Home Le Vostre Storie Orgoglioso di essere il proprietario di un Cane Corso

Orgoglioso di essere il proprietario di un Cane Corso

2
2128

immagine

cane corsoliu e brutus copyright Federico Lavanche

Ebbene si, mi considero orgoglioso di essere il proprietario di un Cane Corso, anzi due.. La nostra avventura è iniziata ormai 5 anni fa, nel pieno delle Festività Natalizie. I protagonisti di questa breve storia sono Liù e Brutus, 2 cani corso dal manto nero. Un giorno, un mio collega di lavoro, durante una pausa pranzo, mi parlò di questa razza e del suo amato cane. Lo fece con tale enfasi e convinzione che iniziai ad informarmi su

copyright Federico Lavancheinternet sempre più incuriosito da quel cane così speciale. Dopo tante ricerche e qualche visita negli allevamenti, li trovai, amore a prima vista! L’allevatore aveva fatto un lavoro fantastico, avevano avuto un’ottima socializzazione con l’uomo e con l’ambiente esterno, non temevano nulla, erano curiosi, giocherelloni, impavidi. I genitori erano magnifici! I cuccioli hanno accettato fin da subito la loro nuova casa e si sono dimostrati a loro agio in ogni nuova situazione. Avevamo bisogno di cani coraggiosi, da guardia ma anche equilibrati e tolleranti con i bambini. Si sono dimostrati ben al di sopra di ogni nostra aspettativa. Abbiamo sempre avuto cani: pastori tedeschi, dobermann, rottweiler, alani, un mastino napoletano ma mai cani corso. 5 anni fa avevo anche i bimbi piccoli e avevo letto che il cane corso era perfetto per convivere in una famiglia con bambini, quindi, era un motivo in più per essere incuriosito. Ho scoperto molto presto che…sono cani che ti rubano il cuore… sono completamente e visceralmente dipendenti dal padrone.

cane_corso_oval_decalAmano tutta la famiglia ma scelgono un componente in particolare. Per lui, sono disposti a tutto. Hanno una sensibilità estrema a tal punto che percepiscono il tono della vostra voce e l’ umore che avete in quel momento. Sono ubbidienti, ti guardano dritto negli occhi e ti fanno capire immediatamente che per te, farebbero di tutto. Con gli estranei sono piuttosto distaccati e non provate a toccare qualcuno del nucleo famigliare…perchè vi troverete di fronte un nemico di 50 kg… Sembrano sornioni ma nulla gli sfugge… Capiranno se state per uscire al lavoro, se state accompagnando i figli a scuola o se state uscendo a fare una passeggiata…troveranno il modo per convincervi a venire insieme a voi! Se vedranno le vostre valigie, forse non vi saluteranno neanche..perchè sanno che siete in partenza e che gli mancherete! Sono consapevoli della loro forza fisica e la sanno dosare a meraviglia.

Lucrezia e Brutus, copyright Federico Lavanche

Con i miei figli si sono sempre dimostrati equilibrati, attenti, sempre pronti al gioco. Mai una volta li ho visti in atteggiamenti aggressivi nei nostri confronti. Sono cani rustici, di buona salute, l’unica cosa che non gli deve mai mancare è la vostra presenza perchè il corso è un “cane cozza”, sempre attaccati a voi. Adorano il contatto fisico con il padrone. Se non lo farete voi,  saranno loro a cercare un contatto in ogni modo, con qualsiasi pretesto, sempre delicatamente. Hanno un ottimo olfatto e una spiccata

Brutus e Liu, copyright Federico Lavancheattitudine per la caccia, per la guardia e per la difesa. Al cane corso, non devi insegnare a far la guardia, lui, sa come farla. Abbaia solo in caso di reale necessità e al calar del sole diventa più attento ai pericoli. I miei cani hanno imparato anche a convivere con altri animali di famiglia: gatti, capre, pecore, polli, tacchini, anatre. Le vigilano con attenzione e le difendono dalle incursioni delle volpi, tassi e dei cinghiali, anche in pieno giorno, che gironzolano numerosi in zona.

Occhio alle recinzioni, devono essere alte e di buon spessore

Caccia al cinghiale, copyright Federico Lavancheperchè con quella “boccaccia” riescono facilmente a distruggere reti, a saltarle o semplicemente a passarci sotto scavando con le robuste zampe. I miei, quando sono insieme e dall’altra parte della rete passano i cinghiali, sono capaci di ogni cosa per oltrepassarla  e attaccarli.. L’ultima volta hanno abbattuto di peso un cancello di legno, hanno inseguito i cinghiali sulla neve fino al bosco e c’è stata baraonda! Se la sono cavata fortunatamente con qualche decina di punti…ma la lezione non è servita e continuano a dimostrare nei loro confronti un odio atavico.

fede e liu - Momenti di relax, seguite il consiglio scritto sulla mia maglietta....I miei cani hanno anche capito che al di la del cancello della proprietà non si va se non accompagnati,quindi non abbiamo problemi ad entrare e a uscire con la macchina. Al nostro arrivo, a qualsiasi ora e in qualsiasi condizione metereologica, ci accolgono a casa con grandi feste per darci il benvenuto. Non li considero solo i miei cani, ma hanno un vero e proprio ruolo all’interno della nostra famiglia. Nei rari momenti di vacanza,

copyright Federico Lavanchequando rimangono in compagnia dei “nonni”, il nostro pensiero è sempre rivolto ai nostri adorati cagnoni. Devo ammettere quindi che questi cani, per me, sono speciali e sono contento di aver avuto modo di conoscere questa razza italiana storica che pochi conoscono ancora. Da qui è nata l’idea di www.italian-cane-corso.com , un sito internet dedicato esclusivamente al nostro amato molosso italiano per condividere esperienze e informazioni con altri utenti di internet. Se avete intenzione di prendere un corso ma i vostri impegni vi tengono lontano da casa per la gran parte della giornata e non potete portare con voi il vostro cane, non comprate un cane corso patirebbe da morire…e lo renderete triste e infelice.

copyright Federico LavancheSe invece siete disposti, voi e la vostra famiglia ad avere un cane sempre presente, sempre vicino a voi, buono con i bambini, che vi regali in qualsiasi momento protezione, dedizione e amore incondizionato, il corso è il cane che fa per voi. Non deludetelo mai.

Federico Lavanche

Immagini e testi copyright Federico Lavanche è permessa la pubblicazione solo con il consenso scritto dell’autore.

Vuoi pubblicare un tuo articolo su questo sito? Scrivici!

2 COMMENTI

  1. sabato ritiro un corso di 8 mesi…il propetario non puo piu tenerlo x motivi famigliari..vorrei sapere come comportarmi.. avendo gia preso delle abitudine.. precedenti..? mi sara piu difficile x me.. socialzzare? qualche consiglio…? grazie..

    • Socializzare,forse no.. E’ un po’ come quando ti regalano qualcosa a scatola chiusa, non sai fino alla fine il suo contenuto… Un cane di 8,9 mesi, può essere un cane meraviglioso come il contrario… Puo essere un cane pieno di vizi, insicurezze, paure, abitudini… Dovrai essere molto bravo tu ad osservarlo, a capirlo a rimediare….. Dovrai avere ancor più pazienza perchè lui ha delle abitudini, delle certezze che Tu ha appena appreso..e devi moderare… Non è un lavoro facile e comunque richiede molto tatto, esperienza e calma…. Buona fortuna!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Optimization WordPress Plugins & Solutions by W3 EDGE