mangime per cani DOG Performance
Home Attività

Attività

  • Alessandro Carrega Dal Pozzo ha inviato un aggiornamento 4 anni, 4 mesi fa

    Valerio, ciao.Si`, mi manca di dire le origini dei miei corsi sudamericani. Purtroppo son abbastanza imbranato e la risposta me la son cancellata-perduta ieri, cercando di documentarla con foto ecc.Faccio una premessa:da cacciatore appassionato ho sempre privilegiato il carattere e la funzionalita`dei miei cani, anche se non trascuro i caratteri estetici. Dunque nei miei cani ,il pedigree lo considero soprattutto per non fare accoppiamenti troppo consanguinei, perche`, purtroppo quasi solo i cacciatori fanno una selezione funzionale.Mio primario incubo, comprando un cane in allevamento, cosa che cerco sempre di evitare, e`cadere su un cane bellissimo, ma con un carattere di merda!Finora sono stato fortunatissimo!Il primo corso mio, risale al 99, comprato nell`allevamento` èl cuervo “ di tal Pancho, cognome italiano ma non me lo ricordo, in Buenos Aires.Del pedigree non mi ricordo niente, ma so`che era,quasi naturalmente allora, di sangue italiano.Era grigio cogli occhi gialli.Aveva 45 giorni, che per me e`l`eta`ideale. Pero`appena arrivato a casa si e`beccato la parvovirosi e l`ho salvato a stento.E`rimasto un po`piccolo, ma dentro allo standard.Di carattere era speciale: i primi due mesi era molto scorbutico, freddo, indifferente, scontroso.Allevato con un doghito , un mezzo fila e vari cimarrones, ma sempre coccolato, ringhiava a tutti i compagni quando mangiava, anche se le prendeva di santa ragione.Un giorno, quando lo stavo mettendo, come sempre a pancia in su, cosa che odiava, mi morse facendomi sanguinare.Gli diedi due sberle ben date,d`istinto. Da allora fu il piu`grande amico, sempre con me, facendo la guardia a 5-6 metri di distanza, e sorvegliando e ringhiando a chi mi si avvicinasse.Poi venne il momento di metterlo solo con un cinghialozzo di 20 kg.come si usa fare qui, per vedere se il cane e“valiente`. Stavo col cuore in gola, con capataz e peonada osservandomi,guardando l`italiano col suo cane italiano, di razza sconosciuta!.Il cucciolo aveva 4-5 mesi e non conosceva il cinghiale:bene, appena lo vede , di prima gli si butta contro e lo prende all`orecchia e sembra che si addormenti!E il cinghialotto strillando e sbattendolo da tutte le parti.E il capataz mi dice: Alessandro, questo sara`un buon cane da presa!E io son cresciuto una spanna!Poi ho comprato una femmina, sempre in Argentina,nello stesso allevamento a Buenos Aires.(Poi si e`trasferito a Miami).Una tigrata marron con muso nero.Ma aveva un difetto:era terrorizzata dalla gente, scappava sempre nel bosco intorno a casa e riappariva dopo ore.In casa era normale, e nel campo era una gran cacciatrice, mai ferma.Pero`e`sparita dietro a un cinghiale in una macchia molto grande e non e`piu`apparsa. O il cinghiale la ammazzo`, o una vipera, o si e`persa e si e`messa ad ammazzar pecore per sopravvivere, e le hanno sparato. Pero`io l`ho cercata mesi, ho messo avvisi, ho avvisato che pagavo gli eventuali danni, ma niente.Poi ne ho comprata un altra, sempre in Argentina, a Rosario,da un allevamento che si chiamava GLADIADOR ITALIANO o qualcosa di simile.Questa era gia`grande, aveva 3 mesi, nera occhi gialli, petto largo e tracagnotta.Molto prognata.Per la caccia, splendida. In brasile e`stata la prima a prender un pecary,che e`pericoloso,e lei c`e`venuta fuori mezza sgozzata.E`la madre del mio maschio attuale ed aveva il vizio di scappare di notte a caccia da sola e poi tornava ferita, e si portava dietro il figliolino, che venne con un brutto taglio in una spalla di cui porta la cicatrice, fatto da un anta o tapiro.E un`altra cucciolata se la perse tutta meno uno, portandola a caccia.Questa era un`ottima madre, a parte perderli i figli. Non lasciava avvicinare nessuno che non fosse della famiglia e mangiava la sua razione di carne o mangime e poi la vomitava davanti ai cuccioli che stavano in uno stanzino.Come i lupi.E`morta avvelenata da un serpente, che l`ha morsa in bocca, e io me ne sono accorto tardi e le ho dato il siero quando gia`era inutile.La ultima che ho comprato , in brasile, a Goiania in Goias,nell`allevamento MONTEBELLUNA, figlia di timoniere zion e xanadu custodinos.Marron tigrata, occhi scuri.Ottima guardiana e da difesa.Un` àltra volta raccontero`una storia su questo.Ottima da caccia, molto aggressiva e ora spero che sia gravida, perche`le ultime volte ha abortito, penso per herpes.Poi ho avuto, anzi mia moglie,un figlio del primo corso con madre una mastina napoletana, molto guardiana e cacciatrice, che mi ha dato vari discendenti, che non hanno avuto buona sorte, essendo morti giovani, ammazzati dal padre o da serpenti.Questo padre aveva il vizio, passatogli dalla madre, di esser molto geloso e di ammazzare, l`uno i maschi e la madre tutte le femmine solo se mia moglie le guardava!Il maschio pero`si faceva cavalcare da mia figlia.Questo e`quanto posso dire della provenienza dei miei corsi.Alessandro