchiamo una quindicina di cani nel tuo giardino e lasciamo fare a loro….

    • #33129
      Anonimo
      Inattivo
      Quote:
      Cita da: GGGGGGGGIUSEPPE il October 22, 2014, 09:17
      Benissimo! Quando sarai in pensione, avrai tempo di ultimare le tue recinzioni. Ed un bel giorno ci vedrai arrivare tutti da te: tu prepara i cannoli ed il marsala, noi ficchiamo una quindicina di cani nel tuo giardino e lasciamo fare a loro….

      e non sarebbe una cattiva idea, e la mettiamo nella sezione Raduni !

    • #33130
      Francesco
      Partecipante

      Ma certoooooo, figuratevi se mi tiro indietro innanzi ad un invito come questo. Allora sappiate anche che a riposo sarò collocato dal 1 febbraio prossimo ed il perimetro sarà messo al sicuro, entro la fine di questo mese in forma definitiva. Per tanto se lo riterrete opportuno potete contarci sulla mia disponibilità. In quanto ai cannoli e la marsala, e non solo aggiungo. Giuseppe tu sai bene che la sicilia è il regno di questi due prodotti, e non solo aggiungo. Ecco perchè ti sei pronunciato in questi termini, evidentemente la nostalgia ti ha preso per la gola. Quindi stanne certo che per me non mancherà se vi vorrete fare una scorpacciata di cannoli, indipendentemente dal raduno se si faccia oppure no, visto che non dipende da me questo. E sappiate anche che conosco una pasticceria a Messina, che è la sola che produce cannoli anche più lunghi di un palmo di mano gigante. Quindi a voi la decisione.

    • #33137
      Stefano
      Partecipante

      A questi argomenti sono molto sensibile

    • #33670
      Christiantilt
      Partecipante

      buongiorno, scusate se riesumo questo vecchio post, ma il dubbio assale anche noi, collare o pettorina? Soprattutto perchè interpellando persone diverse, con qualifiche diverse, danno risposte…diverse!
      A fine mese andremo a prendere la nostra cucciola di Corso e stiamo ovviamente preparandoci per il lieto evento, cercando di approntare la casa, nel limite del possibile, a misura di cucciolo, ovviamente avremo bisogno anche di un “attrezzo” per portarla fuori al guinzaglio e qui nascono i dubbi.
      La persona che ci darà la cucciola è un privato, ma con alle spalle anni di esperienza di allevamento di diverse razze, ultimamente solo cane Corso. Mi fido abbastanza di lui, del suo modo di allevare i suoi cani e dei consigli che ci sta dando ogni volta che ci vediamo e facciamo domande. Sul discorso collare o pettorina lui è stato molto netto, collare da escludere assolutamente per i primi mesi, diciamo fino a 8-9 mesi per evitare che il cane, tirando, possa rovinarsi le vertebre del collo (nei cuccioli abbastanza tenere) e quindi usare la pettorina per poi passare al collare una volta raggiunti gli 8-9 mesi. In teoria il discorso fila, in pratica però il tipo di pettorina che dice di usare è quello a X (sconsigliata da tutti gli altri in quanto pericolosa per lo sfregamento sotto le ascelle del cane e la fasciatura delle articolazioni).
      Abbiamo intenzione di portare Kira (così abbiamo deciso che si chiamerà 🙂 ) ad un corso per cuccioli, la stessa domanda l’ho rivolta all’addestratrice e mi ha dato più o meno la stessa risposta sul collare, meglio la pettorina secondo lei, ma di tipo diverso, la cosiddetta Easy Walk, una pettorina col gancio per il guinzaglio sul petto, fatta in modo che se il cane dovesse tirare, lo stesso verrebbe portato a girarsi verso di noi e quindi smettere di tirare, di contro ho letto che il guinzaglio potrebbe impigliarsi o impigliarsi sotto le zampe.
      Sui vari blog, video youtube ecc. la pettorina più consigliata è quella di tipo svedese ad H, che in teoria essendo agganciata sulla schiena, lascerebbe il cane più libero di muoversi senza procurarsi danni.
      Ci manca a dire il vero il parere di un veterinario, provvederemo al più presto.
      Non ci capisco più nulla, a breve andremo a scegliere la cucciola e poco dopo la porteremo a casa e ancora dobbiamo procuraci il guinzaglio e “l’attrezzo” giusto, ma quale scegliere?
      Ho letto anche varie risposte qui sul forum, dove Valerio sconsiglia l’uso delle pettorine e sposa la teoria del collare, ma per il discorso salvaguardia delle vertebre come la mettiamo?
      siamo piuttosto confusi e attendiamo consigli, possibilmente motivati. Grazie mille

    • #33673
      eddiehardcore7
      Partecipante

      Io uso il collare.

    • #33682
      Anonimo
      Inattivo
      Quote:
      Cita da: Christiantilt il January 2, 2015, 15:29
      Ciao Cristian, un tempo le pettorine non esistevano è il dubbio nemmeno, sono venute fuori come moda dall’America e noi da bravi copioni delle mode (con grande soddisfazione delle aziende costrutttrici di giunzagli che allargavano il giro) ci siamo andati dietro,ora ! a parte le convinzioni personali, la pettorina insegna al cane a tirare !(va bene con i cani da slitta) nessuna scuola di addestramento seria ti invita ad adoperarla in quanto solo con il collare riesci a dare al cane gli imput necessari come supporto agli ordini di addestramento (percio se un addestratrice ti ha consigliato la pettorina è un addestratrice del C……..) poi se hai paura di deformargli le ossa da giovane e l’allevatore ti dice queste fesserie cambia allevatore! , perche non conosce la razza che alleva, il cane corso è un torello fin dalla più tenera età e fin dalle prime uscite attorno ai tre mesi tira come un vitellino ,e se non lo educhi bene tutto quello che ti può deformare sono le ossa della tua mano che tiene il guinzaglio, percio collare subito e poi da adulto al posto del collare catena a maglie grosse fissa mai a strangolo ! io ti ho dato dei consigli da vecchio conoscitore ed amatore della razza , poi tu fa come ti pare e ascolta chi vuoi, ciao Valerio PS quando mi capita di vedere cani di grossa taglia con la pettorina mi viene molta tristezza perche è segno di decadenza cinofila e non solo cinofila
    • #33711
      Stefano
      Partecipante

      Quando era cucciolo dall’età di 3 mesi ho usato sempre il collare in pelle normale. Al compimento del settimo mese ho iniziato ad usare il collare a strozzo in metallo e da quando ha compiuto nove mesi l’ho associato ad un guinzaglio lungo 50cm (più è corto il guinzaglio meno sarà lo slancio e di conseguenza il colpo che sentirai sul tuo braccio). Adesso Joker ha quasi 13 mesi e pesa 57kg ed è bravissimo al guinzaglio (l’ultima è rara volta che ha tirato al guinzaglio aveva 9 mesi e sono rimasto con in mano la maniglia e parte della catena, l’altra parte era attaccata al suo collare e lui giocava tranquillo con un altro cane. Da quel momento ho preso un guinzaglio corto).

    • #44701
      Benedetto Esposito
      Partecipante

      ULTIMO ha cinque mesi ed e’un cattivone, quando usciamo tira , abbaia ad altri cani, devo stare attento a cosa mangia per strada,a casa cinque volte ha mangioto dei calzini per poi vomitarli dopo giorni,molto furbo ma troppo bello,spero che si calma quando diventa adulto.

    • #44705
      Anonimo
      Inattivo

      bello il cucciolone,a quanto ai dispetti non so che dirti il mio a 13 mesi mi ha quasi distrutto il giardino..

    • #50995
      Federico Lavanche
      Amministratore del forum

      Se siete interessati a degli ottimi collari per cane corso, ultra resistenti da me collaudati e venduti, seguite questo link: https://www.dietabarf.shop/negozio/collari-per-cani-taglia-gigante/

Visualizzazione 33 filoni di risposte
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.