Il secondo cane

  • Questo topic ha 13 risposte, 6 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 5 anni fa da Anonimo.
Visualizzazione 13 filoni di risposte
  • Autore
    Post
    • #44921
      Anonimo
      Inattivo

      Ciao a tutti, volevo chiedervi – in special modo a Valerio (non me ne vogliano gli altri illustrissimi amici) – se ha qualche consiglio utile sui tempi giusti per l’introduzione di un secondo cane in famiglia.
      Come tutti (o quasi) sapete il mio Goran ha solo 9 mesi, ed io ho già deciso che avrà una compagna, il quando è quello che sto valutando e il motivo per cui apro questa discussione.
      Per la precisione vorrei avere delucidazioni su alcune voci di popolo che non so quanto corrette e quanto invece ascrivibili alle leggende metropolitane.
      Ho sentito che sarebbe meglio non introdurre il secondo cane prima dei 18 mesi, per dare il tempo al cucciolo di formarsi ed essere padrone assoluto del suo territorio e non creare squilibri.
      Ho sentito anche che se si introduce troppo presto il secondo cane è possibile che crescendo insieme i due sviluppino un rapporto di “amicizia” nel senso che poi la femmina crescendo non si lascerà montare dal maschio.
      Ho sentito che accade talvolta che il primo cane rifiuti il nuovo arrivato con conseguenze nel loro rapporto futuro.
      Infine ne ho sentite anche di opposta visione, cioè che il cane adulto e formato caratterialmente, padrone del territorio e sicuro di sé accetterà più difficilmente un secondo arrivato, anche se femmina.
      Insomma sta femmina, è meglio prenderla presto così che i due crescano insieme, attendere una età precisa per non creare squilibri, o ancora aspettare la maturità del cane?

      Grazie a tutti quanti vorranno consigliarmi.

    • #44927
      Mattia
      Partecipante

      Dipende molto dal padrone e dalla situazione abitativa, difficile dettare regole generali.

      Anche noi daremo a Lamar una sorella ma non ora.

      Sicuramente insieme svilupperanno un atteggiamento solidale, il padrone dovrà essere bravo nel gestirli insieme, in allevamento era tornata indietro una sorella di Lamar perchè l’acquirente non sapeva gestire il carattere forte, l’allevatrice mi disse che non me l’avrebbe mai data ( la da in affido ma non a me) perchè due fratelli di cucciolata come loro sarebbero quasi ingestibili.

    • #44932
      Anonimo
      Inattivo

      Grazie per le tue parole Matt, sulla situazione abitativa credo di avere buone e molteplici soluzioni, qui ci sono spazi aperti enormi (quasi un ettaro di terra), c’è un box di 4,5 x 4,5 metri e potrei aggiungerne anche un secondo, e poi anche svariate zone attorno alla casa isolabili mediante cancelli di ferro. Il fatto ambientale non mi preoccupa molto così come penso e spero di essere un buon padrone nel gestirli, le cose che mi preoccupano di più sono le eventualità che:

      1) posso generare qualche tipo di trauma in Goran introducendo un secondo elemento in un momento delicato per la sua crescita, che sia troppo presto o troppo tardi

      2) che da grandi non si accoppiano perché “amici”

    • #44937
      Mattia
      Partecipante

      Ma tu vorresti quindi una femmina di corso per farli accoppiare?Sei sicuro??

      Lo chiedo perché gestire una femmina gravida non è una passeggiata e fino a che i cuccioli non sono svezzati vanno monitorati, siccome tu non mi sembri il tipo menefreghista ma ami i tuoi cani, passeresti un periodo d’inferno.

      Ancor prima c’è la questione del patrimonio genetico, le lastre per la displasia, sperare che il padre sia un buon razzatore e la femmina una brava mamma ( ci sono cagne dolcissime che se ne sbattono i maroni dei cuccioli e devi intervenire per farli allattare, stare attento che non ci si sieda sopra ecc…) e una volta ottenuta una cucciolata sana, garantire a tutti un futuro sereno, che sia con te o altrove.

      Io sicuramente prenderò una sorellina per Lamy ma non sarà una compagna, magari una pittbull o staffy o una meticcia ma comunque di molosso, anche adottata, come il mio vecchio pitt, a Lamy farò fare delle monte ma per lui, non mi interessano soldi nè cuccioli in cambio, solo che lui si possa scaricare, ho già avuto un interessamento da una persona ma si parla di futuro, Lamy dovrà avere almeno due anni.

      Sull’inserimento meglio sentire Valerio che conosce il Corso da tanti anni.

    • #44948
      Anonimo
      Inattivo

      Ciao Matt e grazie ancora per il tuo intervento, in attesa di Valerio ti chiarisco meglio il mio pensiero, magari utopistico, ma è quel che mi è passato in mente.

      La vita sessuale del mio cane, maschio o femmina che sia e di qualunque razza sia, non è un aspetto che tengo in scarsa considerazione. Per cui qualunque cane avessi avuto mi sarei dovuto preoccupare prima o poi delle monte, coi problemi che comporta trovare i giusti partners (non semplice) e trovarli pure regolarmente (ancora meno semplice), perché per un maschio le cose sono due o gli fai fare monte regolari (che so ogni 18 mesi) o meglio lo lasci prete, perché se si accoppia una volta sola senza seguito poi rischia di diventare frustrato e ingropparsi qualunque cosa. Come dici tu deve scaricarsi e secondo me deve farlo più volte.

      Orbene avere due cani, oltre al fatto che si fanno compagnia, che giocano insieme molto meglio che con noi umani che atleticamente siamo delle pippe in confronto a loro, che fanno meglio anche la guardia etc etc, possono avere una vita sessuale quasi normale.

      Per essere chiaro, non voglio mettere su un allevamento e prendere un’altro cane appositamente perché DEVE accoppiarsi. Penso semplicemente che, oltre ad avere il piacere di avere due cani, non avrò mai la preoccupazione delle monte, e che la natura possa fare il proprio corso.

      So che negli allevamenti seri dove hanno a cuore la salute degli animali, non si fanno monte ad ogni calore, altrimenti ci sarebbero femmine perennemente gravide e dopo qualche anno sarebbero cani molto malandati e a rischio patologie, per cui immagino ci siano accorgimenti semplici per evitare le gravidanze e far saltare il calore al cane. Penso ad esempio a separare i cani per il periodo del calore, in particolare il periodo dell’estro che dura circa una settimana, ognuno nel suo box e via.
      La femmina usualmente si fa accoppiare dai 18 mesi ai 4 anni, facendo un rapido calcolo andrà in calore 5/6 volte, quindi se lasci che in questo spazio di tempo si accoppi due o tre volte è (credo) sostenibile, invece oltre l’età di 4 anni forse andrebbe sterilizzata.
      Tutto questo non mi sembra impossibile da gestire, ma ovviamente potrei sbagliarmi e per questo sono qui a discutere con voi.

      In conclusione, so cosa comporta avere una femmina gravida e anche il dover assicurare un avvenire sereno a ciascun cucciolo, è un impegno notevole ma non mi spaventa.
      Le mie domande riguardo alla paura del non accoppiamento si fondano su quanto esposto fin qui, cioè se devo avere una coppia di cani e poi preoccuparmi di trovare monte all’uno e all’altra sarebbe una follia. Per questo anche vorrei essere certo del miglior tempo di inserimento del secondo cane.

      Spero di essere stato chiaro, voglio precisare ancora una volta che ho esposto qui una mia idea di come potrei gestire questa situazione, ma magari sono un pazzo visionario ed è per questo che spero che tutti gli utenti più esperti di me possano aiutarmi a comprendere effettivamente se è consigliabile o sconsigliabile per me fare questo passo. L’ipotesi amico/a di altra razza di cui parla Matt è una ottima alternativa che anche io considero seriamente nel caso la prima scelta non sia praticabile agilmente, ma in questa situazione uno dei due dovrebbe essere sterilizzato per dormire tranquilli, se no siamo punto e accapo alla ricerca di fidanzati e fidanzate per due cani!

    • #44952
      cainos
      Moderatore

      Ciao hai scritto un Papiro, vedo di risponderti sulle cose che reputo più importanti.
      Quando fare entrare un nuovo cane?
      Se il nuovo Cane è una Femmina visto che possiedi un maschio la risposta è
      Quando sarai in grado economicamente di mantenerli e temporalmente di seguirli.
      Queste sono le uniche due cose perchè:
      non ha rilevanza che al femmina entri quando il maschio è maturo o ancora cucciolone, certo dovrai far eun inserimento ma verrà ben accettata da subito in quanto cucciola.
      possibile che il maschio gli dia una raddrizzata verso i 4 mesi ma sempre blanda.
      poi una volta che lei andrà in calore il maschio diventerà un provolone per gli anni a venire.
      Insieme come dici bene si affiateranno si faranno compagnia e faranno meglio la guardia.

      Che il cane vada a cercare altre femmine con la femmina in calore nel prorpio branco è impensabile.
      Se lei è in calore il maschio te la copre a oltranza.

      Sul fatto che il maschio o si accoppia con una certa regolatezza (stallone) o meglio non farlo accoppiare mai dici cose giuste.

      Un cane che si accoppia una volta rimane frustrato ogni volta che sente un calore.
      Una femmina che fa solo 1 cucciolata ha per il fisico risonanze peggiori di una che come regolarmente arriva a farne 3 (nei tempi adeguati ovvio quindi dopo i due anni e con stop da una cucciolata e l’ altra)

      Quello che invece sbagli è il concetto di vita sessuale del Cane.
      Il cane non ha concetto di vita sessuale se non proprio istinto di riproduzione.
      Quindi non vi è il desiderio del cane di avere una vita sessuale.

      Sono altri i suoi istinti tipo difesa guardia protezione, ma al contrario nostro non hanno la Fica in testa 2 ore al giorno.

      Quindi un cane che non si accoppia mai non avrà nessun deficit ne fisico ne mentale.
      a Tal proposito sono 2 le cose.
      O fai sterilizzare la Femmina prima del Calore ( se non hai iterazione di prenderti cura di una cucciolata non dovresti avere nessun problema e puoi vivere in tutta tranquillità)
      Oppure provvedi a tenere separati i due a ogni calore.

      Personalmente ti consiglio al prima che oltre la logistica offre diversi vantaggi.
      LA Sterilizzazione sarà molto più semplice da effettuare prima del primo calore in quanto gli organi non essendo irradiati da il progesterone saranno molto piccoli il taglio minimo e la ripresa eccellente e rapida ( ora utilizzano il Laser il 3 giorni il cane è come prima esperienza personale)
      questo mancato afflusso di progesterone limita e diminuisce incredibilmente l’ insorgenza di patologia che vanno dalla gravidanza isterica ai vari blastomi tumori alle mammelle.
      Si parla di un 3% a fronte di un 60%
      Il Carattere della Femmina non ne risente, anzi in assenza di progesterone tende a prendere atteggiamenti più mascolini.

      Io credo che i vantaggi siano molti sopratutto per la salute, se devi farla accoppiare una volta per Vezzo gli dai una botta ormonale che gli rimarrà per tutta la vita e almeno che tu non voglia una fattrice gli avrai fatto solo del male.

      Quindi riassumendo
      1 inserisci la femmina quando preferisci non ci sono problemi, non si è mai visto un Maschio che attacchi un cucciolo (invece si è visto il contrario ma è una tara genetica che non andrebbe riprodotta)
      2 non devi preoccuparti che il maschio non ti copri la femmina casomai il contrario.
      3 ti consiglio la sterilizzazione
      4 se non vuoi sterilizzarla segui sia nella via di non farla coprire che in quella di farla coprire il modus operandi giusto, come già conoscevi e come in parte ti ho completato.
      5 non essere egoista.

    • #44959
      Anonimo
      Inattivo

      Interessante gli spunti di yuri,sono all’asciutto completamente sul tema coppia di cani ed ammiro tutti voi che l’avete &n quanto a quanto dite è non facile gestirle a prima impatto ma che pero è tutto fattibile.
      L’unico punto che non concordo con yuri,è me ne duole,è che io La figa c’è l’ho in mente H24:-)

    • #44960
      eddiehardcore7
      Partecipante

      .. io sono un felice possessore di una coppia di Corso, la femmina è arrivata ad inizio agosto e Cesare aveva un anno e mezzo. La scelta di prendere una femmina è stata mossa principalmente dal creare una coppia affiatata per la difesa della proprietà e della famiglia. L’introduzione è avvenuta senza troppi intoppi, si sono subito amati e vivono in simbiosi tutto il giorno e la notte dormo abbracciati su un dondolo fuori la finestra della camera da letto. Giuditta è tremenda e non lascia scampo a nulla, Cesare l’ha sopportata dall’inizio lasciandole fare un po’ come voleva; un paio di settimane fa le ha dato una bella raddrizzata e da quel momento stiamo vivendo quasi in pace.. ahahahhahah
      Sia prima che ora sono del parere che difficilmente li farò accoppiare, cosi come non farò sterilizzare Giuditta perchè, considerata la provenienza, sarebbe un peccato mortale. Più in la vedrò il da farsi e se cambiare questa idea. Sinceramente ancora non so come fare quando andrà in calore e credo che sia una questione di pochi mesi.
      La coppia è bellissima e indubbiamente c’è un aumento delle attenzioni da dare, soprattutto bisogna avere sempre mille occhi! Io li rispetto sempre entrambi, mantengo le gerarchie e loro devo sottostare a me senza “se” e senza “ma”.

    • #44969
      Anonimo
      Inattivo

      Ciao tutti scusate i miei ritardi ma come spiegato in altri post in questo periodo sono molto preso dal lavoro, allora , un secondo cane avendo un cane corso lo si puo prendere in qualsiasi momento di età (a parte quando è vecchio e senile) basta che cosa importantissima sia del sesso opposto, nel caso di Glauco una femmina la può prende anche subito, oppure aspettare che il cane abbia un anno, se però gli interessa avere una coppia ben affiatata per la guardia io la prenderei subito, cosi crescendo insieme , li addestri tutti e due in una volta e hai una coppia da guardia fantastica, poi naturalmente ci saranno i calori della femmina, e li o la castri (sempre la femmina mai il maschio per ovvi motivi caratteriali sulla guardia) oppure li tieni separati, cosa un po piu difficile ma non impossibile,per la vita sessuale del cane rileggiti quello che ha scritto Jury che è la verità, i cani maschi come i lupi non hanno nessun bisogno di accoppiarsi, e lo fanno solo quando sentono una femmina che è in calore, altrimenti non ci pensano per niente, vedi Patrizio che ha preso una femmina quando Cesare era gia grande , e se la sta cavando niente male ad allevarli insieme (aiutato da Martina a dire la verità) insomma se opti per la coppia avrai una guardia notevolmente superiore, perche il Maschio da adulto quando ha la femmina vicino diventa molto più protettivo nei riguardi del territorio da difendere, io sinceramente se fossi in te (sempre che tu sia convinto) lo farei subito,Ciao Vale

    • #44973
      cainos
      Moderatore

      [quote quote=44959]Interessante gli spunti di yuri,sono all’asciutto completamente sul tema coppia di cani ed ammiro tutti voi che l’avete &n quanto a quanto dite è non facile gestirle a prima impatto ma che pero è tutto fattibile.
      L’unico punto che non concordo con yuri,è me ne duole,è che io La figa c’è l’ho in mente H24:-)

      [/quote]

      Invero devo dirti che avevo digitato 22 ore al Giorno, ma è uscito 2 😀

    • #44977
      Anonimo
      Inattivo

      Vi ringrazio tutti per i vostri interventi perché sono stati davvero importanti dell’aiutarmi alla scelta, in special modo Jury e Valerio.
      Discuterò i dettagli in famiglia e dopodiché credo che mi dedicherò alla ricerca della femmina. Non ho ancor preso una decisione definitiva riguardo alle ipotesi sterilizzazione/accoppiamento e risolverò pensandoci bene perché ne avrò il tempo.

      Preciso solo una cosa a Jury il cui intervento non è meno “papiro” del mio ma certo è lungamente più utile: l’egoismo è qualcosa che non mi appartiene caratterialmente, quando si tratta di animali poi, sono la cosa più lontana dall’essere egoista. Per me il loro benessere viene prima del mio, l’ho scritto tante volte qui e soprattutto ho sempre agito coi fatti in questa direzione nel passato lontano come in quello recente. Come vi ho raccontato ho preso Goran solo dopo il mio trasferimento in campagna, proprio per il suo benessere e mettendo da parte per anni il mio egoistico desiderio (molto forte) di avere un cane, relegandolo in un appartamento.

      Come ho scritto in premessa (bastava leggere), il momento per me è buono perché ho molto molto tempo da dedicargli. Circa il lato economico poi non ne ho fatto minimamente cenno perché sarei un idiota a pensare ad un cane senza potermelo permettere, per cui davo per scontato che posso e adesso lo sto esplicitando per scongiurare ogni dubbio.

      Cari amici, ho molti difetti ma tra questi non vi è la stupidità e amo gli animali e la natura con tutto me stesso avendo avuto la fortuna di crescerci dentro. E’ un legame così profondo, forte e ampio che è difficile da raccontare, ma potete facilmente intuire il tipo di rispetto che ho potuto sviluppare nel corso di una vita, posso assicurarvi che qualunque decisione prenderò sarà nell’interesse del cane prima che del mio.

      Vi terrò informati sulla cucciola femmina, grazie ancora a tutta questa splendida comunità di cinofili e corsari.

    • #44981
      Anonimo
      Inattivo

      [quote quote=44973]

      Interessante gli spunti di yuri,sono all’asciutto completamente sul tema coppia di cani ed ammiro tutti voi che l’avete &n quanto a quanto dite è non facile gestirle a prima impatto ma che pero è tutto fattibile.
      L’unico punto che non concordo con yuri,è me ne duole,è che io La figa c’è l’ho in mente H24:-)

      Invero devo dirti che avevo digitato 22 ore al Giorno, ma è uscito 2 ?

      [/quote]
      Grande yuri…

    • #44984
      cainos
      Moderatore

      Cosa importante, perché scrivo di fretta e non voglio essere frainteso.
      Non era una critica riversa a te, ho preso i tuoi spunti per trattarli a ampio raggio.
      Di fatto fra i dubbi che riversavi sulla tempistica nell acquisto di un nuovo cucciolo non ce ne era uno plausibile, quanto appunto quello che poteva essere appunto quello economico e di tempo da poter dedicare a 2 cani rispetto a 1.
      Ti assicuro che sono in molti che invece non ci pensano, ho sfruttato l’ occasione.
      Come Riguardo l’ egoismo, molte persone spinti dal desiderio di fare una cucciolata non hanno ben presente di tutto quello che comporta.
      Sia nel seguire la madre durante il periodo di gravidanza sia sopratutto dopo la nascita dei cuccioli.
      Esperienza sicuramente stupenda ma che sinceramente toglie un sacco di energie e lascia spossati.
      Ecco che Appunto non si ripete l’ esperienza e chi ne ha fatto le spese è la Cagna.

    • #44986
      Anonimo
      Inattivo

      Concordo pienamente Jury.

Visualizzazione 13 filoni di risposte
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.