Dogo e corso

  • Questo topic ha 49 risposte, 11 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 5 anni, 4 mesi fa da Anonimo.
Visualizzazione 47 filoni di risposte
  • Autore
    Post
    • #42303
      Francesco Bilangione
      Partecipante

      Salve volevo sapere se un corso puo convivere con un dogo aegentino maschio in modo che facciano squadra oer fare la guardia o anche se prendo una femmina è la stessa cosa?

    • #42304
      cainos
      Moderatore

      Stiamo parlando di equilibri sottilissimi.
      Nella fattispecie la cosa migliore sarebbe se il Corso cucciolo e il Dogo cucciolo arrivano a casa insieme.
      Questo perché il Cane nei primi mesi deve avere più esperienze possibili che poi lo segnano per la vita, se uno dei due arrivasse in presenza dell’ altro più grande potrebbe sentirsi o essere troppo vessato e dunque in un secondo momento reagire alle vessazioni.
      Questo non succederebbe se il Più grande Fosse Sicuro di se non avesse cubito particolari alterchi e dunque non vesserebbe il piccolo ma lo rimetterebbe a posto semplicemente.
      Comunque a un certo punto si può manifestare una scalata gerarchica.

      Crescendo invece insieme da cuccioli dello stesso tempo queste gerarchie è facile che si fissino gradualmente.

      Detto questo comunque se il tuo scopo è fargli fare squadra sopratutto per la guardia, il Problema non ti si dovrebbe neanche porre Perché maschio e femmina insieme sono eccezionali.

      Sono molto più funzionali che due maschi.

      Sei sicuro che risse non ce ne saranno si affiateranno molto prima e si gestiranno i loro ruolo ridimensionandosi e equilibrandosi a vicenda.

      Una coppia maschio femmina del genere è sempre la scelta migliore e sicura non che funzionale.

      Massimo risultato con il minimo sforzo

    • #42305
      Francesco Bilangione
      Partecipante

      guarda ti dico sono due razze eccezionali sia per bellezza che per carattere per questo chiedevo perche sono indeciso (vabbe che manca ancora un anno )

    • #42307
      GGGGGGGGIUSEPPE
      Bloccato

      [quote=42305]guarda ti dico sono due razze eccezionali sia per bellezza che per carattere per questo chiedevo perche sono indeciso (vabbe che manca ancora un anno )
      [/quote]

      Ho l’impressione che questa attesa di un anno che ti sei imposto ti porterà a molti ripensamenti! Comunque fai bene a soppesare la scelta sotto ogni profilo ed a noi torna utile interessarci ai quesiti che proponi.
      Giustamente Yuri ha posto il dito sull’aspetto più macroscopico della questione: perché due maschi? D’altra parte, se di diverso sesso qualunque razza di cani vive in perfetta simbiosi. Io propenderei eventualmente per una coppia di Corsi e non li prenderei contemporaneamente, al fine di assaporare due volte la gioia di allevare un cucciolo. Comunque non ho simpatia per il Dogo Argentino, perché è una razza costruita artificialmente e sicuramente in tutto è inferiore al Corso. Vicino a casa mia ce ne sono tre: uno è una femmina; dei maschi il più giovane ha quasi due anni. Una volta ha attaccato il mio Argo e gli è arrivato addosso abbaiando come un pazzo. Argo, che era al guinzaglio, l’ha aspettato senza neanche ringhiare e appena l’ha avuto a tiro gli è balzato addosso. Non so come abbia fatto perché è stato troppo svelto, ma il Dogo è letteralmente volato per aria e quando è atterrato aveva il collo serrato nella mascella di Argo: si è salvato per miracolo, proprio grazie al guinzaglio che mi ha permesso di tirare indietro Argo, il quale del resto è ancora cucciolone e ingenuo. L’altro Dogo è vecchio ed appartiene ad un idiota grande grosso e pelato che lo porta sempre in un campetto per cani, recintato. Il Dogo passa la giornata a correre lungo la rete ed abbaiare a tutti i cani, aizzato dal proprio padrone che si diverte un mondo. Un giorno passavo lì vicino e mi è toccata la stessa accoglienza; ma Argo invece di correre si è fermato davanti alla rete e, in silenzio, fissava il Dogo negli occhi. Quello dopo un minuto ha fatto dietro-front e se n’è andato. Allora lo stupido del padrone mi ha chiesto, spaventato. “Ma… vuoi entrare qui?” Ed io gli ho risposto che no, no: stavo cercando un amico con un pit-bull perché avevamo in programma un combattimento fra cani…

    • #42308
      Francesco Bilangione
      Partecipante

      Guarda i cani nn sono stupidi lo sono i loro padroni e vedo che hai scelto il cucciolo migliore sia esteticsmente che caratterialmente

    • #42310
      cainos
      Moderatore

      😀

      Argo l’ Implacabile!!.

      Comunque io non volevo dare giudizi sui Dogo, ma effettivamente non si può paragonare un Cane che è frutto di selezioni mirate a ottenere una nuova razza relativamente giovane (vedi appunto Dogo Argentino) Con una Razza di Cane che ha un Retaggio di Mille Anni..
      Cioè scusa ma non sono neanche lo stesso Sport.

      Poi questo non vuol dire Il Corso è più forte del Dogo o Viceversa, e’ Argo che è Proprio una Bestia, e Sia Dogo che Corso sono 2 Razze molto forti fisicamente e caratterialmente quindi dipende dal Soggetto.
      Dico che Nel Corso però sicuramente c’e’ Più Trama I Fili che compongono la sua storia non sono un passaggio di Telaio e via, èProprio un Intreccio Complicato e a più mandate perché è una razza Antica.

      Inoltre prendi un semplice fatto che il DOgo Argentino è stato selezionato sulla funzione di Difesa non su quella di guardia e quindi ha attitudini diverse.

      Un Esempio Stupido, un Dogo Argentino che come tutti i cani non sente il bisogno di mordere se non si sente minacciato o in pericolo, potrebbe essere avvicinato tranquillamente da una persona (anche un Malintenzionato) che sà come ci si approcci correttamente a un Cane.

      Basta che non ci sia fra loro il dubbio di minaccia o di minaccia verso i suoi padroni.

      Un Corso se di giusta linea di sangue e con la normale attitudine non si fa avvicinare da chi che sia se è in assenza el suo Padrone.
      Già la sua territorialità basta a darti subito gli avvisi che tira una brutta aria.
      E non lo fa Sbraitando e Abbaiando (spesso i cani fanno tanta scena) ma con un Ringhio Guturale particolarissimo che ho sentito fare solo a loro, sembrano che ti parlino proprio e se senti quel ringhio chi si Sto arrivando! approcciare e conosce bene i Cani non fa il Tentativo te lo assicuro.

    • #42313
      GGGGGGGGIUSEPPE
      Bloccato

      Infatti, tu sei entrato nel dettaglio delle differenze, mentre io vi ho solo accennato superficialmente, forse per l’inconscia antipatia nei confronti di quella razza.
      Condivido tutto quanto scrivi, tranne l’origine del Dogo, che è stato selezionato per la caccia: da ciò deriva la scelta del mantello bianco. Chiaro che, pertanto, deve avere un forte istinto predatorio ed è ciò, immagino, che lo rende aggressivo. In ogni caso, come scrivi tu, fra le due razze non c’è proprio paragone!

    • #42314
      Anonimo
      Inattivo

      Scusate il ritardo , ma ero impegnato , siamo alle solite!! è una cosa che abbiamo gia discusso ma vedo che forse non si è capito il concetto, due maschi adulti di Molosso non possono convivere, nel modo più assoluto,che siano due Corsi tradizionali, due Doghi, due Rotty, oppure due molossi di razze differenti come appunto un Cane corso e un Dogo, finche rimangono cuccioli va tutto bene, ma man mano che diventano adulti, alla lunga si attaccheranno l’un l’altro per avere il soppravvento sull’avversario, e alla fine lo scontro si risolve con la morte di uno dei due, percio smettete di fare ipotesi assurde , due molossi maschi insieme non ci stanno chiaro!! se si vuole fare la compagnia al propio cane si deve sceglire un cane di sesso opposto,dogo o corso o rotty che sia,oppure anche un meticcio,l’importante che sia di sesso opposto, scusate se sono un po brusco, ma questo che sto dicendo è la base del Vangelo cinofilo e dovrebbe essere una cosa talmente ovvia , che non dovrebbe neanche essere tirata fuori come discussione , saluti Valerio

    • #42316
      GGGGGGGGIUSEPPE
      Bloccato

      Ehi, Francesco: fai finta di niente e chiedi a Valerio se puoi prendere un Corso ed un Mastiff, maschi! Sssssh (acqua in bocca…)

    • #42318
      Francesco Bilangione
      Partecipante

      aahahaha ora ho capito io amo il cane corso ma simpatizzo anche per il dogo e quindi vorrei prenderli tutti e due perche sono entrambi delle magnifiche razze

    • #42319
      Francesco Bilangione
      Partecipante

      giuseppe potresti postare una foto di argo quando era cucciolo? e come mai hai scelto propio lui? cosa ci hai trovato di speciale

    • #42320
      Anonimo
      Inattivo

      Ma no Giuseppe è che sono incazzato in questi giorni per una faccenda di un fatto come questo, un mio amico testa di ca…., nonostante lo avessi allertato, avendo un vecchio cane corso (il poverino aveva 12 anni) ha voluto prendere un Dogue di Bordeaux,e purtroppo una volta che il Dogue è diventato adulto ha attaccato il vecchio corso e lo ha ucciso,non sto a dirvi quante glie ne ho dette, l’ho letteralmente infamato (e una volta calmato mi è anche dispiaciuto) ma a me l’idiozzia protratta ad oltranza fa girare le scatole,ecco il perche a sentire che ancora si deve parlare di tenere due maschi insieme, mi fa cascare le braccia, (per non duìire palle) ciao Vale

    • #42321
      cainos
      Moderatore

      @ Giuseppe SI è Vero lo so Che il Dogo è stato selezionato principalmente per la caccia, ma visto che stavamo parlando di un contesto urbano, ho preferito mettere in risalto l’ altra attitudine in pratica la Difesa. Anche perché mi premeva comunque fare notare che non vi era stata ricerca sulla funzione da Guardia.

      @ Valerio Fai Bene ad essere Brusco, non preoccuparti, dipende però dalla motivazione ovvero.

      Se la motivazione è siamo su un Forum frequentato sia da persone più esperte ma anche da persone neofite e quindi è Bene non lasciare passare Informazioni che possono essere prese non con il giusto Peso ti dò Pienamente Ragione.

      Un po’ clo stesso discorso che in passato ho fatto quando discutevate tu e Giuseppe sul modo di tirare su il cane da Guardia.
      Io dissi a Giuseppe che quello che diceva non era sbagliato, ma doveva essere chiaro che il messaggio che doveva passare era ATTENZIONE:- Dovete essere in grado di farlo perché se non lo siete vi ritrovate una bomba pronta ad esplodere e incontrollabile.

      Personalmente ho più esperienze di Molossi maschi che vivono insieme pacificamente, a dire il vero mi stò convincendo sempre di più che è più difficile che due Molosso Femmine vivono assieme.

      E’ prettamente un’ inclinazione caratteriale, se fra i due maschi vi sarà un Gragario, se entrambi non si sono mai accoppiati, convivono.

      Il Problema giustamente è nel Se….. allora verrebbe da dire perché rischi?

      MA se l’ ipotesi unica fosse quella di dover prendere due molossi maschi e quale sarebbero le Situazioni migliori in cui strutturare questo rebus.

      Sicuramente se entrambi sono cuccioli e crescono insieme possono appianare le divergenze durante la crescita ed è una situazione migliore rispetto che due tempi differenti.

      Questo non vuol dire che sia giusto o consigliabile quanto risponder a una ipotesi (poi uno entra nel merito cerca di capirne il perché e non trovando nessuna motivazione Pragmatica alla necessità di 2 maschi molossi lo guarda e gli dice MA chi te lo fa fare scusa? )

      Poi Dipende anche dalla razza dei molossi. Per esempio Gli English MAstiff convivono senza grossi problemi fra maschi, gli stessi BullMAstiff, Probabilmente in virtù della selezione che è stata fatta.

      Certo qui Però Parliamo di un Cane Corso e di Un Dogo Argentino che non è che sia proprio un connubio felice.

      RICAPITOLANDO: POssedere una coppia di Cani, sopratutto se la coppia in questione sono Molossi con uno spiccato senso di Territorialità, è doveroso in coscienza per se stessi e per i cani prender e una maschio e una femmina, non daranno problemi e anzi lavoreranno meglio insieme rispetto a due maschi o due femmine.

      Inserire due individui dello stesso sesso è un terno al lotto che difficilmente può essere indovinato e che porta a spiacevoli conseguenze.
      Ci saranno casi in cui cani Famosamente Intolleranti verso Gli altri cani come Gli AMsthaff paradossalmente andranno d’ accordo, e Cani selezionati per il lavoro in Muta che si Prenderanno alla Morte di uno dei due.

      Si deve avere dei Fattori che combacino per avere due cani monossidi dello stesso sesso che vadano d’accordo ed è MOOOlto più facile che finisca male piuttosto che bene
      PErchè rischiare?

    • #42322
      cainos
      Moderatore

      MI Spiace Valerio, ho letto il tuo messaggio dopo la risposta

      🙁 che brutta storia.!

    • #42325
      GGGGGGGGIUSEPPE
      Bloccato

      [quote=42320]Ma no Giuseppe è che sono incazzato in questi giorni per una faccenda di un fatto come questo, un mio amico testa di ca…., nonostante lo avessi allertato, avendo un vecchio cane corso (il poverino aveva 12 anni) ha voluto prendere un Dogue di Bordeaux,e purtroppo una volta che il Dogue è diventato adulto ha attaccato il vecchio corso e lo ha ucciso,non sto a dirvi quante glie ne ho dette, l’ho letteralmente infamato (e una volta calmato mi è anche dispiaciuto) ma a me l’idiozzia protratta ad oltranza fa girare le scatole,ecco il perche a sentire che ancora si deve parlare di tenere due maschi insieme, mi fa cascare le braccia, (per non duìire palle) ciao Vale

      [/quote]
      Mi dispiace proprio: ovviamente non potevo sapere…
      D’altra parte qui si scherza anche un po’. Poi Francesco è giovane, affascinato dai cani, un po’ indeciso. Mentre lui riflette sul da farsi noi ci divertiamo un po’ a confrontare le varie razze. Certamente, la soluzione più infelice sarebbe quella di mettere insieme due maschi! Perché non scegliere una razza e prendere una coppia? (intendo maschio e femmina: io sono Cristiano ed omofobo, i finocchi li brucerei!)

    • #42327
      Francesco Bilangione
      Partecipante

      si hai ragione giuseppe pero mi affascinano entrambe le razze poi chi lo sa l anno prossimo mi trovero un corso maschio e un dogo femmina o una coppia di corsi

    • #42329
      cainos
      Moderatore

      io sono Cristiano ed omofobo, i finocchi li brucerei!)

      MARRANOOOO E ANCHE UN PO’ MISANTROPO!!

      ahahahahah! 😀 😀 😀 😀 😀 😉

    • #42334
      GGGGGGGGIUSEPPE
      Bloccato

      [quote=42319]giuseppe potresti postare una foto di argo quando era cucciolo? e come mai hai scelto propio lui? cosa ci hai trovato di speciale
      [/quote]

      QUESTA è UNA FOTO DI ARGO A CINQUE O SEI MESI, COL SUO AMICO PIT-BULL DEL QUALE PARLO IN ALTRA SEDE. USANDO LE DOVUTE CAUTELE, SPERO CHE LA LORO AMICIZIA RESISTA ANCHE DA ADULTI.

      Attachments:
    • #42337
      cainos
      Moderatore

      Argo è Veramente un Bestione!! Bello Bello Bello!!!

    • #42339
      Francesco Bilangione
      Partecipante

      stupendo

    • #42340
      Anonimo
      Inattivo

      Beh io(adesso andiamo fuori dalla discussione ma solo per rilassarsi un po) sono Ateo convinto ed omofobo tollerante , nel senso che fin che non mi danno fastidio li tollero tranquillamente,e sono anche amico di molti Finocchi (adesso si dice Gay) però, e un però ci deve essere,anche con un maschio amico al massimo gli do la mano senza abbracci, io abbraccio solo femmine ,e possibilmente giovani, e con questa cavolata ritorniamo in discussione cane corso ciao a tutti

    • #42344
      Simone Fabbri
      Partecipante

      A proposito di femmine ricordo che in un allevamento di dubbia legalità il titolare era solito comporre in modo vario la guardia notturna. Spesso usava fino a tre cani 1 maschio e 2 femmine. Le femmine ovviamente non potevano essere liberamente scelte ma solo alcune erano compatibili.
      e un ricordo scovato in un cassettjno della memoria. E plausibile?

    • #42347
      Anonimo
      Inattivo

      Io aggiungerei simone che in alcuni allevamenti della mia città, so che conosci un Po l’ambiente e gli allevatori, di notte vengono lasciati liberi in branco nel recinto a far la guardia maschi e femmine tutti insieme,spero di non sbagliarmi e di aver detto una castronerie? A te risulta?

    • #42349
      Simone Fabbri
      Partecipante

      Ciao Antonio, noi il 24 si scende…. si ma seguono degli abbinamenti ben studiati. Ad esempio certe femmine non possono stare fuori insieme. E abbinamenti di maschi non sono sicuro ma credo solo se i rapporti gerarchici sono ben definiti. Maschio adulto e cucciolone per intenderci. Sono invece certo che gruppi di almeno tre cani per la guardia notturna sono utilizzati. Cazzi amari per chi scavalca…..

    • #42352
      Simone Fabbri
      Partecipante

      Appena finito di scrivere il precedente post ho provato a scattare una foto a yuma che stava tranquillamente sgranocchiare una pietra foto.
      All’improvviso compare una persona apena fuori dal recinto e la patata schizza alla velocità della luce foto. Peccato che erano foto e non filmato al buon Giuseppe sarebbe piaciuta la reazione Very aggressive.

    • #42358
      Anonimo
      Inattivo

      Ok simone io confermo il 9 agosto..si vero hai ragione infatti uno dei due maschi era sottomesso all’altro più grande che di fatto era suo papà. Come finalità infatti è rafforzare la protezione della proprietà anche se ci vuole esperienza a far convivere più cani! Complimenti per la cucciolona sta venendo su bene,ma quanto pesa adesso..

    • #42359
      Simone Fabbri
      Partecipante

      Non la peso da un po … l’ultima volta era 40 kg.
      Ci incrociamo per pochi giorni vediamo di combinare però.

    • #42376
      Anonimo
      Inattivo

      I cani Corsi funzionano al meglio quando sono alla guardia quando lavorano in coppia , cioè maschio e femmina, altre soluzioni sono solo delle forzature , in quanto anche un maschio sottomesso alla lunga appena il maschio dominante fa una mossa cedevole o si invecchia , lo attacca subito, mentre la coppia lavora unita e felice, l’unica razza da guardiania (cioè la protezione bestiame) dove lavorano diversi maschi insieme con una sola femmina è il mastino Abbruzzese, ma quella è una razza dove le gerarchie di branco vengono molto rispettate , e dove l’uomo non interagisce per niente con i cani, e i cani si affezionano più alle pecore che al padrone, ma con una razza colla dipendente dal padrone come il Cane Corso ci vuole sempre la coppia, per Simone Yuma si sta comportando come deve essere una femmina di cane corso , sono orgoglioso di lei ciao Vale

    • #42378
      GGGGGGGGIUSEPPE
      Bloccato

      [quote=42352]ho provato a scattare una foto a yuma che stava tranquillamente sgranocchiare una pietra
      [/quote]

      I cani, ed i Corsi in particolare, amano scavare nel giardino, cercare tane di insetti e di roditori, rosicchiare rami, terra e, ahimé, pietre. Conviene dissuaderli da questa abitudine, perché si limano anzitempo i denti e potrebbero anche, inavvertitamente, ingoiare la pietra. Il modo più classico è dar loro da rodere un grande osso.

    • #43778

      Ha,ha GGGiuseppe,anchio li brucerei ,quei vegetali!Anche se in pinzimonio son boni!E al burro pure!Ma solo cosimi piacciono: non sono alla moda, io!Peroil foro eper tutti.Inoltre mi hanno appena cacciato da facebook per dirgli a uno di quella razza,che non si inc…ano i ragazzini!Ma pace, non sono omofobo, non li temo, mi fanno schifo, sono omoschifo.Ma torniamo a bomba. Due cani maschi, raramente non litigheranno.Se di differente eta, il piuvecchio le daraal giovane e poi , cogli anni, il giovane le daraal vecchio.A meno che uno dei due non sia di carattere particolarmente sottomesso,che non ecaratteristica tipica di queste razze.O potrebbero essere omosessuali, che puosuccedere, dicono che enaturale: io non lho mai notato, anche se molti comportamenti possono, al profano ,far pensare a comportamenti omosex di cani , maschi o femmine, che si montano.Ma confondono un naturale comportamento di imposizione gerarchica, con comportamenti omosessuali. Nella mia esperienza con varie mute da caccia grossa, formate di queste razze di cani da presa, molossoidi e no,ho avuto, purtroppo, moltissimi morti.Uno dei principali problemi che ho avuto, estata la difficoltadi inserire in una muta affiatata, un nuovo componente.Le mute vengono tenute in canili fortemente recintati, selezionando i cani che vanno daccordo.Ma , a volte, succede linevitabile.Ci scappa il morto.Come mi esuccesso ultimamente, che ho dovuto separare il miglior galgo,o levriero,dal resto della muta, percheessendo passato dalla posizione di @ o n.1 che aveva nella muta, a altra piubassa, alla quale non si rassegnava, i cani piugiovani non lo lasciavano vivere.E questo, probabilmente, deriva dal fatto che , per il suo carattere abbastanza aspro, non aveva molti amici, che lo difendessero.Estrano come la societacanina, molte volte ricordi quella umana!Dopo averlo separato, curato dai morsi e rinforzato con alimentazione privilegiata e vitamine, non si epiuripreso, essendo ,penso entrato anche in depressione.Ma se il problema elimitato a due cani, epiufacile la soluzione.Ovvio che due sessi differenti non danno problemi, a non essere di gelosia per il padrone.Perose sono due razze differenti, bisogna vedere se uno vuole che si riproducano o no.Io, da cacciatore di cinghiali, come la maggior parte, sono un fautore dellincrocio, per motivi funzionali alla caccia ,pero lìncrocio fra le due razze daottimi risultati, essendo due razze con caratteristiche molto omgenee.Praticamente non se ne vede il vantaggio funzionale di un tale incrocio, essendo le due razze specializzate piuo meno negli stessi campi.Io amo molto le due razze, ed ho una certa esperienza delle due, a parte di possedere quattro esemplari di corso e due di dogo, attualmente.Il dogo argentino eun cane molto intelligente, facile da addestrare, con molto nervo e entusiasmo.Eun cane da caccia, che segue istintivamente tutto cioche si muove o corre.Eun cane da combattimento e questo lo ha nel sangue.Non dovrebbe avere istinto di offesa contro luomo nedi guardia, pero,essendo cane, molti lo hanno.Ma non estato creato-selezionato per questo.Emolto dolce e giocherellone in famiglia e con estranei.Quando eccitato morde ed einsensibile al dolore e la sua presa eproverbiale.Non ediffidente.Il corso eanche lui un cane molto intelligente, forse piuostinato e indipendente da addestrare.Con pari nervo e entusiasmo che il dogo. Anche lui, nella mia esperienza,eun cane da caccia, in alcuni casi superiore al dogo,seguendo e avventando istintivamente le piste dei selvatici.E, purtroppo anche lui , un cane da combattimento, dominante e territoriale.E, generalmente, un ottimo guardiano ed ha listinto di controllare lestraneo, anche dopo che questi estato ricevuto dal padrone.Resta sempre in pre-allarme!E prima di accettare un nuovo membro della famiglia, passa del tempo, generalmente.Cosa che il dogo non fa.Il dogo emolto umile e amichevole coi bambini, il corso, un poco meno.Ha un livello di sopportazione un poco piubasso.Il dogo epiuun ingenuo, il corso eprudente e osservatore, normalmente, senza generalizzare.Se uno vuole per forza tenere le due razze,e maschi, e, forse meglio che abbiano unetaanche di poco differente, in modo che la gerarchia sia giadeterminata.Ricordiamoci che maschio ammazza maschio, femmina ammazza femmina.Ma ecosiin natura, dove solo la femmina @ si riproduce, le altre sono scacciate, uccise o malamente sottomesse.E cosiil maschio: c è
      solo un @, uno stallone nel branco, anche se a volte, come nei leoni e nei cinghiali,nei bovini, etollerato un amico o fratello di rango minore. Salvo eccezioni che vediamo spesso nelle nostre case, ma raramente in natura.Spesso succede questo:Il cane dominante strapazza per molto tempo il suo inferiore, finchequesto cresce e si fa forte, fino ad ammazzare il vecchio, come vendicandosi dei soprusi subiti.Per cui, concludendo, le due razze sono ottime, i due sessi sono meno problematici,se lo scopo efare guardia e difesa, sicuramente meglio il corso.Queste sono le mie considerazioni, basate su mie esperienze personali, Alessandro.

    • #43779
      Anonimo
      Inattivo

      Ciao Alessandro una curiosità tutta mia, da dove provengono i tuoi cani corso? da che linea di sangue darivano? mi farebbe piacere saperlo ciao Valerio

    • #43783
      eddiehardcore7
      Partecipante

      [quote=43778]Ha,ha GGGiuseppe,anchio li brucerei ,quei vegetali!Anche se in pinzimonio son boni!E al burro pure!Ma solo cosimi piacciono: non sono alla moda, io!Peroil foro eper tutti.Inoltre mi hanno appena cacciato da facebook per dirgli a uno di quella razza,che non si inc…ano i ragazzini!Ma pace, non sono omofobo, non li temo, mi fanno schifo, sono omoschifo.Ma torniamo a bomba. Due cani maschi, raramente non litigheranno.Se di differente eta, il piuvecchio le daraal giovane e poi , cogli anni, il giovane le daraal vecchio.A meno che uno dei due non sia di carattere particolarmente sottomesso,che non ecaratteristica tipica di queste razze.O potrebbero essere omosessuali, che puosuccedere, dicono che enaturale: io non lho mai notato, anche se molti comportamenti possono, al profano ,far pensare a comportamenti omosex di cani , maschi o femmine, che si montano.Ma confondono un naturale comportamento di imposizione gerarchica, con comportamenti omosessuali. Nella mia esperienza con varie mute da caccia grossa, formate di queste razze di cani da presa, molossoidi e no,ho avuto, purtroppo, moltissimi morti.Uno dei principali problemi che ho avuto, estata la difficoltadi inserire in una muta affiatata, un nuovo componente.Le mute vengono tenute in canili fortemente recintati, selezionando i cani che vanno daccordo.Ma , a volte, succede linevitabile.Ci scappa il morto.Come mi esuccesso ultimamente, che ho dovuto separare il miglior galgo,o levriero,dal resto della muta, percheessendo passato dalla posizione di @ o n.1 che aveva nella muta, a altra piubassa, alla quale non si rassegnava, i cani piugiovani non lo lasciavano vivere.E questo, probabilmente, deriva dal fatto che , per il suo carattere abbastanza aspro, non aveva molti amici, che lo difendessero.Estrano come la societacanina, molte volte ricordi quella umana!Dopo averlo separato, curato dai morsi e rinforzato con alimentazione privilegiata e vitamine, non si epiuripreso, essendo ,penso entrato anche in depressione.Ma se il problema elimitato a due cani, epiufacile la soluzione.Ovvio che due sessi differenti non danno problemi, a non essere di gelosia per il padrone.Perose sono due razze differenti, bisogna vedere se uno vuole che si riproducano o no.Io, da cacciatore di cinghiali, come la maggior parte, sono un fautore dellincrocio, per motivi funzionali alla caccia ,pero lìncrocio fra le due razze daottimi risultati, essendo due razze con caratteristiche molto omgenee.Praticamente non se ne vede il vantaggio funzionale di un tale incrocio, essendo le due razze specializzate piuo meno negli stessi campi.Io amo molto le due razze, ed ho una certa esperienza delle due, a parte di possedere quattro esemplari di corso e due di dogo, attualmente.Il dogo argentino eun cane molto intelligente, facile da addestrare, con molto nervo e entusiasmo.Eun cane da caccia, che segue istintivamente tutto cioche si muove o corre.Eun cane da combattimento e questo lo ha nel sangue.Non dovrebbe avere istinto di offesa contro luomo nedi guardia, pero,essendo cane, molti lo hanno.Ma non estato creato-selezionato per questo.Emolto dolce e giocherellone in famiglia e con estranei.Quando eccitato morde ed einsensibile al dolore e la sua presa eproverbiale.Non ediffidente.Il corso eanche lui un cane molto intelligente, forse piuostinato e indipendente da addestrare.Con pari nervo e entusiasmo che il dogo. Anche lui, nella mia esperienza,eun cane da caccia, in alcuni casi superiore al dogo,seguendo e avventando istintivamente le piste dei selvatici.E, purtroppo anche lui , un cane da combattimento, dominante e territoriale.E, generalmente, un ottimo guardiano ed ha listinto di controllare lestraneo, anche dopo che questi estato ricevuto dal padrone.Resta sempre in pre-allarme!E prima di accettare un nuovo membro della famiglia, passa del tempo, generalmente.Cosa che il dogo non fa.Il dogo emolto umile e amichevole coi bambini, il corso, un poco meno.Ha un livello di sopportazione un poco piubasso.Il dogo epiuun ingenuo, il corso eprudente e osservatore, normalmente, senza generalizzare.Se uno vuole per forza tenere le due razze,e maschi, e, forse meglio che abbiano unetaanche di poco differente, in modo che la gerarchia sia giadeterminata.Ricordiamoci che maschio ammazza maschio, femmina ammazza femmina.Ma ecosiin natura, dove solo la femmina @ si riproduce, le altre sono scacciate, uccise o malamente sottomesse.E cosiil maschio: c è
      solo un @, uno stallone nel branco, anche se a volte, come nei leoni e nei cinghiali,nei bovini, etollerato un amico o fratello di rango minore. Salvo eccezioni che vediamo spesso nelle nostre case, ma raramente in natura.Spesso succede questo:Il cane dominante strapazza per molto tempo il suo inferiore, finchequesto cresce e si fa forte, fino ad ammazzare il vecchio, come vendicandosi dei soprusi subiti.Per cui, concludendo, le due razze sono ottime, i due sessi sono meno problematici,se lo scopo efare guardia e difesa, sicuramente meglio il corso.Queste sono le mie considerazioni, basate su mie esperienze personali, Alessandro.

      [/quote]

      Ho letto interessanto questo racconto di Alessandro, effettivamente anche il Dogo è un ottimo cane..

    • #43784
      Federico Lavanche
      Amministratore del forum

      Bello…. si percepisce competenza ed esperienza sul campo..di Alessandro, nel vero senso della parola! In Realtà, pur essendo molossi e affini sono stati selezionati in maniera funzionale diversa: il dogo è nato più come cane da presa agli ungulati, puma e pecari, frutto di incroci con razze locali, cani da caccia e vari molossi; il Corso, ha molta più storia e più cane da guardia, nelle masserie ma anche ottimo per la caccia ai cervi, cinghiali, caprioli e tassi… Due grandi cani! Vederli a caccia insieme deve essere uno spettacolo!!!!!!!!!!!anche se impegnativi da gestire…

    • #43787
      Federico Lavanche
      Amministratore del forum

      Devo dire però che non tutti i cinghiali sono uguali…
      Guardate questo, impressionante!

    • #43788
      eddiehardcore7
      Partecipante

      Nella maggior parte di questi video si vedono cinghiali senza i fatali denti sporgenti dalla bocca, è una coincidenza oppure esistono cinghiali senza quella dentatura..?
      L’ultimo è proprio avvelenato, anche se probabilmente i cani lo stanno provando, forse non sono esperti.. Comunque il cinghiale fa paura, se in pericolo e di corsa passa ovunque

    • #43789

      Si, questi videos li conoscevo.In particolare quello dei pittbull americani nel fango me laveva mandato un amico poco tempo fa.Anche noi facevamo cosicon i cani nuovi o quelli che vuoi provare perchehai dei dubbi.So che in italia eproibito, essendo indubbiamente una pratica abbastanza crudele.Voglio commentare i due videos. Il primo efatto con un cinghiale che emolto esperto e abituato alle battaglie.I pittbull, nonostante siano tutti corazzati, non hanno molta esperienza.In questi casi si fa entrare prima un cane molto esperto, ma non vecchio chenon abbia perso lagilita.Questo deve far sicura presa allorecchio o al muso del cinghiale, quasi immobilizzandolo,Solo allora si possono sciogliere gli altri cani, meno esperti.Qui il problema eche nessuno fa una presa sicura e se dai al cinghiale il vantaggio di caricare,soprattutto in un recinto, il cane risulta molto menomato, percheil cinghiale fa danno colla zannata e il peso della carica.Mentre il cane solo ha unarma di difesa nei denti, e se non puofar presa e in condizione di svantaggio.Peroquesto cinghiale ha poche orecchie e previene lattacco allorecchia movendo la testa prima che il cane possa mordere bene.Per questo eprudente mandare sempre dei cani piuagili, piccoli e veloci, che funzinano dapicadoro da distrazione, mordendolo dietro e ai lati e facendolo girare.Qui si chiamanoèmpacadoresche abbaiando e facendo casino fermano il cinghiale.Son quelli che in nordamerica si chiamanobay dogsocurse sono principalmente i catahoulas.Qui si usano molto i border collies , fox terrier etc.e i levrieri.Questi nordamericani che stanno aizzando i cani al cinghiale inserrato, fanno dei grandi danni alla loro muta.Quei cani resteranno timorosi o terrorizzati dal cinghiale, in futuro, e non faranno piupresa, se non accompagnati da molti rincalzi.E saranno pericolosi anche per il cacciatore, quando dovraavvicinarsi al cinghiale per dargli il colpo di grazia!Perchequesti cani devono avere una presa di tutta fiducia, che non mollino nel momento cruciale.Qui si dice che un cane codardo incodardisce tutta la muta!Percheil cane da presa, buono, deve essere un kamicaze, un suicida.Si buttano contro lorecchio o il naso o la collottola e poi restano cogli occhi chiusi,magari morendo dissanguati.E devi toglierli dalla presa, strozzandoli con un laccio, a volte.Mai sgridandoli o meno, picchiandoli!Il secondo video epiucomune, edi caccia e il cinghiale non emolto combattivo perchestanco per linseguimento o perchesta risparmiando le forze, per stancare i cani e poi liberarsi con una esplosione di forza improvvisa, cosa che fanno.O anche per essere al primo incontro coi cani.Qui ci sono alcuni vecchi solenghi,giasenza orecchie, che ,reduci di molte battaglie, ormai hanno imparato ad aspettare i cani, senza stancarsi a scappare e poi li ammazzano o mettono fuori combattimento, con le forze piufresche.Percheil cuoio cosispesso del muso e della spalla, forma come una suola che resiste ai morsi, alle pugnalate e a volte alle pallottole di cal.38s.!Per cui aspettano, si siedono contro una roccia, un tronco o in una pozza, perchenon li mordano da dietro e uno a uno spacciano i cani che vengono soli davanti.Per quello epericoloso cacciare con pochi cani. Proveroa mandare qualche video tipico,ma sono molto imbranato, Alessandro

    • #43790

      Non so perche`viene fuori sempre una insalata russa di caratter varii. Alessandro

    • #43792
      eddiehardcore7
      Partecipante

      [quote=43789]Si, questi videos li conoscevo.In particolare quello dei pittbull americani nel fango me laveva mandato un amico poco tempo fa.Anche noi facevamo cosicon i cani nuovi o quelli che vuoi provare perchehai dei dubbi.So che in italia eproibito, essendo indubbiamente una pratica abbastanza crudele.Voglio commentare i due videos. Il primo efatto con un cinghiale che emolto esperto e abituato alle battaglie.I pittbull, nonostante siano tutti corazzati, non hanno molta esperienza.In questi casi si fa entrare prima un cane molto esperto, ma non vecchio chenon abbia perso lagilita.Questo deve far sicura presa allorecchio o al muso del cinghiale, quasi immobilizzandolo,Solo allora si possono sciogliere gli altri cani, meno esperti.Qui il problema eche nessuno fa una presa sicura e se dai al cinghiale il vantaggio di caricare,soprattutto in un recinto, il cane risulta molto menomato, percheil cinghiale fa danno colla zannata e il peso della carica.Mentre il cane solo ha unarma di difesa nei denti, e se non puofar presa e in condizione di svantaggio.Peroquesto cinghiale ha poche orecchie e previene lattacco allorecchia movendo la testa prima che il cane possa mordere bene.Per questo eprudente mandare sempre dei cani piuagili, piccoli e veloci, che funzinano dapicadoro da distrazione, mordendolo dietro e ai lati e facendolo girare.Qui si chiamanoèmpacadoresche abbaiando e facendo casino fermano il cinghiale.Son quelli che in nordamerica si chiamanobay dogsocurse sono principalmente i catahoulas.Qui si usano molto i border collies , fox terrier etc.e i levrieri.Questi nordamericani che stanno aizzando i cani al cinghiale inserrato, fanno dei grandi danni alla loro muta.Quei cani resteranno timorosi o terrorizzati dal cinghiale, in futuro, e non faranno piupresa, se non accompagnati da molti rincalzi.E saranno pericolosi anche per il cacciatore, quando dovraavvicinarsi al cinghiale per dargli il colpo di grazia!Perchequesti cani devono avere una presa di tutta fiducia, che non mollino nel momento cruciale.Qui si dice che un cane codardo incodardisce tutta la muta!Percheil cane da presa, buono, deve essere un kamicaze, un suicida.Si buttano contro lorecchio o il naso o la collottola e poi restano cogli occhi chiusi,magari morendo dissanguati.E devi toglierli dalla presa, strozzandoli con un laccio, a volte.Mai sgridandoli o meno, picchiandoli!Il secondo video epiucomune, edi caccia e il cinghiale non emolto combattivo perchestanco per linseguimento o perchesta risparmiando le forze, per stancare i cani e poi liberarsi con una esplosione di forza improvvisa, cosa che fanno.O anche per essere al primo incontro coi cani.Qui ci sono alcuni vecchi solenghi,giasenza orecchie, che ,reduci di molte battaglie, ormai hanno imparato ad aspettare i cani, senza stancarsi a scappare e poi li ammazzano o mettono fuori combattimento, con le forze piufresche.Percheil cuoio cosispesso del muso e della spalla, forma come una suola che resiste ai morsi, alle pugnalate e a volte alle pallottole di cal.38s.!Per cui aspettano, si siedono contro una roccia, un tronco o in una pozza, perchenon li mordano da dietro e uno a uno spacciano i cani che vengono soli davanti.Per quello epericoloso cacciare con pochi cani. Proveroa mandare qualche video tipico,ma sono molto imbranato, Alessandro

      [/quote]

      Queste informazioni che ci sta dando Alessandro, sia sul Dogo che sul Corso, piuttosto che nell’addestramento alla caccia grossa, mi piacciono un casino..! Per l’amore incondizionato che provo per questo tipo di cani sono felicissimo di sentire queste esperienze e scene di vita vissuta e lavorata; cosi come nel raduno del Contado ho potuto sentire tantissime storie di vita agricola nella quale l’uso dei cani, non solo Corso, è stato indispensabile per la sopravvivenza di noi umani. Insomma nel crescere mi sono proprio appasionato al cane da lavoro e perchè no ai cani di origine italiana.

    • #43794
      Anonimo
      Inattivo

      Alessandro si è dimenticato di dirmi la discendenza dei suoi cani corso, sono curioso per il fatto che in base alle mie conoscenze in Sud America attualmente esistono solo due linee di sangue di cane corso tradizionale (di quelli da Expo ce ne sono un infinità ma non penso che siano validi per la caccia)e una è molto mischiata con i Dogo, tanto che secondo me sono solo Dogo colorati, l’altra è buona, ma molto consanguinea,la mia era solo una curiosita,perche attualmente il cane corso viene per lo più selezionato per la guardia e la difesa familiare, almeno in Italia ,iao Valerio

      • #43795
        Mattia
        Partecipante

        Io vado in controtendenza, proprio per l’amore che ho verso i cani in generale e nello specifico i molossi, non riesco a pensare di poter mandare i miei cani al massacro contro un’altrettanta povera bestia ( il cinghiale) che tenta solo di sopravvivere, poi mentre loro lottano arrivo io cacciatore, bello comodo e abbatto la preda col fucile da distanza di sicurezza.

        Non tiriamo fuori tradizioni, cani da lavoro, storia eccetera perchè sono argomenti ben diversi, il càne da masseria collabora quotidianamente con l’uomo e difende dai pericoli (una storia argentina : Morrocho!) e dai predatori ma non se li va a cercare, così come questo tipo di caccia cruenta non viene fatta per sopravvivere ma per puro ed egoistico piacere, dell’uomo ovviamente, non del cane.

        Scrivo in modo diretto non per offendere nessuno ma perchè la retorica e l’ipocrisia non mi appartengono, esprimo i miei pensieri non edulcorati.

    • #43797
      eddiehardcore7
      Partecipante

      In terre selvagge, come l’Uruguai, o paesi italiani montani se il cinghiale non venisse cacciato potrebbe creare problemi a cose e persone. Sinceramente preferisco la caccia uomo/cane contro cinghiale che uomo/mitragliatore contro cinghiale, dico questo perchè ho visto che ultimamente tanti si appassionano alla caccia e comprano fucili all’ultimo grido che fanno spavento.

    • #43798
      Salvatore
      Partecipante

      Ciao a tutti,
      stavo leggendo con attenzione i post di questa discussione e, come Eddy, mi sto appassionando anche io ai cani da lavoro italiani, spesso poco conosciuti e in via di estinzione. A tal proposito, mi stavo documentando sul Pastore Fonnese e sul Dogo Sardo, due razze che spesso si confondono e che alcuni stanno mischiando, rendendo ancora più raro il Dogo Sardo.
      C’è qualche cinofilo esperto che ha qualche notizia in più su queste razze??
      Io so che sono dei cani da lavoro e da guardia fenomenali,con origini molto antiche e con carattere molto simile al corso e ai molossi in genere, solo un pò più feroci e meno affettuosi coi padroni, anche se pur sempre fedeli e obbedienti.
      Un saluto,

      Salvatore.

    • #43800
      eddiehardcore7
      Partecipante

      @Salvatore apriamo una discussione apposita, almeno non si crea casino su questa, io ho letto un po’ di cose da un libro del cane corso magari posso fare un breve riassunto.

    • #43803
      Salvatore
      Partecipante

      Ciao Eddie,
      come consigliatomi ho aperto una discussione nella sezione “parliamo di…..” aspetto il tuo riassunto :-). Grazie mille 😉

    • #43804
      Anonimo
      Inattivo

      Sopratutto perché Alessandro ha a che fare con diverse razze di cani ché concorrono allo stesso obiettivo è cioe alla caccia del cinghiale! Ma come cane da presa,come Alessandro rimarcava il cane che dovrebbe in primis afferrare il cinghiale prima che intervengano il resto della muta, quale predilige? Il Corso oppure il Dogo?

      • #43808

        Ciao King 80. Tu mi chiedi un parere su quale cane delle due razze, cane corso o dogo argentino, a mio parere, dovrebbe fare la prima presa sul cinghiale.Ti dico che non lo so!Solo deve essere un cane esperto, coraggioso ed agile,e con i denti in buono stato.Sembra di sentire il tuo commento: vabbehai scoperto lacqua calda, lo sapevo anchio!Ma facciamo alcune considerazioni-esperto deve essere, perchequando fa lultimo balzo per mordere lorecchia, il cinghiale esperto dala pugnalata laterale e dal basso verso lalto, che puoessere la ultima per il cane inesperto.Percheil cinghiale esperto tira la pugnalata solo a colpo sicuro, non va mai a vuoto, puofar piuo meno danno ma non sbaglia.Il cinghiale esperto non spreca energia, si lascia mordere e poi sgozza o lavora colle zanne il petto del cane che gli offre una posizione frontale, a non essere che lo tenga per il grifo.Per questo esempre meglio che il primo attacco lo facciano due cani di buona presa, mentre i fermatori- cercatori,i levrieri , terrier, pastori lo mordono di dietro e lo distraggono dallassalto frontale.Normalmente un buon cane , si mette in posizione parallela al corpo del cinghiale,schiacciato contro le costole della preda per non farsi raggiungere dalle pugnalate.Il cane che fa il primo assalto, deve essere molto coraggioso, perche, se non ecorazzato, rischia la vita.E deve tirarsi a corpo morto, di prima, allorecchio o muso o collottola.Agile, percheil cinghiale, anche grande, emolto rapido ed irruente e quando si gira su sestesso, fauna piroetta cosiveloce, che una delle ferite piucomuni nei galgos, sono quelle nelle cosce.E siche il galgo, levriero spagnolo o greyhound o whippet, edi unagilitaproverbiale, vola!Deve avere buoni denti, cosa ovvia, ma capita spesso di usare cani molto esperti, ma che giahanno pochi denti o i canini spezzati o smussati. Questo gli impedisce di sostenere la presa e pone in rischio a loro e al cacciatore.Il mio corso piuvecchio, ha 5 anni, ha solo piuun canino, smussato. Gli altri li ha persi soprattutto in lotte col fratello, col padre e con altri compagni, e anche se sono esperto in separarli, bisogna sempre essere in due e avere il coraggio di prenderli per le zampe posteriori e cercare di metterli, contemporaneamente a pancia in su.Se non intervengono altri della muta, che allora eun disastro!E bisogna essere due e esperti, percheefacile prendersi un bel morso.E non mollarli mai, perchela lotta ricomincia subito.Per mia esperienza, non ho notato differenze tra la presa di un dogo o di un corso o di un fila o di un mastino napoletano.A volte il cimarron non ha una presa sufficiente, infatti lho eliminato dalla muta.Mentre il pittbull per me esopravvalutato: morde molto al braccio da buon cane da lotta, ma se morde al braccio un cinghiale, va a restar con poco sangue in corpo, perchecosigli offre la gola per farsi sgozzare.Inoltre molti pittbull danno varii morsi, mentre deve essere uno e far presa.Il buon cane da cinghiale, quando ha fatto una buona presa, chiude gli occhi, che sembra che dorma, e solo daforti tironi di reni, ma non consuma energia.resta mezzo floscio, seguendo i movimenti del cinghiale, aspettando laiuto degli altri cani e del cacciatore.Questo equanto posso dire, colla mia scarsa esperienza, percheogni cane eun individuo.Alessandro.

    • #43810
      eddiehardcore7
      Partecipante

      [quote=43808]Ma facciamo alcune considerazioni-esperto deve essere, perchequando fa lultimo balzo per mordere lorecchia, il cinghiale esperto dala pugnalata laterale e dal basso verso lalto, che puoessere la ultima per il cane inesperto.Percheil cinghiale esperto tira la pugnalata solo a colpo sicuro, non va mai a vuoto, puofar piuo meno danno ma non sbaglia.Il cinghiale esperto non spreca energia, [/quote]

      Il selvatico non può permettersi di sprecare energie, la stessa cosa la fa anche il Lupo il quale da sfogo alla sua forza sono quando è necessario.

    • #43827
      Anonimo
      Inattivo

      Grazie alessandro per la risposta,interessante la ricostruzione che hai fatto! Da quello che emerge non hai una razza prediletta per assestare i primi morsi al cinghiale ma piuttosto i vari cani da presa che hai sono tutti validi purché siano veloci ed agili x mordere nel punto giusto e con un morso fermo che di fatti si parla del “cane da presa”.
      Dalle caratteristiche che tu cerchi mi viene in mente, è qui sono di parte,che il cane ideale sia il CANE CORSO..il File Brasiliano,ne conosco uno che gira a parma, lo vedo troppo pesante e linfatico per garantirti le caratteristiche da te ricercate.

    • #43834

      Come hai intuito il mio preferito eil nostro amato corso!Ma non per orgoglio nazionale di italiano desterrato,no.I miei preferiti sono il dogo argentino e il corso, come razze da presa.Peroil corso ha varie marce in piudel dogo, salvo eccezioni.Eun ottimo guardiano, cosa che il dogo normalmente non enesi pretende che sia.Il corso eun cane tranquillo ma serio e diffidente con gli estranei.Cosa che il dogo non e. Einvece, il dogo,molto giocherellone e amichevole con tutti.Sempre ci sono le eccezioni, ma qui bisogna generalizzare cercando di caratterizzare una razza.I due non sono sbavaccioni, anche se alcuni corsi molto ammastinati lo sono.Sono molto agili e resistenti al lavoro tutti e due.Non hanno particolari problemi di salute, anche se il dogo essendo albino esoggetto a problemi di vista o lacrimazione eccessiva con molto sole e vento.E anche di sorditacongenita, mi dicono.La presa di un dogo e quella di un corso sono entrambi famose e sicure.Il carattere che piumi preoccupava, da cacciatore, era che fossero appassionati cercatori. Anche se in una muta da cinghiale questo compito eper i terrier, che siano fox, airedale, e levrieri e collies, cocker, bracchi etc.Peroun cane tuttofare come un buon corso, non ti obbiga ad avere mute troppo grandi.Ho visto troppi Cimarrones, Dogos, Pittbull etc. che invece di andare a cercare le tracce stanno dietro ai cavalli o ti pestano i piedi quando vai a piedi.E solo aspettano, come fanno in nordamerica coi pittbull e bull dogs americani, che solo vanno quando i curs o bay dogs abbaiano a fermo.No, a me piacciono i cani che quando gli dai il comando, spariscano nella macchia o nella palude. Il cane che non vedi equello che incontra il cinghiale, percheha passione!Finora ho sempre avuto fortuna, anche se credevo che questa caratteristica fosse un posopita nel corso moderno.Per fortuna eun ottimo cacciatore, listinto di cerca erimasto intatto e potente, piuche nel dogo, direi. E siche il dogo estato creato per caccia esclusivamente!Il mio primo corso, argentino ma di sangue italiana, era molto cercatore ma soprattutto seguitore. Anche troppo percheseguiva lusta per kilometri e da solo e avolta tornava dopo ore e ferito, percheaveva raggiunto la bestiaccia da solo e stanco.Ed io stavo ad aspettarlo a volte ore fumando e sicuro di non vederlo piu.Ho cacciato con una fila, che hanno un ottimo olfatto, avendo sangue di bloodhound, ma sono lenti e poco agili. Hasnno molto coraggio e ottima presa e sono molto guardiani.Peroho avuto una brutta sorpresa quando lmho vista rifiutare lattacco a un solengo: era giavecchia di mille battaglie ma non mi epiaciuta.Il mastino napoletano:la femmina euna macchina da guerra, infatti si puoconfondere con un corso pesante ed ha molta energia. Almeno nella mia esperienza. Il maschio peroemolto pesante e non molto agile, anche se quelli che ci sono qui probabilmente hanno ancora il sangue del mastino antico, pre sharpei diciamo, sembrano corsi piuossuti e pesanti.Ne ha uno un mio amico e pare che sia speciale e cacciatore.Un altro collega di caccia mio, con un mastino eccellente, peroferoce e pericoloso, estato quasi ammazzato e solo sparandogli si esañvato.Pittbull ne ho avuti alcuni, puri e incrociati.Uno che era una bomba era un incrocio dogo x pittbull ed era ottimo da caccia, ma quando lo toglievi dal cinghiale, inforcandolo, ti si prendeva alla coscia e ti mordeva come una furia, e dovevo andare col coltello in mano, pronto per ammazzarlo! E quando vedeva qualcuno giocare al futbol, si eccitava e mordeva a destra e sinistra.Ho finito sparandogli quando dopo daverlo staccato da un cinghiale ha fatto presa alla spalla del capataz!Il pittbull per casa elideale: tranquillo, non sbava, ebuono coi bambini, ha una misura media che emolto comoda, ma epoco guardiano e poi esteticamente vuoi metterlo col nostro corso!Epraticamente come un dogo ma non cosibello e proporzionato, un dogo un ponano e tracagnotto.De gustibus non est disputandum, pero...A caccia non ecercatore, quasi sempre segue e la presa non ecosiforte come quella del corso e dogo, mastino, fila ecc.e tende a mordere al braccio, da cane da combattimento che e.E non conviene molto mordere un cinghiale al braccio, che gli offri la opportunitadi sgozzarti di un solo colpo!Una razza che mi piace molto elalano.Simpatico, intelligente, tranquillo, un posbavaccione,ma senza diffidenza, non emolto guardiano.Perouno di quelli che ho avuto, che forse aveva un podi sangue di dogo, era speciale.Coraggio da suicida e entusiasmo.Peronon cosiagile come il corso e il dogo.Molto buono nelle paludi, dove per la sua altezza mentre gli altri nuotano, lui va al galoppo, saltando fra i falaschi.Il Cimarron emolto variabile.Ho avuto una femmina speciale, soprattutto nelle paludi: una volta erimasta piudi due ore nuotando attaccata a un cinghiale, finchelabbiamo trovata.E tutti i fratelli erano senza infamia e senza lode.Non molto cercatori e dalla presa non sempre ferrea.Qualcuno molto buono cè, ma non essendo mai stati selezionati essendo fino a un secolo fa cani cimarrones ossia selvatici, bradi,non hanno qualitaben definite.Bene, tutta questa pappardella, per giustificare leccellenza del cane corso!Alla prossima, se non vi siete annoiati, Alessandro

    • #43836
      Anonimo
      Inattivo

      No Alessandro non ci stai annoiando, anzi con i tuoi racconti non fai altro che rafforzare ciò che si sa e cioè le peculiarità del cane corso…un esempio su tutti la rusticita e la relativa robustezza fisica che ne deriva rispetto al dogo argentino che qualche problema di salute sembra averlo a quanto dici.

Visualizzazione 47 filoni di risposte
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.