Sospetta displasia anca

  • Questo topic ha 15 risposte, 7 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 4 anni, 1 mese fa da Luca.
Visualizzazione 15 filoni di risposte
  • Autore
    Post
    • #49458
      Luca
      Partecipante

      Buongiorno a tutti, sono nuovo nel forum e purtroppo scrivo il primo messaggio per una richiesta di aiuto. La mia piccola Era, 3 mesi e mezzo, di cui sono il padrone da circa 1 mese manifesta i sintomi di una displasia.
      Una settimana dopo che l’ho presa, la mattina, non voleva saperne di alzarsi dalla cuccia. Incitata da noi alla fine si è alzata ma non senza difficoltà e apparentemente dolore alla gamba posteriore sinistra. Dopo un’pò di riposo sembrava guarita ma la situazione si è ripresentata a distanza di 5 giorni, sempre la mattina. Stavolta però, Era presentava una zoppia più acuta, che si era protratta fino al giorno seguente, in cui ho deciso di chiamare il veterinario. Quest’ultimo le ha fatto una puntura di antinfiammatorio e ha somministrato al cane delle compresse, sempre di antinfiammatori (da dare solo in caso di dolore), ed il Condrogen xl. Lo stesso veterinario ci ha consigliato di aspettare qualche giorno. Se il dolore fosse ricomparso si sarebbe trattato di displasia all’anca (ovviamente da accertare con l’ortopedico).
      Dopo la puntura (3 giorni fa), e con la somministrazione del Condrogen, il cane sta decisamente meglio ma si nota comunque una certa pigrizia (solo a tratti) nell’uso della zampa in questione.
      A questo punto volevo chiedere a voi che avete l’esperienza dalla vostra (sono al primo cane corso e al primo cane di razza):
      -possibile che la displasia all’anca si manifesti così presto?
      -ritenete necessario fare delle lastre al cane (ora tra qualche mese)?
      -come pensate mi debba comportare con l’allevatore che me lo ha dato?
      Grazie.

    • #49459
      Federico Lavanche
      Amministratore del forum

      Ciao Luca,
      mi spiace per quello ti sta accadendo, è sempre terribile vedere il proprio cane sofferente.
      Il cane corso è una di quelle razze particolarmente soggette alla displasia dell’anca. Non ti stupire, è proprio il periodo giusto in cui iniziano a comparire i primi sintomi che nel tuo caso sono già molto gravi. Su questo sito troverai alcuni interessanti articoli proprio su questa patologia. I fattori della displasia sono fondamentalmente 3: genetica, ambiente e alimentazione, a questa giovane età è solo genetica…
      Dai segnali che la cucciola dimostra avere, la situazione è già grave e lo sarà sempre di più con il passare dei giorni, dei mesi e degli anni…. Quando un cucciolo dimostra di avere già un dolore tale da non alzarsi…non giocare…c’è poco da fare se non quello di darle giustamente anti infiammatori.
      La displasia, poichè degenerante e fortemente debilitante, rappresenta uno di quei casi in cui l’allevatore ne deve garantire, ancor di più, che è passato solo 1 mese da quando è da te. Quello che dovrebbe fare l’allevatore è di riprendersi il cane e rifonderti la spesa fino all’ultimo euro. Lo so che è difficile dare in dietro un cane alla stregua di merce difettosa….ma…se no che fai? Il cucciolo ha già la vita rovinata, ogni movimento gli provoca dolore e sarà sempre peggio. L’unica soluzione è l’intervento chirurgico con protesi con costi altissimi. Un allevatore competente, notando la camminata, la corsa e l’atteggiamento del cucciolo, non avrebbe dovuto venderlo.
      Mi spiace. ciao,
      Federico

    • #49462
      Mattia
      Partecipante

      Ciao Luca,

      Federico, da allevatore coscienzioso è giustamente incazzato e lo sono anche io nel leggere la tua storia, scommetto che chi ti ha venduto il cane non ha nemmeno uno straccio di lastra dei genitori, ma ormai il danno è fatto.

      Il mio consiglio va nella direzione di un aiuto alla piccolina che non ha colpa di nulla e a te che l’hai accolta in famiglia, perchè se è vero che dalla displasia non si guarisce coi farmaci, è anche vero che a 4 mesi si fa ancora molto.

      Di dove sei innanzitutto?
      La piccola da dove viene?
      Riesci a fare un video di questa zoppia che ha?

    • #49463
      Luca
      Partecipante

      Dici? Le tue parole mi scoraggiano abbastanza ma ti ringrazio per la franchezza. In realtà Era adesso sembra stare bene, mangia e gioca, ma se dici che il suo destino sia inevitabilmente quello di una vita di sofferenze forse la soluzione di ridarlo indietro è la migliore, anche se mai presa in considerazione perché cinica e un’pò vigliacca nei confronti di una cucciola che ormai è “a casa sua”. Prima però vorrei aspettare, osservarla, e alla prima ricaduta (spero mai) valutare attentamente il da farsi. Vorrei precisare che chi me l’ha data non è un vero e proprio allevatore ma un privato con 2 cani corso (che magari ha agito in buona fede).

    • #49465
      Luca
      Partecipante

      Grazie anche a te Mattia. Vengo da Terni. Appena posso ti mando un video del cane mentre gioca.

    • #49466
      Federico Lavanche
      Amministratore del forum

      Ciao Luca,
      SE è displasia, non guarisce con una puntura, te lo garantisco. SE è stato un trauma che si è fatta cadendo o giocando, (capita anche questo) allora è un’altro discorso.
      I cani corso, cuccioli compresi sono molto stoici, se provano dolore è perchè gli fa proprio Male!!
      SE è displasica o fai la scelta cinica o ti infili un camice e inizi a leggere, informarti, parlare con ortopedici e farle fare una visita accurata (da uno in gamba).
      Come dice Mattia, a 3 mesi, forse, con qualche spesa..ci si può lavorare su.
      Nei cuccioli di 3-4 mesi d’età, con sublussazione moderata, ma significativa, si può eseguire un intervento chirurgico correttivo chiamato sinfisiodesi pubica giovanile, che risulta minimamente invasivo per il cucciolo. Nei cuccioli più maturi e nei casi più gravi saranno invece indicati interventi più complessi come la duplice osteotomia pelvica (DPO) e la protesi totale d’anca. ciao
      Fede

    • #49499
      Jacopo
      Partecipante

      Ciao Luca, ho letto e mi ritrovo parzialmente con la tua situazione; ti racconto le mie esperienze ancora in evoluzione:
      All’età di 4 mesi porto Ettore a fare una radiografia all’anca e mi hanno fatto una quadro più che nero, però informandomi sui vari siti, su questo stesso forum (fin da prima di iscrivermi) ho deciso di non abbattermi e di non rassegnarmi; decido quindi di contattare una clinica a Roma specializzata in ortopedia veterinaria e mi hanno detto che è impossibile vedere a quest’età se è un soggetto affetto da displasia e che la radiografia va eseguita dopo i 6 mesi e che si può comunque intervenire;
      Purtroppo io non ho ancora risolto perchè ancora non ha l’età necessaria per la visita, però rivolgendomi ad uno specialista mi sento rassicurato e molto più sicuro.
      Ti abbraccio, e una carezza per Era!

    • #49500
      Luca
      Partecipante

      Ciao Jacopo, grazie. Sinceramente non so che pesci pigliare, anche sull’età in cui è meglio fare le lastre ci sono varie scuole di pensiero. Chissà…Fatto sta che adesso Era sta bene, gioca e si muove normalmente. Tutto cio’ dopo la puntura di antinfiammatorio fatta una settimana fa. E’ normale o in caso di ricaduta c’è ancora da paventare una eventuale displasia? Mi conviene muovermi ora (età 4 mesi) o aspettare una eventuale ricaduta? Quanto costerebbero le lastre? Grazie ancora.

    • #49501
      Jacopo
      Partecipante

      Allora, se sia normale o meno, non ne ho idea; per quanto riguarda la radiografia io l’ho pagata 50 euro, ma erano fatte malissimo; infatti le dovrò rifare e credo che essendo il cane in anestesia totale, (cosa che non era stata fatta alla prima radiografia) e fatta in una clinica il prezzo sia più alto, ma queste sono supposizioni, la visita dovrebbe essere a metà ottobre, solo quando farò la visita saprò l’effettivo prezzo e potrò dirti, salvo che qualcuno mi preceda.
      Per quanto riguarda il se muoversi o meno coi tempi posso riportarti ciò che mi ha detto il medico, ovvero che le lastre vanno fatte verso i sei mesi, infatti andrò quando Ettore avrà almeno cinque mesi e mezzo.

    • #49669
      Luca
      Partecipante

      Ciao a tutti. Eccomi di nuovo qua per aggiornarvi sulla situazione della mia cucciola. Venerdì scorso dopo l’ennesima zoppia improvvisa (ora passata) mi sono deciso di portarla dall’ortopedico. Dalle lastre ahimè è venuto fuori che Era soffre di displasia all’anca sinistra. L’ortopedico l’ha classificata come di grado C (allego foto) e ha voluto tranquillizzarmi dicendo che il cane, seppur grazie ai farmaci (mi ha consigliato di darle d’ora in avanti una compressa di Nodol al giorno), condurrà una vita dignitosa, magari con qualche acciacco ma senza paralisi o sofferenze atroci e mi ha comunque consigliato di intervenire con la sinfiosiodesi quanto prima. Inutile dire che sono molto preoccupato per il futuro della piccola e che le parole dell’ortopedico forse sono fin troppo ottimistiche. Secondo voi è veramente utile la sinfiosiodesi o è uno spreco di soldi??
      Ho molti pensieri in testa, ma per ora la certezza che ho è che Era non la restituirò a chi me l’ha data!

    • #49672
      Mattia
      Partecipante

      Mi spiace davvero per la piccolina e anche per te però non prenderla come una sentenza di condanna, non hai un cane paralizzato, dovrà fare attenzione a certe attività e ti costerà qualcosa in terapie, però ti restituirà tutto indietro cento volte in affetto come solo i cani sanno fare.

      Finchè è piccola portala da un bravo ortopedico che le faccia fare terapia in acqua, ai cuccioli aiuta tantissimo a rinforzare al muscolatura che è il sostegno all’articolazione, ad operare si fa sempre in tempo.

      Grado C non è una displasia grave, non diventerà una atleta ma potete avere una vita felice e divertente!

    • #49673
      Zio Gianni
      Partecipante

      Mi spiace dalla prima foto di vede bene la testa non incapsulata. Mattia ti ha detto bene e noi siamo qui…
      lunghe passeggiate al guinzaglio, anche in salita, nuoto e vedrai che andrà meglio.
      sull’intevento se è proprio necessario forse è meglio farlo prima della crescita totale dello scheletro almeno così mi è parso di capire ma l’ortopedico di sicuro ti darà le giuste dritte.
      Un abbraccio….

    • #49674
      cainos
      Moderatore

      Mi spiace leggere tutto questo.
      Posso dirti che adesso hai il Mostro davanti, lo vedi e potrai combatterlo adeguatamente.
      E alla fine questo mostro non è così terribile.

    • #49676
      Lucrezia
      Partecipante

      Ciao,voglio raccontarti anche la mia esperienza.
      Argo praticamente fin da quando è arrivato a 4 mesi si alzava con molta fatica, caricando tutto il peso sulle zanpe anteriori. In più correva a mo’ di coniglio. Era uno strazio da vedere, un cuccioletto che sembrava un cane di 12 anni. Portato dal veterinario per le lastre abbiamo visto displasia grave all’anca post dx e lievissima a sx, dove, a detta del vet, avrebbe potuto sviluppare FORSE displasia di grado A o B. Mi ha anche consigliato un buon ortopedico a Massa Carrara. Quando arriviamo lì l’ortopedico osservandolo nel giro di 30 secondi mi dice che per lui è da operare ad entrambe le anche con duplice osteotomia pelvica. Decido di farlo operare a dx,dove la gravità era oggettiva. Alla fine di tutto vedo che Argo carica massimamente sulla zampa operata, ma evita di appoggiare a sx.
      Nuove lastre, alla fine si fa l’operazione anche a sx, che nel frattempo (circa 20 giorni) era visibilmente peggiorata.
      Adesso il mio Argo bionico è ancora convalescente, ma vedo già molti miglioramenti nonostante sia passata solo una settimana dalla seconda operazione.
      Sono più che felice della scelta che ho fatto e lo sembra anche Argo, che adesso addirittura mi invita al gioco mentre prima doveva essere il contrario (e giocava spesso da seduto).
      Detto questo fidati del tuo veterinario e soprattutto dell’ortopedico.

      In bocca al lupo!

    • #49677
      Federico Lavanche
      Amministratore del forum

      Ciao Lucrezia, grazie per averci raccontato la tua storia. I sintomi della displasia dell’anca sono sempre quelli da te descritti. C’è anche da dire che il tuo caso, è un caso di displasia grave che necessitava di intervento chirurgico per permettere all’animale di vivere una vita dignitosa. Questo cucciolo ha avuto la fortuna di avere dei padroni come voi disposti a mettere mano al portafoglio per il suo benessere. La displasia può anche essere meno evidente. Il cucciolo corre e gioca normalmente ma..col tempo, le articolazioni si infiammano e iniziano problemi di dolori più o meno lievi curabili con condroprotettori e antiinfiammatori. Insomma stiamo parlando di una malattia infima e mutevole, spesso latente da non sottovalutare mai!

    • #49678
      Luca
      Partecipante

      Grazie a tutti. Salvo cambiamenti all’ultimo, la prossima settimana credo di non sottoporre la cucciola a sinfisiodesi pubica, troppi pareri contrastanti. Lo stesso ortopedico mi ha detto che se si fa è un bene ma non è poi così necessaria (spesso è totalmente inutile) ed il mio veterinario me l’ha sconsigliata. L’ago della bilancia è stato il fatto che dopo l’intervento ho letto che c’è bisogno di un paio di mesi di massimo riposo, cosa per la mia Era, quasi impossibile, vista la sua (per fortuna) attuale vivacità. Inoltre, purtroppo, temo di non poter disporre di tutte le risorse necessarie per stare dietro a questo tipo di malattia.
      In sostanta, le mie speranze sono riposte nel fatto che la zoppia si manifesta abbastanza raramente (il cane sta bene per settimane) e con l’aiuto dei condroprotettori, l’esercizio fisico ed una crescita “felice” e senza troppo strapazzo, la cucciola possa convivere abbastanza dignitosamente con il suo problema il più a lungo possibile.
      Sono curioso di sapere ancora più opinioni e magari anche ulteriori vostre esperienze personali. Ciao.

Visualizzazione 15 filoni di risposte
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.