Responsabilità penali da guardia del cane in casa

Cane Corso Italiano – Carattere, Morfologia e Storia Forum Parliamo di…. Responsabilità penali da guardia del cane in casa

  • Questo topic ha 12 risposte, 7 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 4 anni, 6 mesi fa da Anonimo.
Visualizzazione 12 filoni di risposte
  • Autore
    Post
    • #46673
      Anonimo
      Inattivo

      Come preannunciato in un altro post vorrei chiedervi delucidazioni come da titolo.
      Parlando con un amico mi racconta la brutta disavventura di un suo carissimo amico che sta passando i guai dal punto di vista penale in quanto due ladri Gli sono entrati in casa e lui,sapendo di varie arti marziali,gli ha pestati per bene e poi rinchiusi in bagno sino all’arrivo della polizia.
      Peccato che i ladri subito dopo hanno denunciato lui per sequestro di persona ed in barba ALLO STATO DI DIRITTO,i poliziotti stessi il giorno dopo l’hanno portato in questura e sono 5 anni che è in ballo con questo processo e pur con 2 avvocati rischia anni di galera!
      Lasciando stare la stortura della Giustizia Italiana,facevo una riflessione ,specie quando si ha un cane da guardia come il nostro, se un ladro entra in casa per rapinare e viene ferito dal mio cane per difesa,cosa rischio?
      Ho l’assicurazione per danni civili, ma devo valutare se copre danni anche all’interno della casa,fermo restando le implicazioni penali e quelle non te li tira via nessuno.

      Ps:se un ladro entra in casa spero venga rosicchiato per bene da king 🙂
      Poi al resto vedremo…

    • #46677
      Anonimo
      Inattivo

      Da quel che so io, targhe ben visibili ogni tot metri, attenti al cane o simili; il proprietario del cane risponde in toto per i danni a cose e persone, il più delle volte il cane che aggredisce persone che non sono malviventi viene abbattuto. Sinceramente non conosco la normativa se il cane fa fuori un ladro. Ma se c’è il recinto a norma e gli avvisi e si prova l’intenzionalità dell’intruso sono tutte attenuanti che scagionano cane e padrone per l’accaduto.

    • #46678
      cainos
      Moderatore

      Da ex Agente di sicurezza ti dico ciò che mi ha sempre insegnato il mio istruttore del tempo.
      AgGIENTE SCIELTO Antonio ZULLO!! di CastellaAMMare di Stabbia!
      Meglio nu Brutte Prociesse che nu Belle Funerale!!

      A parte questo l’ errore del tuo Amico è stato chiuderli in Bagno, tanto anche se li arrestavano li facevano uscire il giorno dopo.
      Quindi visto che lui era in grado di picchiarli bene bene e chiuderli in bagno, bastava che gli casse una sonora lezione e poi li sfanculasse fuori di casa, tanto è difficile che vengano a vendicarsi (anzi più facile come ha fatto lui)

      Se vengono Attaccati dal cane che li morde ben bene fallo Mollare e lasciali scappare loro possono denunciarti quanto vogliono ma tu neghi di avere subito un furto e tutto finisce li.
      In Dubbio Pro Reo
      Frase latina che significa che nel dubbio la ragione è di chi si età difendendo dall’ accusa non il contrario.

      Poi Credo che qui sarebbe interessante l’ intervento di Simone che fa Parte dell’ Arma, sicuramente saprebbe darci tutte le spiegazioni del caso.

      Personalmente se capitasse a me io Li gonfio di Botte e se mentre lo faccio intuisco che potrebbero pure essere vendicativi gli rompo il collo a tutti e due li carico in macchina e li butto nel bosco o sotto lo snodo dell’ autostrada che passa accanto a casa mia, ci si arriva dai campi facilmente.
      Poi si vedrà se li trovano, nel secondo caso chiunque poteva averli buttati di sotto per un regolamento di conti e non credo proprio che vanno a indagare su due MErdosi spesso clandestini ritrovati con il collo rotto.

    • #46679
      cainos
      Moderatore

      Magari Simone tu l’ ultima parte fai finta di non leggerla 😉
      grazie!

    • #46682
      cainos
      Moderatore

      [quote quote=46677]Da quel che so io, targhe ben visibili ogni tot metri, attenti al cane o simili; il proprietario del cane risponde in toto per i danni a cose e persone, il più delle volte il cane che aggredisce persone che non sono malviventi viene abbattuto. Sinceramente non conosco la normativa se il cane fa fuori un ladro. Ma se c’è il recinto a norma e gli avvisi e si prova l’intenzionalità dell’intruso sono tutte attenuanti che scagionano cane e padrone per l’accaduto.

      [/quote]

      ti dirò che c’e’ differenza già se il cane attacca in giardino o dentro casa.
      Di fatto il reato per chi entra senza permesso in un giardino privato o nella casa del giardino privato non è la stessa cosa.
      Comunque sto coglioni ci provano comunque a denunciarti proprio perché si divertono a prenderti per il culo.
      Sicuramente se ti sono entrati in casa e c’e’ scasso il cane non te lo sopprimono ma gli fanno fare comunque una 40 ena ed è comunque una rottura di cazzo per te e per il cane.

    • #46683
      Anonimo
      Inattivo

      Se il cane è chiuso in casa con cartelli bene in vista che segnalano la presenza del cane in casa, e chi entra di notte scassa la porta, e viene attaccato dal cane,e il cane gli fa male contrariamente a quello che si crede ha ragione il cane ,in quanto il cane fa il suo lavoro, diverso è il caso(siamo nelle mani di una giustizia di merda) il caso del padrone che gli spara, perche allora c’è la volonta da parte del padrone di ledere il povero ladro,ma se lo fa il cane che non è capace di avere il sentimento di ledere, ma difende solo il territorio che in questo caso è la casa e lui essendovi dentro ben chiuso attacca il malvivente che con scasso(è importantissimo) viola l’abitazione ha ragione il cane . poi come ben sappiamo la giustizia Italiana essendo in mano a giudici incapaci può fare di tutto e ci si deve aspettare di tutto, ma la mormativa e questa,in gioventù ho fatto il lavoro di Simone per molti anni pure io, ero con il Gen Della Chiesa,altri tempi e bei ricordi di gioventù.

    • #46685
      Federico Lavanche
      Amministratore del forum

      Se entra in giardino e il cane lo morde…in teoria…posso passare dei guai. Il ladro però ha violato la proprietà privata..lui si becca la morsicata e non lo rivedrò più per non beccarsi una denuncia di violazione di proprietà privata.
      Ben diverso se il ladro viola il domicilio….in quel caso abbiamo la titolarità alla difesa in proporzione a quella subita…(così dice la legge). Credo che il mio cane addenta un ladro in casa e non lo ammazza…problemi non ce ne sono.
      In verità vi dico: siamo assicurati e l’assicurazione copre i danni da morsicatura di malaugurati…ma è meglio per loro che non oltrepassino il domicilio di casa perchè, non potendo sapere le intenzioni di chi la viola…ne io ne i miei cani avremo pietà… Se mai succederà…non avrò pietà per nessuno e difenderò ad ogni costo la mia famiglia. Quello che sarà dopo..sarà…Sono pronto a tutto.

    • #46689
      Anonimo
      Inattivo

      Grazie a tutti ,mi avete rassicurato visto la “labilità ” della Giustizia con i mille cavill,con i “se” è con i “ma” l’ago della bilancia può pendere a favore purtroppo del delinguente!
      Io la penso come voi,la famiglia va protetta pur rischiando problemi potenziali…anche se passare ciò che stanno passando le persone che hanno dovuto sparare e difendersi/difendere la famiglia non lo auguro a nessuno.
      Spero dal punto di vista normativo possa cambiare qualcosa,si parla oggi giorno di riforma della leggittima difesa,perché le rapine in casa stanno diventando sempre più un fenomeno in aumento con strascichi tragici per chi li subisce, sia per rischio di essere ammazzato sia nel caso in cui uno è costretto ad usare un’arma e per tutto ciò che ne consegue!

    • #46694
      Federico Lavanche
      Amministratore del forum

      Grazie a te King per i tuoi continui e interessanti spunti di discussione! 😉

    • #46698
      Anonimo
      Inattivo

      [quote quote=46694]Grazie a te King per i tuoi continui e interessanti spunti di discussione! ?

      [/quote]

      Ed a te per aver tirato su una bella comunità e Valerio per i suoi consigli tecnici .

    • #46700
      Anonimo
      Inattivo

      Il più delle volte purtroppo va male al cane e al proprietario. La frase più esemplificativa l’ha scritta Maurizio: …e si prova l’intenzionalità dell’intruso sono tutte attenuanti che scagionano cane e padrone per l’accaduto…
      La partita si gioca sempre in quel margine di interpretabilità molto sottile, per cui spesso se poi non c’è stata una effrazione, uno scasso con attrezzi da ladro e altre prove di vario tipo, il malvivente può facilmente far passare l’accaduto come casuale, circostanziale e senza l’intenzione di commettere un crimine che è effettivamente difficile da provare al 100%, e quindi la prendono in quel posto cane e padrone.
      Come hanno detto in molti, se entra invece in casa scassinando una porta la faccenda e diversa e ci sono buone probabilità di non essere perseguiti.

      Il mitico Jury l’ha detta giusta, io li seppellirei nell’uliveto e amen.

    • #46701
      Mattia
      Partecipante

      Quando la legge permette discrezionalità fanno fede le sentenze, riportando casi analoghi nei quali un giudice abbia assolto da responsabilità il padrone di un cane poichè questo, nell’atto di difendere la famiglia ha morso un intruso, si vince di sicuro e di sentenze come questa ce ne sono.

      La cosa importante è che non sia stato il padrone ad aizzare il cane poichè esso diverrebbe uno strumento in quel caso.

      L’assurdità è che si debba andare a processo per essersi difesi da un intruso in casa propria.

      Un carabiniere del sud mio conoscente mi ha detto “Mattì, se ti entra lo zingarello o il tossico non farlo moccicare dal cane che i denti se vedono, tu crepalo di botte ed escilo dalla finestra, che così nella fuga è caduto, se lo troviamo moribondo dentro casa passi i guai!”

    • #46859
      Anonimo
      Inattivo

      A scopo conoscitivo o partecipativo lo deciderete voi vi riporto una proposta di referendum che mi è giunta da poco e che va a completare il senso di questo post :

      “Comunico a tutti coloro che ne siano interessati che presso l’UFFICIO SEGRETERIA o ANAGRAFE del proprio comune di residenza é possibile firmare per un referendum di iniziativa popolare
      sulla legittima difesa della casa e dei beni.
      Nella proposta di legge sarà potenziata la tutela della persona che difende la propria casa, i propri beni e i propri cari. La cosa più importante é che viene negato il risarcimento delle eventuali lesioni causate al ladro o agli eredi in caso di morte.
      Mi permetto di segnalarlo perché partiti, giornali e televisioni non ne stanno dando assolutamente notizia, pertanto vi prego di firmare e far firmare il maggior numero di persone.
      Grazie.
      C’è tempo fino a metà maggio circa
      Serve solo la.carta di identità in corso di validita ed essere residenti
      PASSATE PAROLA ANCHE AD AMICI . SI DOVRANNO RECARE PRESSO I LORO COMUNI DI APPARTENENZA”

      Grazie a tutti,mi sa che la firmo!

Visualizzazione 12 filoni di risposte
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.