Esperienze per i cuccioli di Corso

Visualizzazione 32 filoni di risposte
  • Autore
    Post
    • #28249
      Aurora
      Partecipante

      Ciao a tutti,
      sono nuova sul forum, ed ho una cucciolotta di 7 mesi di cane Corso di nome Cora.
      Come tutti i cuccioli di cane Corso è una fifona (credo oramai di aver capito che è una costante), ha paura delle macchine, delle biciclette, dei cani che non conosce ed in generale di tutto ciò che fa rumori improvvisi o che non conosce.
      Pian piano sto cercando di farle conoscere cose nuove e di farla avvicinare con molta calma e pazienza a tutte quelle cose che le fanno paura (domenica scorsa armata di croccantini e di guinzaglio mi sono piazzata sul marciapiede a farle guardare le macchine che passavano per farle capire che non le avrebbero fatto nulla di male per circa 20 minuti).

      Dato che qui vedo tante persone esperte di questa bellissima razza volevo chiedervi quali sono secondo voi le esperienze che dovrei farle “assolutamente” fare e come è meglio comportarsi quando si spaventa per niente!

      Grazie mille!
      Chiara.

    • #29512
      Christian
      Partecipante

      Ciao, Orion da piccolino era un fifone, poi portandolo sempre fuori piano piano gli e’ passata. Il trucco sta nel far finta di niente, anche con i cani dentro ai cancelli era panico, quando capirà che non c’e’ nessun pericolo sarà diverso 🙂

      Una foto no? Ciaoo

    • #29513
      Aurora
      Partecipante

      Purtroppo non riesco a caricare l’immagine l’ho messa come avatar 🙂
      Allora continuerò così a portarla in giro, anche l’addestratore se lei si spaventa mi ha detto di comportarmi con naturalezza e come se non ci fosse nessun pericolo.

    • #29516
      Anonimo
      Inattivo

      Ciao Aurora ben arrivata nel nostro forum se vuoi postare delle foto velocemente puoi al limite schiacciare il logo cita e vedrai che sotto ti appare il sistema per postare i file per quanto riguarda la condotta del cucciolo un po pauroso(ma non è una costante ti assicuro che ci sono cuccioli cazzutelli)come ti sta dicendo il tuo addestratore io posso aggiungere di fare sempre percorsi che il cane ha già fatto cosi diventa piano piano sempre più sicuro e facendo esperienze positive si tranquillizza ciao a sentirci Valerio

    • #29523
      Maswa
      Partecipante

      Ciao Aurora e ben venuta, per quanto mi riguarda vale il discorso che ha fatto Christian, anche la mia maya era paurosa, le prime passeggiate sono state un trauma, si inchiodava come un mulo, faceva due passi e si sedeva impaurita si guardava intorno qualche secondo e poi ripartiva per altri due metri, la prima settimana è stata così. La coda sempre in mezzo alle gambe che la punta gli usciva da sotto il mento. Tranquillizzala ogni volta e dalle un pezzetto di Wurstel, ( ho speso l’ira di dio per i croccantini biscotti ma non li metteva nemmeno in bocca), mai sgridarla che peggiori la cosa. Ora che ha 7 mesi le cose sono cambiate, certo alterna momenti di grande coraggio ad altri da cucciolona fifona come i rumori all’improvviso o cani che arrivano sparati dietro al cancello incazzosi quando non se li aspetta, dove invece sa dove sono allora parte prima lei. Al parchetto con altri cani si sottometteva sempre ora lo fa solo con gli adulti dominanti ma credo ancora per poco perchè già manifesta la voglia di reagire. Comunque parlando con altri proprietari di corso tutti quanti mi hanno confermato che verso i 9 mesi cambieranno carattere dalla mattina alla sera perciò non ti preoccupare e continua a fare come stai facendo. Credo che la cosa importante sia che non manifesti aggressività da paura perchè potrebbe diventare mordace ma non sembra il tuo caso. Tienici aggiornati e facci vedere ste foto..;)

      p.s. ma cora da te è arrivata da poco o ce l’hai da cuccioletta? è importante sapere come ha vissuto questi suoi primi 7 mesi.

    • #29526
      Aurora
      Partecipante
      Quote:
      Cita da: Maswa il October 16, 2013, 09:18
      Ciao Aurora e ben venuta, per quanto mi riguarda vale il discorso che ha fatto Christian, anche la mia maya era paurosa, le prime passeggiate sono state un trauma, si inchiodava come un mulo, faceva due passi e si sedeva impaurita si guardava intorno qualche secondo e poi ripartiva per altri due metri, la prima settimana è stata così. La coda sempre in mezzo alle gambe che la punta gli usciva da sotto il mento. Tranquillizzala ogni volta e dalle un pezzetto di Wurstel, ( ho speso l’ira di dio per i croccantini biscotti ma non li metteva nemmeno in bocca), mai sgridarla che peggiori la cosa. Ora che ha 7 mesi le cose sono cambiate, certo alterna momenti di grande coraggio ad altri da cucciolona fifona come i rumori all’improvviso o cani che arrivano sparati dietro al cancello incazzosi quando non se li aspetta, dove invece sa dove sono allora parte prima lei. Al parchetto con altri cani si sottometteva sempre ora lo fa solo con gli adulti dominanti ma credo ancora per poco perchè già manifesta la voglia di reagire. Comunque parlando con altri proprietari di corso tutti quanti mi hanno confermato che verso i 9 mesi cambieranno carattere dalla mattina alla sera perciò non ti preoccupare e continua a fare come stai facendo. Credo che la cosa importante sia che non manifesti aggressività da paura perchè potrebbe diventare mordace ma non sembra il tuo caso. Tienici aggiornati e facci vedere ste foto..;)

      p.s. ma cora da te è arrivata da poco o ce l’hai da cuccioletta? è importante sapere come ha vissuto questi suoi primi 7 mesi.

      Ciao, prima di tutto grazie per le risposte ed i consigli.
      Ho provato ad inserire le foto speriamo di riuscirci ora!
      Allora Cora è con me da quando ha 4 mesi, purtroppo per quasi tutti e 2 i primi mesi che è stata con me non ho potuto portarla fuori perchè la persona da cui l’ho presa (non mi sento di chiamarlo allevatore per una serie di cose che ho scoperto) le aveva fatto male i vaccini, senza i richiami, in pratica era stata solo sverminata ed insieme al mio veterinario ho dovuto farle da capo tutti i vaccini, per fortuna abitiamo in una villetta con un giardino molto grande ed abbiamo un altro cane, una Rottweiler di 6 anni che oramai le fa un po’ da “zia”.
      La prima passaggiata pure per lei è stata un po’ un “trauma” coda in mezzo alle gambe e si piantava ogni 3 metri, dopo un po’ ha preso fiducia però aveva iniziato ad abbaiare e ringhiare a tutti i cani che incontrava al parchetto, sempre però con la coda tra le gambe e se i cani si avvicinavano si buttava addosso a me oppure si metteva dietro le mie gambe. Visto che ero un pochino preoccupata dato che la mia Rott quando era piccola era paurosa ma non così tanto, ho iniziato a portarla da un’addestratore, il quale mi ha rassicurata dicendomi che sono comportamenti normali per i cuccioli della sua razza, di stare tranquilla e farle capire che non c’è nulla di cui aver paura, e di farla abituare a quelle cose che le fanno paura. Mi ha anche suggerito come farla avvicinare agli altri cani e vedo che va molto meglio.
      Sto pensando di portarla al mare a breve per farla abituare al rumore delle onde, anche se temo all’inizio si prenderà una paura tremenda! Speriamo bene 🙂

      http://img713.imageshack.us/img713/9025/muid.jpg
      http://img845.imageshack.us/img845/7104/3y43.jpg
      http://img7.imageshack.us/img7/6883/sedb.jpg

    • #29527
      Anonimo
      Inattivo

      Ciao Aurora ho visto le foto della tua cagnolina bel musino simpatico vedrai che appena prende un po di confidenza diventerà talmente sbirulla che dovrai tenerla a freno, il cane corso da piccolo sembra in effetti un po tarlucco ma e solo che essendo un cane molto neotenico rimane cucciolo per molto tempo anche quando allin fuori sembra già un gigante ma poi ……….ciao a sentirci Valerio

    • #29528
      Christian
      Partecipante

      Su youtube ho visto dei cuccioli di corso rustico, mi sembra sui 2…3 mesi, bene io non gli metterei la mano li vicino 🙂 sono li che mangiano un pezzo di carne, il padrone apposta va li e lo stuzzica, vedi il cucciolo che gli ringhia in un modo veramente feroce. Se al mio corso (e da quello che ho capito siamo in mooolti) gli avessi fatto una cosa del genere mi avrebbe guardato triste senza fare una piega, per dire che non tutti i corsi sono fifoni da cuccioli, quelli rustici penso che siano quasi di un altro pianeta caratterialmente.

    • #29529
      Federico Lavanche
      Amministratore del forum

      Fondamentale e’ la genetica del cucciolo, molto importante e’ la socializzazione del cucciolo con l’uomo e l’ambiente esterno. Christian, per favore, condividi con noi il link youtube così lo vediamo anche noi! Bellissima l’idea di usare come avatar la foto le proprio corso!!! 🙂 ciao a tutti!!!

    • #29530
      Anonimo
      Inattivo

      Ciao a tutti io non lo avevo mai scritto perche non volevo fare il paccone ma ieri ho preso Noor per il codino e l’ho tirata su in alto mentre mangiava e la piccoletta ringhiando non ha mollato la carne ,buon sangue non mente quando vi dicevo che stavo aspettando una linea di sangue al fulmicotone scherzavo poco,ora alla signorina sto insegnando chi comanda in casa senza violenza ma con molta fermezza perche la piccola tende a non avere paura di niente ,ma se il bel giorno si vede dal mattino la bimba è molto cazzutella ,vi terrò informati e appena sara un po più grandicella e(domata) posterò delle foto ciao a sentirci Valerio

    • #29539
      Christian
      Partecipante
      Quote:
      Cita da: Amministratore il October 16, 2013, 15:40
      Fondamentale e’ la genetica del cucciolo, molto importante e’ la socializzazione del cucciolo con l’uomo e l’ambiente esterno. Christian, per favore, condividi con noi il link youtube così lo vediamo anche noi! Bellissima l’idea di usare come avatar la foto le proprio corso!!! 🙂 ciao a tutti!!!

      Eccomi qua..questo è il video che tempo fa ho visto: http://www.youtube.com/watch?v=P24nKQCuBX0

      C’è da dire che se un cucciolo lo tiri su così è più facile che venga più tosto, cqe io nella mia situazione non cambierei Orion con uno di questi, nel suo cortile è il padrone e fa paura quando abbaia in stile groul, in giro invece è tranquillo 🙂

    • #29540
      Anonimo
      Inattivo

      Ciao a tutti conosco benissimo il maschio padre di quei cuccioli si tratta di Attila Junior (ora morto purtroppo)è un cane del contado del Molise e proviene da una ottima linea di sangue, la femmina con i quali ha fatto i cuccioli non la conosco ma è di una linea tradizionale di un altro allevatore anche se dalla morfologia mi sembra molto affine al Contado,i cuccioli sono belli e come carattere sono del tutto normali e viste la provocazioni a qui sono sottoposti mentre mangiano non hanno neanche reagito molto violentemente ma in maniera normale(preciso che conoscevo già il video e quello che provoca non è il padrone dei cani ma un perfetto sconosciuto ai cuccioli), se una cosa del genere la faceva una sconosciuto alla mia Noor minimo gli staccava un dito,essendo un po più cazzutella di quei cuccioletti , se avete delle curiosità su quel tipo di cuccioli chiedete perche li conosco benissimo ciao a sentirci Valerio PS questi sono cani che vengono allevati in base alla funzione e non per la morfologia e la loro funzione è quella di diventare i guardiani delle proprietà dei loro amati umani e di loro stessi .Di nuovo ciao Valerio

    • #32531
      Francesco
      Partecipante

      La mia è la prima esperienza e non solo su codesta razza ma persino con il meraviglioso mondo dei cani. Quindi avendo comprato un cucciolo Corso da un noto allevatore, il quale dopo la visone della cucciolata mi ha detto che me lo avrebbe fatto scegliere ai 60 gg. compiuti, come la norma detta. Per cui versato l’acconto aspettavo la seconda decade di settembre per tornare in allevamento, sceglierlo per primo e tornare con il cucciolo. Tuttavia a circa 40gg mi chiama per comunicarmi che la madre ha rifiutato il cucciolo dall’allattamento perchè i denti gli si erano sviluppati eccessivamente, per cui sarebbe stato conveniente per me andare a prenderlo in anticipo se volevo essere il primo, poichè altri acquirenti erano interessati a vedere la cucciolata per cui se fossero stati interessati, magari ne avrebbero ritirato qualcuno. Quindi a questo punto non avendo scelta ho deciso di prenderlo in anticipo. Adesso la mia domanda al forum è la seguente: Poichè si raccomanda di lasciarlo nel suo ambiente almeno 60gg. specie se trattasi di molossidi, a che tipo di problema potrei andare incontro, sotto l’aspetto dell’equilibrio del cucciolo? E cosa posso fare per aiutarlo su quanto non ha potuto fare la madre?

    • #32535
      Anonimo
      Inattivo

      Questa è la solita balla che gli allevatori (per fortuna non tutti) c raccontano ai clienti per sbolognare i cuccioli prima del dovuto, e cosi evitarsi il costo del mantenimento, se la cagna si stufa di allattarli (cosa strana perche un cane corso tradizionale se ne frega dei denti dei cuccioli) ci sono mille modi per integrare la pappa dei cuccioli (latte artificiale e altre cose pappe integrative ) ma il tutto ha un costo e perciò molti allevatori dopo che hanno intascato la caparra sicuri che il cliente non si tira più indietro lo chiamano e gli propinano la storiella dei denti cosi è una bocca in meno da sfamare (è un modo di agire che non mi piace) di solito ci si raccomanda di lasciare i cuccioli almeno due mesi con la mamma soppratutto perche la mamma insegna ai cuccioli il controllo del morso, la gerarchia nel gioco e la socializzazione con gli umani nei primi giorni, cani che sono rimasti con una buona madre da adulti anche quando giocano con dei bambini non fanno mai sentire i denti durante il gioco, scusa lo sfogo ma è una cosa che mi fa arrabbiare perche è una scusa che ad un cinofilo esperto non si azzaarderebbero mai di rifilare ,e non si deve prendere per i fondelli la gente solo percche non sono esperti ciao a sentirci Valerio

    • #32539
      Christian
      Partecipante

      Tutte scuse!!

    • #32541
      Francesco
      Partecipante

      Grazie per il vostro intervento. Ma comunque ormai purtroppo la vigliaccata è stata portata a termine. Ma resta il fatto che gradirei sapere se è possibile rimediare impartendo al cucciolo il più possibile ciò che non ha potuto imparare.

    • #32542
      Anonimo
      Inattivo
      Quote:
      Cita da: Francesco Rodi il September 1, 2014, 19:21
      Grazie per il vostro intervento. Ma comunque ormai purtroppo la vigliaccata è stata portata a termine. Ma resta il fatto che gradirei sapere se è possibile rimediare impartendo al cucciolo il più possibile ciò che non ha potuto imparare.

      no purtroppo il controllo del morso è un cosa che lo insegna solo la mamma, speriamo che qualche cosa gli abbia insegnato , tu adesso cerca di crescerlo in modo corretto e senza viziarlo troppo , ricordati che le esperienze sia positive che negative che impara nei primi 4 mesi non se le dimentica più per tutta la sua vita, compreso il rispetto per il padrone ciao valerio

    • #32551
      Francesco
      Partecipante

      Sai Valerio premesso che ho tutto, ma proprio tutto da imparare, ma ho la modesta sensazione che questo, il cucciolo lo abbia appreso dalla madre. Perchè durante il gioco ama modicchiare le mani ed ha stretto solo poche volte, ma poco dopo essere stato sgridato per la troppa esuberanza, adesso mordicchia ma con molta delicatezza. Quindi fosse solo questo che gli mancava, è consolante, o potrebbe esserci altro che sarebbe bene che io sapessi?.

    • #32552
      Francesco
      Partecipante

      A proposito della preparazione del recinto e della gabbia di sicurezza, mi sorge un dubbio adesso, sul quale gradirei che mi sia diramato ansitempo che la completi. Nei primissimi giorni il cucciolo è stato ospitato in una gabbietta abbastanza spaziosa e tenuto in casa sia notte che giorno. Allo scopo di non fargli sentire troppo il distacco con la madre ed i fratelli. Veniva portato come sempre fuori nella veranda antistante la porta d’ingresso, ad ogni accenno di fare bisogni in casa, ed anche ad ogni rientro da lavoro, per essere liberato in nostra presenza per giocarci ed anche ad oggi lo facciamo, quanto più ci è possibile. E sembra che il cucciolo sia molto più sereno e felice direi della nuova condizione, infatti si è disperato solo i primissimi giorni adesso accetta anche il nostro allontamento, perchè avrà capito che è molto temporaneo, visto che io e mia figlia ci alterniamo con ii rientri da lavoro. Quindi il mio dubbio consiste, che in settimana avrò allestito la gabbia, di sicurezza 2ml x 2ml, dentro la quale conterrà una cuccia adatta al cucciolo per il momento, ma appena cresciuto, divido gli spazi mediante pannelli coimbentati, realizzando così cuccia e paddok. Avrà anche una base in lamiera forata, con sopra un tappeto gommato forato, sotto una vasca di raccolta con allacciato un tubo di scarico da collegare al pozzetto di scarico fognario ed un abbeverino automatico. Questa premessa per sapere se sono in tempo ad educare il cucciolo a fare i suoi bisogni dentro questa gabbia. O gli creo confusione, visto che al suo arrivo gli è stato consentito di circolare anche in casa, proibendo la cucina, bagno e camera letto. Subito dopo gli è stato impedito anche di varcare la soglia d’ingresso e quindi i bisogni li compie nella veranda esterna, ma non si può nemmeno dire che sia fuori. Ecco perchè adesso vorrei spostare le sue abitudini, e che a dire il vero sta recependo abbastanza in fretta. Quindi mi date qualche dritta per non fare danni.

    • #32559
      Anonimo
      Inattivo

      Ma sei un architetto cavolo! una siml gabbia collegata alle fogne è un capolavoro, scherzi a parte(mica tanto onore al merito) a quell’età al cane corso gli puoi insegnare tutto, quello che imparano nei primi 4 mesi non se lo dimenticano più per tutta la vita, magari per insegnarlo bene le prima volte aspetta che lui la faccia dentro dove tu vuoi che la faccia, poi mentre la fa lo lodi e il gioco è fatto, piano piano impara ed esendo i cani abitudinari si abitua afarla sempre li ciao Vale

    • #32569
      Francesco
      Partecipante

      Grazie Valerio, troppo buono, sono soltanto un inguaribile smanettone fai da te. Scusatemi se sto usando questo magnifico forum con domande a raffica. Ma l’unico mio interesse è quello di crescere il cucciolo nel migliore modo possibile, per renderlo felice. Fin qui ho ben recepito i consigli ed i risultati si vedono, a tre settimane che vive con me e mia figlia, si è ambientato alla grande. Adesso ciò che mi preme sapere è che appena lo faccio uscire dalla sua gabbietta dopo la notte trascorsa in serenità, è ovvio che è in festa e vuole coccole, cosa che non gli facciamo mai mancare in ogni momento, visto che torniamo a casa spesso durante la giornata, infatti lo facciamo uscire e gironzola ormai sicuro di se, addirittura comincia ad avventurarsi oltre la veranda avanzando per il prato per alcuni metri e torna indietro vicino a noi. Ma pur avendo il morso controllato, non la smetterebbe mai mordicchiare, ma pochi minuti fanno piacere, poi diventa fastidioso. Quindi cosa fare? è normale bisogna lasciarlo fare? o consentire solo di leccare le mani e non mordicchiare? o lasciarlo fare finche è sazio di coccole: non vorrei solo impartire cattive abitudini. In oltre cosa più importante. Ho due figli che vivono fuori, uno torna di frequente ogni mese circa due al massimo e poi riparte e così tutto l’anno. L’altro torna solo per le vacanze. Quindi che ne pensate si corrono dei rischi quando il cucciolo sarà adulto e s’impossesserà del territorio? o li riconoscerà come membri della famiglia e quando rientrano di notte li lascerà entrare senza nessun pericolo di aggredirli? Attualmente io gli offro il pasto della mattina e mia figlia la sera, entrambi già lo abbiamo messo alla prova mettendo le mani nella ciotola e dopo una sola minaccia adesso lo accetta volentieri che gli maneggiamo il pasto. E questa è l’unica cosa che so di dover fare con entrambi i figli fuori appena rientreranno. Ma per il resto ho bisogno del vostro aiuto. Grazie anticipate

    • #32575
      eddiehardcore7
      Partecipante

      magari i tuoi figli non li far tornare a tarda notte da soli, prima fate conoscenza tutti insieme.. Scherzi a parte questo forum è utilissimo per scambiare consigli perché tutti ne abbiamo bisogno per crescere i nostri super amici.. Tuttavia penso che i cani abbiano buona memoria….
      Per quanto riguarda il morso ci vuole pazienza, fine terzo mese quarto la smetterà.. Nel mio caso facevo sentire che mi provocava dolore e poi gli inibivo il morso strigendogli la bocca.. Magari un No secco è ben gradito.. Ora il mio compirà 7 mesi, gioca ancora con la bocca ma quando non voglio lo sgrida.. Fai bene a giocare con il suo cibo, lo faccio anche io ancora adesso, deve capire e stare tranquillo..

    • #32577
      Anonimo
      Inattivo

      Il controllo del morso lo doveva insegnare la madre nei primi due mesi (uno dei motivi per i quali insistiamo per lasciarli fino a tale periodo)ora tocca a te insegnarlo e quando stringe troppo a volte basta un no secco altre volte ci vuole una scoppola, poi una volta che avra imparato a conoscere i tuoi figli (e lo deve fare entro i primi 4 mesi ) non se li dimenticherà più per tutta la vita ,i cani quello che imparano nei primi 4 -5 mesi è basilare non lo dimenbticano più ciao a sentirci Valerio

    • #32584
      Francesco
      Partecipante

      Allora non risulta a vero quanto mi avevano detto. Cioè che il cucciolo corso si rimprovera con il no secco, ma mai severamente perchè da adulto ricorderà e consapevole della sua forza si rivolterà. Invece come pensavo una scoppoletta è sempre salutare. Cmq molto utile anche quest’ultima informazione. Adesso m’interessa sapere se il cucciolo non avendo ancora completato i vaccini perchè ha solo 60gg. può essere lasciato libero di curiosare avventurandosi lungo il prato a sua disposizione di 1000mq. O mordicchiando l’erba selvatica che vi cresce, anche se ben curata perchè tosata ogni settimana, potrebbe incappare in qualche tipo che ingerendola gli farebbe male. O che potrebbe anche prendere qualche zecca. E’ una preoccupazione eccessiva la mia?

    • #32585
      eddiehardcore7
      Partecipante

      Lascia far il cucciolo, deve farsi le ossa e fare esperienza.. A me non piace umanizzarli troppo.. La sgridata o lo schiaffo non fanno male, anzi impongono le gerarchie

    • #32586
      Francesco
      Partecipante

      Ancora una domanda ho da fare, riguardo alla cuccia che sto preparando. Questa come detto prima ho quasi pronta la gabbia con telaio da 6cm x 6cm chiusa in tre lati da grigliato tipo orsogrill, unitamente ad un cancelletto 1,70 x 1,30 sul 4° lato. Appena finita trasferirò una cuccetta momentanea di plastica 1mt x 1mt circa per farlo stare fuori al sicuro di notte ed all’asciutto. Successivamente farò un secondo telaio affiancato al primo e togliendo il grigliato di mezzo, lascerò il passaggio libero al cucciolo. Il quale d’adulto credo che avrà lo spazio sufficiente, visto che leggendo qui, ho saputo che minimo deve essere 3mt x 3mt. Quindi chiuderò quest’ultimo telaio con pannelli coeimbentati, dividendo lo spazio di 2mt x 2mt per realizzare due cucce da 1mt x 1mt. Questo affinche mi rimanga la possibilità di ospitare anche la sua prossima compagna. Quindi la mia domanda è: Posso procedere in questi termini?, o sto facendo il conto senza l’oste. Nel senso che la mia previsione è azzardata, perchè una coppia vicinissima non è bene che stia, specie quando la femmina andrà in calore. Per cui a vostro prezioso parere, sarebbe bene che faccia una seconda gabbia quando sarà il momento?

    • #32591
      Anonimo
      Inattivo

      Vai tranquillo stai facendo un box bellissimo quando hai finito ci veniamo a dormire tutti li dentro, scherzi a parte va benissimo ciao Vale

    • #32597
      Francesco
      Partecipante

      Ok, anche quest’altra informazione mi è stata preziosa, adesso Valerio mi dici se la mia intuizione è esatta. In sotanza al momento come dicevo prima, solo mia figlia vive con me e tra qualche settimana arriva il secondogenito. La mia modesta intuizione mi detta che sia meglio se un pasto al cucciolo lo do io e la sera quando mia figlia rientra dal lavoro è lei che da il secondo pasto. In seguito vorrei anche alternare con gli altri figli. Affinchè il cucciolo acquisisca che il rispetto lo deve avere per tutti i membri della famiglia in eguale misura. O questo è inutile o peggio ancora è sbagliato. Perchè magari, il cucciolo ha bisogno di un capo branco e non dell’intera famiglia. Grazie per la tua infinita pazienza.

    • #32598
      Francesco
      Partecipante

      Credo di avere trovato il sistema come postare le prime foto del mio cucciolo, ma voglio premettere, che in occasione ho dato il nome Achille, il quale aveva scelto mia figlia, ma non aveva fatto i conti con la lettera che deve rispettare, Per tanto essendo la D ha dovuto ripiegare con Dante. Ma comunque sia, io penso spesso, ma chi me lo doveva dire che dopo avere cresciuto tre figli. Adesso mi sto occupando con grande piacere di quest’ultimo membro di famiglia. Devo dire che con immenso piacere lo faccio e mi dispiace non averlo potuto fare molto prima. Sono stupendi questi minuscoli esseri viventi, e questa razza mi ha affascinato ancora di più. Sono realmente sodisfatto di questo cucciolo, perchè vedo miglioramenti tutti i giorni.

      em3x6-IMG-20140906-WA0001.jpg
      mc665-IMG-20140906-WA0005.jpg

    • #32599
      Francesco
      Partecipante
      Quote:
      Cita da: Francesco Rodi il September 9, 2014, 00:21
      Credo di avere trovato il sistema come postare le prime foto del mio cucciolo, ma voglio premettere, che in occasione ho dato il nome Achille, il quale aveva scelto mia figlia, ma non aveva fatto i conti con la lettera che deve rispettare, Per tanto essendo la D ha dovuto ripiegare con Dante. Ma comunque sia, io penso spesso, ma chi me lo doveva dire che dopo avere cresciuto tre figli. Adesso mi sto occupando con grande piacere di quest’ultimo membro di famiglia. Devo dire che con immenso piacere lo faccio e mi dispiace non averlo potuto fare molto prima. Sono stupendi questi minuscoli esseri viventi, e questa razza mi ha affascinato ancora di più. Sono realmente sodisfatto di questo cucciolo, perchè vedo miglioramenti tutti i giorni.

      em3x6-IMG-20140906-WA0001.jpg
      mc665-IMG-20140906-WA0005.jpg

    • #32601
      Anonimo
      Inattivo

      I pasti li puoi dare tu sempre, il fatto di dargli da mangiare non influisce per niente sui rapporti con la famiglia , lui ubbidisce non perche gli dai da mangiare ,ma perche vuole fare parte del branco ,e siccome è un animale neotenico( e lo rimarrà per tutta la vita) vi amerà e ripetterà per sempre, indipendentemente da chi gli da da mangiare .ciao Valerio

    • #32602
      Francesco
      Partecipante

      Valerio più ti conosco e più apprezzo i tuoi preziosi consigli. Sono davvero indispensabili, specie per i senza esperienza come nel mio caso. Tantissime grazie.

    • #32606
      Christian
      Partecipante

      Valerio e’ il messi della situazione, meglio fargli un contratto allettante per per non farcelo sfuggire 😉

Visualizzazione 32 filoni di risposte
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.