rogna demodettica ecc…

  • Questo topic ha 12 risposte, 6 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 6 anni fa da ottaviano.
Visualizzazione 14 filoni di risposte
  • Autore
    Post
    • #28657
      ottaviano
      Partecipante

      Ciao a tutti, sono nuovo del forum e spero di scrivere nella sezione giusta,nel caso mi sia sbagliato chiedo scusa in anticipo.
      Volevo raccontarvi un po la storia ed avere i vostri pareri.
      Ho preso il mio primo cane corso(femmina) a settembre(lo desideravo da 20 anni).
      Abbiamo portato a casa la cucciola ( aveva 60 gg ) e sin dall’inizio si è dimostrata molto paurosa, cercava di nascondersi ovunque soprattutto aveva paura a stare al guinzaglio per la strada
      Seguo le istruzioni per portarlo fuori sempre più spesso a rconoscere il mondo, ma…. sempre paurosa resta.
      A quattro mesi inizia a perdere un poco di pelo,la faccio vedere all’ allevatore dove l’ ho comprata (allevamento) e mi consiglia di farle il vetrino.
      Diagniosi rogna demodectica (comunicato all’allevatore che ha glissato minimizzando la cosa),2 mesi di cure, ora responso del veterinario rogna sedata(consiglia però di sterilizzarla per evitare altre ricadute)(prima domanda è meglio prima del primo calore o come qualcun altro dice aspettare dopo in maniera che il cane si sia formato completamente?)
      Esami feci vermi,dopo le varie cure ancora feci molli a volte, esame supplementere per giardia…. esito???Positivo!!! Altra cura, nel frattempo cura per leggera infiamazione agli occhi…
      il cane continua ad aver una paura esagerata, ora ha sei mesi esce di casa contro voglia, quando vede il guinzaglio scappa e si rifugia lontano(La tengo in casa)in compenso adesso cammina per strada senza dover essere spronata in continuazione(prima si impiantava e non voleva muoversi).
      Ho fatto fino ad ora 2 mesi di addestramento enel momento del gioco con i suoi simili(sono 4 cani corso di un mese piu grandi)gioca volentieri,(all’ inizio era molto diffidente anche nei loro confronti),però se la porto in passeggiata ed incontra un altro cane è terrorizzata per almeno cinque minuti, poi pian piano prende confidenza ed inizia a giocare.
      cosa ne pensate?è un cane sfortunato….????
      grazie per i vostri consigli

    • #33625
      eddiehardcore7
      Partecipante

      Mi preme il discorso della rogna demodettica, mi preme perchè il mio ha delle zone alopeciche in giro per il corpo ma diversi esami al vetrino non hanno riscontrato la rogna demodettica.. Ultimo fatto circa un mese fa in cui sono stati evidenziati dei “lieviti”, ho usato uno shampoo in locale senza risultati positivi. Domani ho appuntamento alle 10.30 e farò di nuovo degli esami.. Ti dico tutto questo perchè sono curioso di capire, magari con foto, cosa avviene sul pelo della Tua cucciola..
      In merito alla sterilizzazione mi è sembrato di capire che la cosa migliore sia dopo il primo calore, altri Soci con più esperienza possono essere più precisi di me.. Del resto non so quanto sia connessa la rogna con il calore/sterilizzazione..
      Per quanto riguarda la paura probabilmente tanto influisce la linea di sangue, bene o male si torna sempre al discorso di Valerio in merito all’allevare in base alla funzione.. Secondo me con tanta pazienza e con il tempo il cane prendere più fiducia in se e affronterà la realtà in modo più sicuro.. Può essere utile andare in giro e giocare, probabilmente può aiutare a farle capire che il mondo fuori non è cosi pericoloso per un cagnone del genere..

    • #33626
      GGGGGGGGIUSEPPE
      Bloccato

      Farò un ragionamento che, per la sua chiarezza, nel forum non può essere condiviso; tuttavia ritengo sia utile a molti.
      Di tutti i problemi che hai avuto è certamente responsabile l’allevatore. O negli ascendenti della cucciola ci sono cani caratterialmente “sbagliati” che non dovevano essere avviati a riproduzione, oppure l’imprinting delle prime settimane è stato negativo o gravemente insufficiente. E’ probabile che entrambe le situazioni si siano verificate. Anche tutte le disavventure fisiche sono chiaramente riconducibili all’origine del cucciolo: un cane di ascendenti sani e ben selezionati, che venga allevato in modo naturale e consegnato sano, correttamente svezzato ed ambientato, NON PUO’ presentare tanti problemi.
      Dovresti fare pubblicamente ed esplicitamente il nome dell’allevatore, affinché venga evitato da tutti.
      So benissimo che le regole del forum lo vietano, eppure dobbiamo renderci conto che noi veri appassionati non siamo estranei, ma siamo NEMICI del carrozzone ENCI dal quale discendono questi criteri di selezione. Anche in un’altra discussione attuale, nella quale si parla di mostre internazionali, appare evidente la minaccia alla quale la razza del Cane Corso è sottoposta. Poiché ormai risulta evidente che molti di noi ed anche molti capaci allevatori si pongono in aperto antagonismo con le idee dell’ENCI riguardo allo standard, alle esposizioni a premi ed a tutto il criterio di selezione della razza che ne discende, non dobbiamo temere di danneggiare un mercinomio operato a danno dei cani e dei cinofili.
      E’ ovvio che le calunnie e le diffamazioni sono e saranno sempre perseguibili, ma io che non ho avuto mai il minimo problema col mio cane non mi vergogno per nulla a raccontare come e dove l’ho acquistato. Se avessi subìto una specie di truffa, invece, dichiarerei senza peli sulla lingua il nome dell’autore. Assumendomi di persona, naturalmente, le mie responsabilità.

    • #33627
      Christian
      Partecipante

      Oh sembra di leggere quello che ho scritto io due anni fa quando presi Orion, ha passato coccidi, giardia e rogna rossa, (passato tutto non ha più avuto niente ma c…o quanto ho speso), in più (ed è quello che più mi preme) come il tuo cucciolo è sempre stato insicuro. Come dice Giuseppe la colpa di tutto cio è dell’allevatore, giuro che se tornassi in dietro saprei cosa fare e non ci penserei su due secondi. Non passa un giorno senza che pensi al suo carattere, ovviamente gli voglio un gran bene, però mentirei a me stesso se dicessi che sono contento di avere preso Orion, poverino lui non ne ha colpa. Penso che il tuo cucciolo sia come lui, adesso ha due anni e in giro ci va tranquillo, se lo vedi nel suo territorio (e non te ne intendi di cani) ti sembrerà una belva affamata di carne umana, ma io lo so che se entrassero in cortile o in casa dei malviventi, lui abbaierebbe come un pazzo ma sarebbe tutto agitato e non saprebbe cosa fare (il classico can che abbaia non morde). Purtroppo è andata così, che ce voi fa?!? All’inizio volevo pure io farlo accoppiare, poi vedendo che il suo carattere non era da corso, ho subito cancellato questo pensiero dalla mia mente, non vorrei mettere al mondo dei cani con il suo carattere. Con questo non voglio dire che ha un carattere da labrador, e neanche l’aspetto da boxer, però sicuramente non ha il carattere da corso, quello si! Spero che tu abbia più fortuna!

      PS: il mio l’ho preso in un allevamento del nord-est 😡

    • #33628
      eddiehardcore7
      Partecipante

      ..Senza intaccare il regolamento del forum sono curioso anche io di sapere il nome dell’allevamento, magari anche tramite messaggio privato..

    • #33629
      GGGGGGGGIUSEPPE
      Bloccato

      Ma, vorrei spiegarmi bene: non è questione di riservatezza o di bon-ton. Tutti aspiriamo al benessere economico ed al successo sociale; però qualcuno fa il prete, qualcuno il ladro ed altri l’assassino.
      Un allevatore onesto DEVE osservare certi principi di salvaguardia per la razza. Questo forse restringerà in un primo momento la sua cerchia di affari, ma a lungo andare egli diventerà un punto di riferimento per quanti capiscono che lavora con scrupolo e deontologia. Quelli che vogliono soltanto vendere, ad ogni costo, possono fregarti una volta ma poi si fanno conoscere. Voglio fare un esempio: io ho girato mezza Italia per l’acquisto del cane, quando in Torino c’ è un allevamento di cani Corso: casa Mattia, che VENDE Corsi, Pastori Tedeschi, Rottweiler, Pinscher e forse anche figurine Panini. E’ anche molto amico del mio veterinario di fiducia. Sapete perché non mi sono rivolto a Mattia nemmeno per avere informazioni? Anni fa mi vendette un Pastore tedesco che rivelò tutti i possibili guasti caratteriali d’un cane privo di imprinting (l’ho ritirato a 40 gg ed era già da tempo separato dalla madre!) Crescendo manifestò epilessia, rogna, problemi degenerativi del pelo. Lo pagai il 10% in più del prezzo di mercato perché, a suo dire, l’ allevatore mi avrebbe rilasciato una regolare fattura: non l’ ho mai vista! Dopo qualche anno chiesi all’ allevatore di tenermi il cane per una settimana (lui fa anche pensione): mi chiese un prezzo quasi doppio di altri, ai quali poi mi rivolsi e che mostrarono grande scrupolo e professionalità.
      Bene: ho violato le regole del forum, ma ho messo sull’avviso quanti avessero la sciagurata idea di rivolgersi a Mattia. Mi assumo la piena responsabilità di quanto ho affermato e nessun altro può essere tenuto responsabile in mia vece.
      Con l’occasione, rivolgo tanti auguri di Buon Natale a tutti.
      Giuseppe

    • #33636
      Anonimo
      Inattivo
      Quote:
      Cita da: Valerio Ricci il December 23, 2014, 19:37
      Ciao a tutti intervengo un attimo ,ma per non moderare nessuno , in quanto lo sfogo di Giuseppe è ben capito e compreso (se fosse capitato a me avrei dato all’allevatore un bel cazzottone in bocca) ora se abbiamo messo queste regole, di non fare nomi se siamo scontenti di un allevatore, è solo per non alimentare polemiche che poi non si sa mai quando andrebbero a finire, io posso solo dire di diffidare da allevamenti che allevano cani per andare a gare di bellezza , e che ostentano i cosi detti Campioni, i piu allevano solo sulla morfologia e alla lunga i loro cani sono il ricettacolo di molte patologie, e molte volte il più viene eliminanto ( come è stato scoperto da Vignola dei conti,ma è solo la punta dell’iceberg) e come doti caratteriali il più delle volte sono delle ciofeche, tornando a Honey la rogna demodettica è presente in tutti i cani , compreso i nostri, ma viene combattuta e vinta dagli anticorpi del cane stesso (se no come farebbero i lupi che non li vacina nessuno?) mormalmente nelle linee di sangue allevate sulla funzione la cosa non si manifesta mai perche accoppiando solo i cani più funzionali si accoppiano i cani con gli anticorpi migliori ,che naturalmente trasmettono alla loro prole, al massimo capita una leggera pelata sopra le orecchie al cucciolo di 2 mesi ma nel giro di una settimana sparisce tutto (anticorpi che lavorano) che dire oggi i cani sono soggetti a molte malattie (con grande gioia dei veterinari che ingrassano) ma se tutte le razze foossero allevate sulla funzione come nell’antichità ,molti problemi non ci sarebbero,e tutti i cani avrebbero il carattere per la quale è predisposta e nata la razza la razza ciao a tutti Valerio PS voglio sentire con Federico per fare strappi alla regola in casi estremi come quello sopra indicato
    • #33630
      Federico Lavanche
      Amministratore del forum

      Non voglio che il forum diventi un posto per sputtanare la gente da dietro una tastiera ma , quando si tratta di raccontare esperienze PERSONALI e quindi vissute in maniera diretta, trovo giusto che si facciano i nomi dei responsabili a patto che, si firmi con nome e cognome quanto affermato. Che ne pensate? se la maggioranza è d’accordo non ho nessun problema a modificare il regolamento.
      RICAPITOLANDO: Se farete nome e cognome di una persona con la quale avete avuto problemi, dovrete firmare con il vostro nome e cognome quello che affermate. grazie per la vostra costante e interessante partecipazione,
      Federico

    • #33634
      ottaviano
      Partecipante
      Quote:
      Cita da: eddiehardcore7 il December 23, 2014, 09:34
      Mi preme il discorso della rogna demodettica, mi preme perchè il mio ha delle zone alopeciche in giro per il corpo ma diversi esami al vetrino non hanno riscontrato la rogna demodettica.. Ultimo fatto circa un mese fa in cui sono stati evidenziati dei “lieviti”, ho usato uno shampoo in locale senza risultati positivi. Domani ho appuntamento alle 10.30 e farò di nuovo degli esami.. Ti dico tutto questo perchè sono curioso di capire, magari con foto, cosa avviene sul pelo della Tua cucciola..
      In merito alla sterilizzazione mi è sembrato di capire che la cosa migliore sia dopo il primo calore, altri Soci con più esperienza possono essere più precisi di me.. Del resto non so quanto sia connessa la rogna con il calore/sterilizzazione..
      Per quanto riguarda la paura probabilmente tanto influisce la linea di sangue, bene o male si torna sempre al discorso di Valerio in merito all’allevare in base alla funzione.. Secondo me con tanta pazienza e con il tempo il cane prendere più fiducia in se e affronterà la realtà in modo più sicuro.. Può essere utile andare in giro e giocare, probabilmente può aiutare a farle capire che il mondo fuori non è cosi pericoloso per un cagnone del genere..

      Guarda, il mio veterinario ha trovato subito tanti parassiti al primo vetrino, evidentissima la patologia. Quindi se il tuo veterianario nin ha riscontrato nulla… si vede subito al microscopio la rogna demodettica. Noi nn abbiamo fatto spugnature ma bensì siamo intervenuti in modo pesante xche la cosa era generalizzata, quindi fialette di Certifect e punture di Yvomec. Ora abbiamo sospeso il trattamente xche i vetrini sono negativi. Speriamo bene

    • #33637
      Christian
      Partecipante

      Io invece ho fatto le spugnature su tutto il corpo per due volte, è andata via subito perchè gli mancava solo il pelo sotto gli occhi, per fortuna poca roba.

    • #33638
      ottaviano
      Partecipante
      Quote:
      Cita da: GGGGGGGGIUSEPPE il December 23, 2014, 11:10
      Farò un ragionamento che, per la sua chiarezza, nel forum non può essere condiviso; tuttavia ritengo sia utile a molti.
      Di tutti i problemi che hai avuto è certamente responsabile l’allevatore. O negli ascendenti della cucciola ci sono cani caratterialmente “sbagliati” che non dovevano essere avviati a riproduzione, oppure l’imprinting delle prime settimane è stato negativo o gravemente insufficiente. E’ probabile che entrambe le situazioni si siano verificate. Anche tutte le disavventure fisiche sono chiaramente riconducibili all’origine del cucciolo: un cane di ascendenti sani e ben selezionati, che venga allevato in modo naturale e consegnato sano, correttamente svezzato ed ambientato, NON PUO’ presentare tanti problemi.
      Dovresti fare pubblicamente ed esplicitamente il nome dell’allevatore, affinché venga evitato da tutti.
      So benissimo che le regole del forum lo vietano, eppure dobbiamo renderci conto che noi veri appassionati non siamo estranei, ma siamo NEMICI del carrozzone ENCI dal quale discendono questi criteri di selezione. Anche in un’altra discussione attuale, nella quale si parla di mostre internazionali, appare evidente la minaccia alla quale la razza del Cane Corso è sottoposta. Poiché ormai risulta evidente che molti di noi ed anche molti capaci allevatori si pongono in aperto antagonismo con le idee dell’ENCI riguardo allo standard, alle esposizioni a premi ed a tutto il criterio di selezione della razza che ne discende, non dobbiamo temere di danneggiare un mercinomio operato a danno dei cani e dei cinofili.
      E’ ovvio che le calunnie e le diffamazioni sono e saranno sempre perseguibili, ma io che non ho avuto mai il minimo problema col mio cane non mi vergogno per nulla a raccontare come e dove l’ho acquistato. Se avessi subìto una specie di truffa, invece, dichiarerei senza peli sulla lingua il nome dell’autore. Assumendomi di persona, naturalmente, le mie responsabilità.

      Pubblicare il nome dell’allevatore in forum e non dare a lui la possibilità di replicare non mi sembra corretto. Volevo avere un parere da persone come voi che sicuramente avete più esperienza riguardo il cane corso. Ormai abbiamo questa cucciola in casa e la famiglia ne è veramente innamotata forse siamo stati un pò sfortunati e sicuramente non abbiamo valutato a sufficienza dove acquistare il nostro cane anche se abbiamo visto i genitori, l’intera cucciolata ( la nostra Athena ci è subito corsa verso di noi al primo incontro senza mostrare il minimo timore) e anche oggi quando andiamo all’allevamento per il corso addrestamento, il ns cane mostra smisurato affetto per l’allevatore e si trova a suo agio nell’ambiente.

    • #33639
      eddiehardcore7
      Partecipante

      .. Honey mi dici in privato dove hai preso la cucciola..?

    • #33643
      GGGGGGGGIUSEPPE
      Bloccato

      Vedi, Honey (ma non è questo il tuo nome, vero?): tu parli di problemi diversi eppure concatenati.
      La rogna e la straordinaria timidezza sono situazioni che tutti, penso, considerano indesiderabili. Oltre a questi, però, ci sono altri aspetti: il fatto che in una cucciolata si scelga il primo cane che ti viene incontro è un errore, perché con ciò si sceglie il soggetto più propenso ad un costante servilismo nei confronti degli umani (Leggi K. Lorenz!) Il cane che mostra tanto attaccamento nei confronti dell’allevatore con ciò dimostra la propria nostalgia ed insicurezza, pertanto un inserimento nel nuovo gruppo famigliare incompleto o insoddisfacente. Oltre certi limiti legati alla tenera età, la paura degli altri cani è specchio di un’eredità genetica difettosa o di un imprinting negativo. E poi, corsi d’addestramento: a parte il guadagno extra per l’allevatore, a cosa può servire un corso d’ addestramento?
      Questa, naturalmente, è soltanto la mia opinione che chiunque è libero di non condividere; se tu sei contento così, felici tutti!

    • #33653
      Anonimo
      Inattivo

      Purtroppo sono costretto e dico purtroppo perche mi dispiace sempre dare contro ad un allevatore , a condividere l’opinione di Giuseppe, il cane stra dimostrando (almeno e sentire i racconti) delle delle pecche caratteriali e morfologiche notevoli, tipo la paura e le varie problematiche compresa la rogna(ne abbiamo gia parlato) poi non capisco a cosa possa servire un addestramento su una cucciola cosi giovane? a non avere paura degli altri cani? a non avere paura delle persone? il cane corso è principalmente un cane da guardia e difesa fmiliare, e le caratteristiche di coraggio , difesa del territorio ,e naturalmente dei padroni stessi, con grossa diffidenza degli estranei, deve averle nel suo corredo genetico, non lo si insegna con nessun addestramento, e se non li ha non c’è addestramento che tenga, non li arva mai !! e la colpa è sempre della linea di sangue, percio dell’allevatore , scusate se sono stato un po duro ma è basilare fare capire questo concetto! se si compra un cane corso deve essere un vero cane corso, con le caratteristiche di razza ,altrimenti se vogliamo dei teneroni coccoloni ma cagasotto ,teniamoci dei Golden Retriever ,saluti Valerio

    • #33665
      ottaviano
      Partecipante

      Ciao a tutti,ho aperto questo post non di certo per difendere l’ allevamento dove ho preso il cane,anzi l’ ho scritto proprio per aver pareri da altre persone che come me hanno la passione per il Cane Corso ma sicuramenti più esperti,visto che di questa razza è il primo e spero non ultimo esemplare che acquisto.
      In risposta a Gggggiuseppe: l’ addestramento che sto facendo è semplicemente quello per il corretto comportamento del cane ovvero seduto, terra,, resta ecc. cosi da poter avere un cane gestibile quando sarà piu grande.
      Il cane che ho preso è questo,ci siamo molto affezzionati, e gli vogliamo molto bene,anche io penso che nel prossimo acquisto di certo cambierò allevamento,ma adesso voglio cercare di limitare,anzi migliorare il più possibile questa situazione.(Spero di avere buoni consigli da voi)
      Anche per quanto riguarda l’ eventuale nuovo acquisto(di certo non sarà fatto nel breve tempo)mi sono prorprio iscritto qui, per sentire consigli e pareri per aver una scelta più felice.
      Colgo l’ occasione per fare a tutti gli auguri per un Buon Anno.

      HJwn4F.jpg

Visualizzazione 14 filoni di risposte
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.