Home Articoli Addestramento Cane Corso Educazione del cucciolo

Educazione del cucciolo

0
7407
Cibo Barf per cani di tutte le razze

Educazione del cucciolo

Finalmente possiamo portare il nostro cucciolo a casa!! Spesso i proprietari inesperti non capiscono l’importanza di aspettare il compimento dei due mesi prima di separare il cucciolo da mamma e fratellini e fanno pressioni sull’allevatore per anticipare questo momento. Ovviamente un allevatore serio non cederà alle vostre richieste perchè sa bene che è proprio durante questi primi mesi che il cucciolo impara le regole fondamentali del vivere “da cane”: la madre insegnerà ai cuccioli il “linguaggio dei cani” (cosa che certo non potreste fare voi!) rendendoli così in grado di comunicare con i propri conspecifici, di capire i segnali di dominanza e di sottomissione , di distinguere i segnali di gioco da quelli di minaccia e così via. Infatti molti cani litigiosi sono tali proprio perchè sono stati privati di questi importanti insegnamenti e non sanno quindi interpretare i segnali degli altri cani. Altrettanto importante è il gioco con i fratelli che insegnerà al cucciolo a rapportarsi con gli altri cani, a capire i propri limiti e a riconoscere la superiorità di chi è più forte evitando inutili scontri, capirà che mordendo può far male suscitando il disappunto del malcapitato fratello e così imparerà a dosare la propria forza a seconda della situazione in cui si trova, anche quando gioca con gli umani. Inoltre i cuccioli maschi che vengono allontanati troppo presto dai fratelli avranno comportamenti sessuali anomali: non avendo imparato da cuccioli a relazionarsi correttamente con le sorelle, da adulti potrebbero dimostrarsi indifferenti alle femmine in calore o non essere comunque in grado di accoppiarsi. Insomma per dirla in una parola tutte queste esperienze sono INDISPENSABILI per l’equilibrio del nostro cane: non abbiate la presunzione di pensare di potervi sostituire a mamma e fratelli, pregiudichereste per sempre il carattere del vostro cane perchè le esperienze dei primi due mesi sono insostituibili.

• Non appena il cucciolo entra nella sua nuova casa dovranno essere stabilite delle regole chiare e inflessibili che NON dovranno cambiare per tutta la vita del cane. Quindi se decidete di permettergli di salire sul divano sappiate che dovrete permetterglielo anche quando sarà un adulto di 50 kg, se gli permettete di dormire nella vostra camera perchè è un tenero cucciolo spaurito non potrete cambiare idea quando diventerà adulto! Le regole vanno fissate una volta per sempre!COERENZA: è questa la cosa in assoluto più importante nell’ educazione di un cane, cucciolo o adulto che sia .

• Si deve iniziare ad abituare il cucciolo al collare, insegnargli la condotta al guinzaglio e i più semplici comandi base.

• In queste settimane i cuccioli attraversano un periodo particolarmente delicato detto “della paura” in cui un fatto traumatico o molto stressante può provocare nel cane un senso di insicurezza o di paura anche per tutta la vita. E’ quindi importante continuare a fargli fare il maggior numero di esperienze possibili, ma accertandosi che siano positive e incoraggianti per il cucciolo.

• E’ necessario continuare a maneggiare i cuccioli ed iniziare quelle pratiche di pulizia quotidiana che lo accompagneranno per tutta la vita: pulizia delle orecchie, dei denti, accorciamento degli speroni. Comportamento: Le interazioni sociali, con cani, con altri animali e con le persone, diventano sempre più importanti per il cucciolo: tutto ora è affrontato giocando. E’ attraverso il gioco che il cucciolo impara a rapportarsi col resto del mondo, che impara come comportarsi, come comunicare e che comincia a riconoscere i propri limiti e a scoprire le proprie potenzialità. E’ ancora attraverso il gioco che si instaura una profonda coesione sociale col nuovo gruppo e che successivamente si stabiliranno le gerarchie.

Opinioni e Recensioni sulle Crocchette per Cani

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here