LA MEMORIA DEL CANE CORSO

Visualizzazione 16 filoni di risposte
  • Autore
    Post
    • #42389
      GGGGGGGGIUSEPPE
      Bloccato

      Da vero meridionale, il Cane Corso “non dimentica”.
      Questa considerazione è valida tanto per le abitudini che acquista e gli insegnamenti che recepisce, quanto per le persone e gli animali coi quali viene a contatto.
      Quando presi Argo egli aveva 70 giorni. Gli allevatori lo avevano seguito fin dalla nascita con una maniacale attenzione ad ogni particolare; tuttavia tale attenzione era di necessità divisa fra tutti i cani della cucciolata. Inoltre i cuccioli quando lasciano la madre ed entrano nella nuova famiglia subiscono un decisivo rito di passaggio, perché gli umani che da quel momento costituiscono la loro famiglia non sono più figure di contorno, bensì a tutti gli effetti sostituiscono i genitori biologici. Così, come qualunque altro cucciolo, Argo aveva tutto il diritto di dimenticare la primissima fase della sua esistenza. Tuttavia, quando aveva da poco compiuto sei mesi, volli farlo rivedere agli allevatori presso i quali era nato. Non andai a casa loro: prendemmo appuntamento in un prato lì nei pressi, assolutamente tranquillo in quel periodo autunnale; una volta giunti colà chiamammo gli allevatori, i quali vennero ma… non poterono accostarsi perché Argo, intento a giocare con le “sue” bambine, si era reso padrone del territorio e non accettava intrusioni. Lo legai con una lunga corda ad un albero, perché non partisse all’assalto e ci sedemmo tranquillamente accanto a lui. Gli altri, discorrendo quietamente con noi, pian piano si accostarono ignorandolo; ma ogni volta che giungevano alla sua portata Argo li attaccava, costringendoli fuori dal suo raggio d’azione; finché la sua antica padrona non pensò di intonare una canzoncina con la quale era solita coccolarlo da piccolissimo. Immediatamente Argo si calmò e le permise di avvicinarsi prima, e poi di accarezzarlo; col marito niente da fare: lui non cantava e poi l’aveva visto meno…
      Le persone che ha capito appartenere alla famiglia (sono cinque in tutto, oltre a noi) fanno parte integrante del suo mondo: le accoglie sempre con gioia e con grandi feste; se le incontra o crede di vederle per strada cerca in tutti i modi di raggiungerle. I cani che da piccolo ha accettato come compagni di giochi restano per lui amici carissimi e si direbbe che con loro ritorni cucciolotto; un paio che ha preso in antipatia (uno in particolare) sono per sempre nella sua lista delle vendette e, prima o poi, faranno una brutta fine.
      Ci sono poi alcune persone che Argo non ama ma neppure detesta, per esempio i proprietari dei cani con i quali gioca, i gestori dei negozi presso casa: li conosce bene e ne accetta la vicinanza; loro lo salutano, lui da parte sua li ignora.
      Ricorda benissimo i luoghi ed i percorsi fatti in passato; quando un certo luogo è legato ad un’attività (giochi, tentativi di caccia) tende a riprodurre quell’antica situazione. Ogni giorno esplora l’albero sul quale vide rifugiarsi uno scoiattolo, o una siepe dietro la quale riparò un gatto per sfuggirgli. Attraversa il fiume sempre nello stesso guado, benché in apparenza ci siano luoghi più stretti; fa tappa fissa dove stanò un fagiano.
      Impossibile aprire l’armadio dei dolci o il frigorifero, senza ch’egli resusciti dal sonno più profondo e si presenti in prima fila. Capisce perfettamente il significato di alcune paarole che ha memorizzato: ecco, se fosse anche ubbidiente addestrarlo risulterebbe facilissimo!

    • #42390
      cainos
      Moderatore

      🙂 Bellissima…..

      Comunque la Memoria del Corso nel Bene o nel Male è Rinomata.

      Ps Fantastica la conclusione, ecco se fosse anche ubbidiente sarebbe facilissimo Addestrarlo 😀

    • #42395
      Anonimo
      Inattivo

      Infatti il cane corso è facilissimo addestrarlo perche è una razza molto ubbidiente,e qualsiasi corso che si discosta da tale comportamento …………..

    • #42401
      GGGGGGGGIUSEPPE
      Bloccato

      [quote=42395]Infatti il cane corso è facilissimo addestrarlo perche è una razza molto ubbidiente,e qualsiasi corso che si discosta da tale comportamento …………..
      [/quote]

      Non è selezionato sulla funzione!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
      (oppure prende pochi calci nel culo)

    • #42402
      Anonimo
      Inattivo

      Non lo so forse parli per te, il tuo come è selezionato ?e come fai ad addestrarlo? io il mio lo so benissimo come e selezionalto e su quale funzione, e come gia scritto di calci in culo non ne ha mai presi , perche non ce ne è mai stato bisogno

    • #42407
      Simone Fabbri
      Partecipante

      Sì infatti sono io quello dei calci in culo. Metodo sicuramente poco ortodosso sconveniente e finanche pericoloso. Chiaro c’è e stata una reazione istintiva ma devo dire che u certo effetto l ha sortito. Ora il rituale di accoglienza degli estranei risulta molto più sereno. Per il resto continua a ringhia re a tutti se noi non ci siamo ma è molto tranquilla quando siamo in casa.

    • #42408
      Anonimo
      Inattivo

      Ciao Simone che sia più tranquilla va benissimo, ma con la femmina sta sempre in campana quando hai un estraneo vicino, perche tende se molto protettiva a uscire di colpo da dietro le gambe del padrone,con un attacco fulmineo,e quando lo fà lo fà per mordere, mentre il maschio più pacone e sicuro di se è molto più prevedibile, in quanto si posiziona sempre fra il padrone e l’estraneo, sono due comportamenti caratteriali classici della protezione del cane corso

    • #42409
      Simone Fabbri
      Partecipante

      Sì Valerio devo dire che lei è più tranquilla ma io molto più attento. Tra l’altro mi aspetto a breve un cambiamento anche verso gli altri cani. Sino ad ora è empire stata molto amichevole con tutti anche remissiva ma immagino non durerà per sempre. Ho già notato con una mezzo pastore, che vive vicino e incontra spesso, che ora è questa ad avvicinarsi e darle le leccato ne sul muso mentre prima avveniva il contrario. Non sono sicuro ma credo voglia dire che ora è yuma dominante (?).

    • #42414
      Anonimo
      Inattivo

      No non è un problema di dominanze, solo che la Pastora si sta acorgendo che la tua cagnolotta, sta diventando più potente di lei, tutto qui

    • #42418
      GGGGGGGGIUSEPPE
      Bloccato

      [quote=42402]Non lo so forse parli per te, il tuo come è selezionato ?e come fai ad addestrarlo? io il mio lo so benissimo come e selezionalto e su quale funzione, e come gia scritto di calci in culo non ne ha mai presi , perche non ce ne è mai stato bisogno
      [/quote]

      Io non lo addestro, ci vivo insieme. Ecco: forse un utile termine di paragone può venirci proprio dalla cagnolina di Simone. È vero che una volta, per reagire ad una sua intemperanza, Simone le ha rifilato un calcio; tuttavia Yuma vive in famiglia, con dei bambini, pertanto è sicuramente trattata con dolcezza; inoltre Simone ha più volte detto che il cane socievole gli sta benissimo. Eppure Yuma, a quanto pare, manifesta propensione per la guardia ed anche una certa sicurezza nei confronti degli altri cani: queste sono sicuramente caratteristiche innate e, col tempo, sarà utile a tutti vedere come esse si concretizzeranno, quando la cagna sarà adulta. Invece il tuo caso ed il mio, agli antipodi fra loro, sono forse fuorvianti: penso alla mia condizione di neofita ed al tuo ruolo di moderatore del forum (anzi, a quello di “educatore”, che ti sei auto-attribuito). Poiché del cane Corso sai anche quanti peli ha sul pube, ritieni che tutti debbano per forza condividere le tue opinioni in tema di educazione e di condotta. Le mie opinioni invece sono diametralmente opposte, perché non mi piacciono né i “cani a comando” né i cani coccoloni e socievoli, né sono come te interessato ad operazioni commerciali sui cani.
      Tu ti mostri molto suscettibile e addirittura mi minacci (come certi cagnolini che abbaiano a vuoto) ed invece dovresti riflettere su ciò che dici. Ti piace tenere i tuoi interlocutori sotto scacco e il tuo ragionamento, in pratica, è questo: “O il tuo cane fa ciò che dico io, oppure non è un cane Corso”.
      Già è difficile definire esattamente cosa sia un Cane Corso e quale sia il suo contegno ideale; poi tu non offri alcun contributo a questo tentativo. Le “linee di sangue” di cui parli sempre, non le hai mai precisate, a parte il fatto che sono quelle del Contado. Avessi una volta fatto una considerazione in tema di genetica, che pur ti vanti di conoscere! Citi sempre le famose “funzioni”, ma non hai mai spiegato di quali funzioni parli. Qualcuna sì, l’hai descritta: paste alla crema, fettuccine nel ristorante… In proposito ti ho citato la cagnolina della vecchietta, selezionata sulle medesime funzioni. Ma non ti piace l’accostamento, vero? Invece a me dovrebbero piacere i tuoi puntini di sospensione ed i tuoi sottintesi quando il mio cane si discosta dal comportamento che piace a te?
      Tu sai benissimo dove io ho acquistato il cane e ne hai anche visto il pedigree, perciò non dovresti fare domande maliziose. Il tuo cane invece, puoi dimostrare da quale “linea di sangue” proviene? Ma io non voglio mettermi sul tuo piano: sono sicurissimo che Noor fosse per genotipo un magnifico cane, sia perché tu sei un esperto, sia perché immagino che il dottor Flavio Bruno, per l’amicizia che ti porta, ti abbia dato il migliore dei suoi cuccioli. Con tutto ciò, sugli ascendenti di Noor puoi dire tutto ciò che vuoi, ma nulla puoi dimostrare. E quanto al suo “carattere” sei sempre molto contraddittorio: ha preso da Drus che uccide un cane come niente fosse, o discende da quei cani che, tutti insieme, vanno al bar a giocare a tressette? La storia dei calci nel culo, anche se ora ti fa comodo negarlo, l’hai tirata fuori tu e te ne sei sempre vantato. Del resto tu sei un addestratore molto esperto, inoltre da ex-gendarme non ti fanno difetto grinta e personalità: è chiaro che in un amen hai facilmente soggiogato una cucciolina di tre mesi la quale, per dotata che fosse, è ora ridotta ad aspettare i tuoi ordini anche per respirare. Povera Noor: talvolta ancora ringhia, perché la natura si fa sentire, ma la paura dei calci nel culo la trattiene da ogni iniziativa.
      Per me è diverso: Argo è un amico, io lo rispetto e lo amo e quello che lui mi dà, nel bene e nel male, deriva dalla sua devozione e dal suo amore, non dalla paura!

    • #42422
      cainos
      Moderatore

      Non mi trovi d’accordo Giuseppe, ma non per prendere le parti di Valerio, ma per un discorso più ampio.
      Facendo la tara di tutti gli alterchi inutili che vi coinvolgono, io ben comprendo il rapporto che hai instaurato tu con Argo e quello che ha instaurato Valerio con Noor.
      E visto che stò parlando con te prendo in riferimento la tua situazione.
      Argo è uno spirito Libero e tu l’ hai lasciato tale, ha mantenuto un attaccamento alla famiglia ed è completamente intollerante verso chiunque altro.
      LA cosa buona è che se ci sei tu lo controlli, la cosa brutta è che se è da solo invece non si controlla.
      Tu fai delle puntualizzazioni sulla ‘ addestramento o metodo che ha operato Valerio, ma non c’e’ bisogno di entrare nel merito, perché Attenzione Attenzione, se il Cane è sopravvissuto negli Anni e non si è Estinto, è stato proprio grazie a qualcosa dentro di lui che lo ha spinto verso l’ uomo e cercarne il suo appoggio.
      Se non l’ avesse fatto oggi non avremmo cani, e se l’ uomo nel corso dei tempi Molto lunghi all’ inizio e sempre più brevi non l’ avesse addomesticato oggi non avremmo più cani.
      Quindi l’ addestramento Addomesticamento, ovvero la capacità di dare al Cane di vivere in un contesto societario sono di Vitale importanza.

      E’ questo che conta e sulla legge dei grandi numeri mantiene la razza cantica Prolifica. Che poi vi siano 1 2 3 300 soggetti completamente spiriti selvaggi anche sulla selta consapevole o meno dei padroni questa è un’ altra cosa e su ampia scala fortunatamente non fa testo.

      Anche perché la possibilità di trovare un passante innocuo è estremamente più ampia che trovare un malintenzionato, quindi quante possibilità ha un cane nella sua vita di essere effettivamente funzionale? per la maggior parte di loro è pari a Zero, e purtroppo in troppi casi in cui sono serviti chi ne ha fatto le spese è stato il cane ‘perché i soggetti in questione che dovevano subire l’ attacco erano ben preparati e abituati.

      Quindi io parto già da il presupposto che se mantengo certe attitudini del Cane e la funzione del cane, lo faccio per Il Cane che è Inconscio di cosa realmente avviene nel mondo ma essendo gestito in tale maniera si sente appagato e sopratutto IN RUOLO.

      Perchè non scordiamoci che il Cane cerca quello il Ruolo il suo ruolo all’ interno del branco, ed è proprio quando noi non riusciamo a farci identificare come capobrano che il Cane a malincuore si ritaglia tale ruolo con quello che ne consegue. (poco se è un Volpino, Tanto se è Un Bullmastiff).

      Questo non vuol dire che è la tua situazione ovviamente, ma è una situazione.

      Da tutto quello che ho cercato di comunicare sopra dunque si evince che un Addestramento che consiste prorpio a ridimensionare, ma senza snaturare il Cane fa bene al Cane fa bene al padrone e fa bene alla società in cui vive.

      Personalmente non credo , cito giusto per esempio non perché tirato in ballo, che Noor sia un Cane Vessato, almeno da quello che leggo.
      Credo sia un Cane Appagato che si sente utile in un contesto e che il lavoro che fa è apprezzato, e costantemente gli viene insegnato altro lavoro e il cane dunque si sente sempre più in Ruolo.

      Io Ammiro le doti di Argo e ammiro la libertà con cui lo gestisci e il rispetto che provi per lui, ma non sarebbe sicurameramente il metro di misura che userei per tutti e consiglierei a tutti, Questa è una esclusività che solo tu e pochi altri si possono permettere.
      Vivessimo in Sud Africa con il 75% di Criminalità potrei rivedere le mie idee e espandere la tua visione al Popolo, ma ancora non siamo arrivati a quel punto.

      Personalmente con Rondra non ho notato nessun tipo di diffidenza con gli esseri umani solo con i cani e devo dire che me ne dispiace, confido che maturando cambi attitudine.
      Preferirei molto più che Ringhiasse come la Piccola Yuma piuttosto che si buttasse al cancello desiderosa di prendersi qualche coccola almeno avrebbe il potere deterrente x la massa di delinquentelli, ma In ogni Caso caratteriale del cane, nel ipotetico caso venissi fermato per strada da un Aggressore, le Luci gliele Spegnerei comunque io e sicuramente non farei agire lei, se è voluto arrivare a me nonostante tutto il Cane opera solo un sacrificio.

    • #42433
      Anonimo
      Inattivo

      Caro Giuseppe quello che dovevo dirti su come si alleva un cane corso te lo ha detto Yuri,su come viva Noor in famiglia te lo puo dire Patrizio che è stato una giornata intera con lei, su come stia in attenzione e protegga i suoi familiari sempre il nostro Patrizio può fare da testimone, Noor non è per niente vessata e per niente sottomessa, con i calci in culo chiudila perche stai andando sopra il rigo, va bene un provocatore, ma sempre con buon gusto e senza astio , sulla discendenza e linea di sangue del tuo cane , anche se la conosco benissimo non ne ho mai parlato, perche parlare delle linee di sangue si va su un terreno minato e si rischia di scontentare qualche allevatore, cosa che nel Forum non vogliamo, il sangue di Noor sta tranquillo che è buono e sopratutto purosangue antico, concedicelo siamo nel mondo del cane corso prima di te e di molti allevatori amatoriali ultima generazione,e….. qualche cosina la conosciamo, Noor non è snaturata per niente ed è molto felice di poter essere utile al suo Branco, perche sa sempre cosa io voglio da lei e lei lo fa sempre molto volentieri, tu alleva Argo come ti pare, ma te lo ripeto,non dire che il tuo metodo è quello buono, perche non è vero,andra bene per te, ma per un neofita non va bene, e con questa la chiudo e se hai delle rimostranze chiamami in privato che ci chiariamo una volta per tutte ciao Valerio pS io non voglio pertendere che nel Forum quello che dico sia il vangelo, ma neanche pretendo che sia vangelo quello che dici tu

    • #42438
      GGGGGGGGIUSEPPE
      Bloccato

      Sì, la chiudo anch’io, non senza farti notare che alle domande dirette non rispondi mai.
      Grazie, comunque, per avermi dato il permesso di allevare il mio cane come credo sia giusto.

    • #42439
      GGGGGGGGIUSEPPE
      Bloccato

      [quote=42422]la possibilità di trovare un passante innocuo è estremamente più ampia che trovare un malintenzionato, quindi quante possibilità ha un cane nella sua vita di essere effettivamente funzionale?
      [/quote]
      Ma se questa affermazione avesse un valore assoluto non si alleverebbero più cani da guardia e da difesa. Né si costruirebbero motociclette o automobili da 300 km/h.
      Sono d’accordo con te circa il fatto che sarebbe sbagliato ed anzi assurdo affidare la propria sicurezza personale ad un cane e credo che nessuno al mondo faccia questo. Tuttavia ciò che vogliamo salvaguardare è la capacità astratta del cane di dedicarsi alla guardia e alla difesa, nonché la naturalezza con la quale può metabolizzare queste attitudini. Poi, è chiaro che per ottenere queste qualità c’è da pagare un prezzo, ma non è sempre così in ogni campo della vita? Sta alla nostra saggezza fare in modo che questo prezzo sia adeguato. Io non metto assolutamente a rischio l’incolumità dei “passanti innocui” ma non per questo rinuncio a coltivare le qualità innate del mio cane: poiché so di non poter entrare col cane in un bar, ci entro da solo (e cosa me ne farei di Argo al seguito?) Quando torno a casa ritrovo Argo perfettamente libero e inserito nel proprio ambiente, non condizionato, felice di vivere anche se non è andato al bar. Se avessi ancora le mie motociclette da corsa, esse sarebbero in garage ad aspettare che mi tolga la cravatta e indossi la tuta di pelle.
      Comunque, le tue osservazioni sarebbero tutte argomenti interessanti da approfondire, ma per far ciò dovremmo prenderle una alla volta e ragionare con serenità. Cosa che non riusciamo a fare per via del diverso atteggiamento che assumiamo nei confronti del forum. Noi siamo tutti appassionati cinofili e perciò rubiamo un’oretta al giorno al nostro tempo libero ed al nostro lavoro per discorrere fra noi, confrontarci, imparare qualcosa. Quando invece ragioni di interesse si sovrappongono alla passione ed informano i comportamenti della gente, molto spesso si rischia di andare sopra il rigo.

    • #42444
      Ignazio Busalacchi
      Partecipante

      Credo che il forum dovrebbe essere per scambiarsi consigli e non per misurare i propo cani… o per raccontare esperienze curiositá e pur sempre una cumunity ma andando allo scontro o al sarcasmo non credo.. sia utile il forum..

    • #42448
      Anonimo
      Inattivo

      Infatti invito caladamate ad evitare sarcasmi e provocazioni gratuite , non è nello stile del nostro Forum e non sono ne cercate e volute, questo anche per le future discussioni. Saluti Valerio

    • #42519
      cainos
      Moderatore

      Ma se questa affermazione avesse un valore assoluto non si alleverebbero più cani da guardia e da difesa. Né si costruirebbero motociclette o automobili da 300 km/h.

      Non ha un Valore assoluto, dico che la prassi è questa, ciò non implica il fatto che il cane non debba essere un deterrente verso l’ altra percentuale, anzi che ben venga, ne che sia comunque addestrato e spinto verso la funzione in quanto per lui è appagante.
      Dico solo che non vi è necessità di estremismo (questione soggettiva l’ammetto) salvo specifiche zone, (purtroppo qualcuna c’ e’) in quanto tutto sommato la nostra situazione non è ad alto rischio.
      (es in sud Africa fra i vari optional per la macchina c’e’ un Lanciafiamme laterale perché il 70% delle volte che sei fermo a un Semaforo rischi che uno ti venga alla portiera e ti tiri giù per derubarti e rubarti la macchina…. ecco quella è una situazione a rischio globale)

      Comunque, le tue osservazioni sarebbero tutte argomenti interessanti da approfondire, ma per far ciò dovremmo prenderle una alla volta e ragionare con serenità.

      X quanto mi riguarda sono picu che feice 🙂 e più che sereno nel farlo, 🙂 lo sai amo discorrere con te 🙂

Visualizzazione 16 filoni di risposte
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.