Rincorsa e salto

Visualizzazione 37 filoni di risposte
  • Autore
    Post
    • #28641
      Pietro07
      Partecipante

      Dal titolo della discussione potete già capire cosa vi sto per anticipare. Ghiascian quando viene colto in flagrante, ODIA essere ripreso e non vuole che la cosa gli venga notificata. Quando è tranquillo, lo richiamo e lui viene a me, testa e coda bassa, con la faccia da colpevole e non ripete più ciò che ha fatto. Qualche altra volta, preso dall’euforia (e qui bisogna stare attenti) inizia a saltarti addosso, tu se riesci ti scansi, e così non contento prende la sua rincorsa e ti punta di nuovo, saltando a bocca spalancata! Purtroppo quasi 50kg sono difficili da fermare, nonostante sia 1.86cmx85kg, e quindi devo usare la forza per placarlo. Oggi ad esempio nello scansarmi lui è caduto sulla zampa ant. dopo la rincorsa e ha anche zoppicato un po’. Poi imponendomi con lo sguardo e postura fissa si è calmato e pentito. Vorrei capire come spezzare questo suo atteggiamento perché ho paura di farmi male e che soprattutto si faccia male lui saltando come un pirla. Grazie in anticipo.

    • #33332
      Stefano
      Partecipante
      Quote:
      Cita da: Pietro07 il November 21, 2014, 18:53
      Dal titolo della discussione potete già capire cosa vi sto per anticipare. Ghiascian quando viene colto in flagrante, ODIA essere ripreso e non vuole che la cosa gli venga notificata. Quando è tranquillo, lo richiamo e lui viene a me, testa e coda bassa, con la faccia da colpevole e non ripete più ciò che ha fatto. Qualche altra volta, preso dall’euforia (e qui bisogna stare attenti) inizia a saltarti addosso, tu se riesci ti scansi, e così non contento prende la sua rincorsa e ti punta di nuovo, saltando a bocca spalancata! Purtroppo quasi 50kg sono difficili da fermare, nonostante sia 1.86cmx85kg, e quindi devo usare la forza per placarlo. Oggi ad esempio nello scansarmi lui è caduto sulla zampa ant. dopo la rincorsa e ha anche zoppicato un po’. Poi imponendomi con lo sguardo e postura fissa si è calmato e pentito. Vorrei capire come spezzare questo suo atteggiamento perché ho paura di farmi male e che soprattutto si faccia male lui saltando come un pirla. Grazie in anticipo.

      Io proverei con la vecchia tecnica del ginocchio alzato. Con me funziona poco essendo 1,70 ma tu con i tuoi 1,86 con il ginocchio dovresti riuscire a tenerlo a distanza. Pensa che Joker da vigliaccone a volte mi salta con le zampe sulla schiena mentre sono girato di spalle……immagina che sorpresina 🙂

    • #33333
      Christian
      Partecipante

      Ciao, ma se alzi la voce in modo incazzato non si calma? Orion per dire gioca in quel modo solo se viene invitato al gioco duro, poi però se voglio smettere basta che lo guardo con occhi duri e subito si calma, (brontolando come un trattore).

    • #33334
      Pietro07
      Partecipante

      Stefano posso immaginare perche lo fa anche con me e poco ci manca che mi sbilancia. Proverò con il ginocchio ma mi sa che servirà a poco..
      Christian ciao, purtroppo non è un momento di gioco e quindi con la voce non riesco a fermarlo, il suo credo sia più un atteggiamento di ribellione, ma non ne sono sicuro.

    • #33335
      Anonimo
      Inattivo

      Ciao tutti intervengo un attimo sulla facenda del cane che salta addosso al padrone per giocare in maniera violenta , non va bene, assolutamente non lo deve fare, il perchè sta sul fatto che oltre a farsi male lui, può fare male al padrone, e se ci prende gusto lo potrebbe fare con persone della famiglia più deboli fisicamente,e fargli male senza rendersene conto, e questo è il fattore secondario, il fattore primario sta nel fatto che il cane non si deve mai permettere di mettere le zampe addosso al padrone quando è in spinta di accelerazione,quando il cane fa il gesto come fa Ghiascian lo si deva fermare subito con un urlaccio e poi se il cane non capisce e continua a saltare addosso al padrone in maniera violenta subito un bel calcione nel culo, giusto per unculcargli un pò di sano rispetto del padrone ,tu sei il suo padre alfa, e lui certi gesti non li deve e non se li può permettere questo va subito ben chiarito fin da cucciolo , questo è il primo addestramento che si deve insegnare al cucciolo, poi non deve mai fare sentire i denti sulla mano e anche quando prende il cibo dalle mani del padrone lo deve sempre fare con delicatezza e senza fare sentire i denti,dopo avere inseganto al cane queste piccole norme di educazione e rispetto del capo( che siete sempre voialtri) vedrete che il cane cambierà atteggiamento e diventerà più bravo e ubbidiente in tutto ciao a sentirci Valerio

    • #33339
      Stefano
      Partecipante

      Joker quando capita è per fare le feste e poterti leccare in faccia mai per altri scopi. Certo che se lo guardo male o lo sgrido abbassa le orecchie ti guarda con gli occhioni e sembra dire tutto sommesso “ma come io ti dimostro di essere felice di vederti e tu mi sgridi”. Io da papà innamorato del mio bambinone mi sciolgo, e se sono vestito in modo consono alla situazione, lo lascio fare.

    • #33340
      Anonimo
      Inattivo

      io ai miei cani non ho mai insegnato a venire su , è una delle prime basi di addestramento ,il cane non deve arrampicersi su per il padrone , da questo poi si parte per insegnargli l’educazione ciao Vale

    • #33341
      Pietro07
      Partecipante

      Purtroppo ho avuto questa mancanza e sin da piccolo non ha mai smesso di saltare.
      Update: tecnica del ginocchio fallita, quando smette di saltare comincia ad abbaiare in modo strano (per capirci non come quando qualcuno si avvicina alla proprietà o quando incrocia un cane di grossa taglia) quasi per dire “eh uffa”. Se poi io abbandono la postura rigida ma mi rilasso lui fa altrettanto e viene ai miei piedi sedendosi con tutto il peso appoggiato alle gambe. In quel momento non so cosa fare, né lo sgrido né lo premio.

    • #33342
      Christian
      Partecipante

      Ascolta Valerio..se da incazzato gli ordini di calmarsi, e lui non ti ascolta, allora una bella pacca ala Bud Spencer e vedi che lo capirà.

    • #33347
      Anonimo
      Inattivo

      Allora quando ti abbaia in modo strano come dici tu è solamente perche è indispettito in quanto tu non gli permetti di fare una cosa che lui di solito fà fin da piccolo (errore non lo doveva fare) tu in quel momento dagli un calcetto in culo oppure una balla botta sulla testa con un giornale (fa molto rumore ma poco male, ma è efficace) e ti mostri deciso ed anche un po incazzato,poi quanto lui si calma e ti viene vicino è solo perche essendo un cane corso decide che nonostante tu non gli abbia fatto fare quello che aveva voluto lui ,tu sei sempre il suo Papà e percio o bene o male deve stare con te,e li premialo per il comportamento calmo ed educato (basta una pacca sulla spalla senza tante smancerie) sii sempre fermo e coerente e deciso,e se occorre anche incazzoso , lui il cane non ti porta mai rancore anzi! se sei deciso ti rispetta di più avendo in tè un punto di riferimento ciao Valerio

    • #33348
      Pietro07
      Partecipante

      Grazie dei consigli a tutti e a te Valerio per l’interpretazione dei suoi comportamenti. Proverò con il tuo metodo, speriamo di risolvere.

    • #33359
      eddiehardcore7
      Partecipante

      .. Io ho visto che quanto mi scaglio contro di lui, braccia e spalle alte, ringhiando un NO secco desiste dall’idea di manifestare la sua forza..

    • #33361
      Pietro07
      Partecipante

      Purtroppo sembra che lui provi piacere nello scontrarsi con me, forse sarà anche perché con l’età vuole tentare la scalata sociale..
      Ps: quanto ha il tuo?

    • #33362
      eddiehardcore7
      Partecipante

      il mio ha 9 mesi e mezzo.. Sicuramente è l’età, prova a vedere quanto è o non è forte.. A me lo fa in due occasioni particolari:
      – quando lo porto in giro e sto troppo fermo in una parte, lui al guinzaglio, inizia a mordermi per attirare attenzione ed andare via;
      – la mattina quando esco di casa, preso dall’euroria delle volte salta un paio di metri.

      “So’ ragazziiii..!”

    • #33363
      Pietro07
      Partecipante

      Ahahah ragazzini molto affettuosi di 50kg! Vi devo aggiornare con le foto così ve lo faccio vedere (:

    • #33371
      Anonimo
      Inattivo

      I cani specialmente quelli grossi non devono mai scontrarsi e fare prova di forza con il padrone , ma avere di lui il sacro santo rispetto,è come se uno si mette a fare le prove di forza con il suo genitore, invece di averne rispetto , con il cane è la stessa cosa, il cane specialmente il cane corso che è neotenico quando guarda il padrone deve sempre stare dal di sotto in obbediente adorazione , altrimenti il rapporto si falsa ,ciao Vale

    • #33375
      Stefano
      Partecipante

      Ciao Valerio, io ho il problema opposto da quando ho cani. Il Golden se lo sgrido si fa la pipì addosso, lo stesso accadeva al lupo, il meticcio si nascondeva e non ricompariva per ore e Joker basta uno sguardo cattivo è un no deciso che abbassa le orecchie e diventa iper sottomesso. Ieri mentre Joker era al guinzaglio un cagnolino libero ha cercato di morderlo e al secondo tentativo Joker lo ha avvisato e io ovviamente ho detto un no imperativo (non volevo gli facesse del male) e lui ha abbassato le orecchie chiedendomi scusa con lo sguardo. Oggi stessa scena e invece di reagire mi ha guardato a orecchie basse. Io ho solo detto in tono “scherzoso” al padrone di white (è il nome del cagnolino simil volpino) che forse sta tentando il suicidio e se continua così prima o poi ci riesce. La cosa strana è che io i miei cani non li ho mai picchiati anzi e cerco con Joker di essere un po’ accondiscendente onde evitare che diventi da grande sottomesso come gli altri. O li scelgo io tutti sottomessi o devono vedermi proprio come un orco cattivo.

    • #33379
      GGGGGGGGIUSEPPE
      Bloccato
      Quote:
      Cita da: Valerio Ricci il November 24, 2014, 20:07
      I cani specialmente quelli grossi non devono mai scontrarsi e fare prova di forza con il padrone , ma avere di lui il sacro santo rispetto,è come se uno si mette a fare le prove di forza con il suo genitore, invece di averne rispetto , con il cane è la stessa cosa, il cane specialmente il cane corso che è neotenico quando guarda il padrone deve sempre stare dal di sotto in obbediente adorazione , altrimenti il rapporto si falsa ,ciao Vale

      Il mio salta quando ci fa le feste perchè vuole assolutamente baciarci in faccia. E’ molto delicato, perché ci tocca solo con la lingua e col naso, mai con le zampe e non so come faccia; il fatto è che ormai sta diventando molto lungo!
      [img]https://www.italian-cane-corso.com/wp-content/uploads/2014/11/abe9y-chi-cè.JPG[/img]

    • #33381
      Christian
      Partecipante

      Io ammetto che mi diverto anche a fare lotta con le zampe, lo fa però solo se lo invito io al gioco duro, secondo me è quello l’importante, non deve farlo quando vuole lui ma solo quando lo vuole il suo padrone..a volte mi segna anche le braccia con le sue unghiette, però non lo farebbe mai senza il mio consenso, come ho già detto basta un mio sgurado per fargli capire l’andazzo!

    • #33382
      Anonimo
      Inattivo
      Quote:
      Cita da: Christian il November 25, 2014, 10:23
      Io ammetto che mi diverto anche a fare lotta con le zampe, lo fa però solo se lo invito io al gioco duro, secondo me è quello l’importante, non deve farlo quando vuole lui ma solo quando lo vuole il suo padrone..a volte mi segna anche le braccia con le sue unghiette, però non lo farebbe mai senza il mio consenso, come ho già detto basta un mio sgurado per fargli capire l’andazzo!

      E cosi deve essere !!

    • #33383
      Anonimo
      Inattivo
      Quote:
      Cita da: StefanoMolta il November 24, 2014, 20:45
      Ciao Valerio, io ho il problema opposto da quando ho cani. Il Golden se lo sgrido si fa la pipì addosso, lo stesso accadeva al lupo, il meticcio si nascondeva e non ricompariva per ore e Joker basta uno sguardo cattivo è un no deciso che abbassa le orecchie e diventa iper sottomesso. Ieri mentre Joker era al guinzaglio un cagnolino libero ha cercato di morderlo e al secondo tentativo Joker lo ha avvisato e io ovviamente ho detto un no imperativo (non volevo gli facesse del male) e lui ha abbassato le orecchie chiedendomi scusa con lo sguardo. Oggi stessa scena e invece di reagire mi ha guardato a orecchie basse. Io ho solo detto in tono “scherzoso” al padrone di white (è il nome del cagnolino simil volpino) che forse sta tentando il suicidio e se continua così prima o poi ci riesce. La cosa strana è che io i miei cani non li ho mai picchiati anzi e cerco con Joker di essere un po’ accondiscendente onde evitare che diventi da grande sottomesso come gli altri. O li scelgo io tutti sottomessi o devono vedermi proprio come un orco cattivo.

      Ciao Stefano, da quanto racconti tu devi avere dei cani molto sottomessi (a vederti in foto non mi sembri un orco!) scherzi a parte probabilmente hai dei cani che sono degli omega cioe cani che tendenzialmente combattono solo se sono messi alle strette e solo per difendere il territorio, e solo per legittima difesa, se il cagnolino petulante fosse capitato davanti a Noor anche se la sgridavo se gli capitava a tiro un morso di avviso (senza stringere ma con una bella ringhiata) se lo sarebbe preso comunque, giusto per insegnargli una dose di sano rispetto verso il cane corso, io i miei cani non li picchio mai , solo a Noor qualche calcio in culo con la suola di piatto giusto per farle capire che il cane grosso in casa sono io! non lei ,e lei essendo un Beta (cioe il guerriero nella scala gerartica) naturalmente dopo la mia sgridata si accuccia sottomessa, ma se il cagnolino le capita a tiro lo sgagna lo stesso, tanto per fargli capire che aria tira, percio tu secondo me hai dei cani che sono molto tranquilli come carattere, ciao a sentirci Vale PS per il carattere dipende molto dalle linee di sangue , su come sono stati selezionati e sopprautto per cosa sono stati selezionati

    • #33385
      Stefano
      Partecipante

      Il problema è che è troppo sottomesso con me non con gli altri. Non auguro a nessuno di venirmi alle spalle mentre ho Joker al guinzaglio (c’è chi ci ha provato e per fortuna sono riuscito a tenerlo altrimenti erano guai….i miei quasi 90kg sono serviti come zavorra) o un cane grosso che gli ringhi o abbai (con i piccoli e’ più accondiscendente) li diventa una furia. Anche la ragazza del sito con la quale ho fatto l’intervista ha avuto occasione di vederlo arrabbiato contro un signore solo perché è spuntato dal bosco alle nostre spalle senza preavviso e in quel caso non l’ho sgridato ovviamente. Il problema è che se lo sgrido diventa un’agnellino spaurito, ma mica posso farmi trascinare o peggio ancora lasciagli fare del male a qualcuno.

    • #33390
      Anonimo
      Inattivo

      No no fai bene! anche perche se poi non ti dovesse dare retta (cosa assurda per un corso) un animale di 50 kg fa male veramente, percio va benissimo che abbia rispetto di te , io quello che non sopporto sono i cani che non rispettano i padroni , anche se devo dire che di cani corsi che si siano rivoltati ai padroni non ne ho mai sentito dire, e si che è un pezzo che bazzigo il cane corso , ciao e salutami tutta la tua banda canina con un saluto in primis a Joker . Vale

    • #33393
      Stefano
      Partecipante

      Per quanto riguarda le aggressioni ti sei dimenticato di Valentina in Sardegna con i suoi due corsi (ma la storia non mi quadra o per lo meno il maschio aveva problemi). Ti allego link anche se sicuramente ti è solo sfuggito e ricorderai :

      http://www.today.it/rassegna/valentina-meloni-aggredita-cani.html

      Certo che ci hanno montato un caso contro i Cani Corso c’era da aspettarcelo visto che non vedevano l’ora di attaccare la razza.

    • #33399
      Anonimo
      Inattivo

      No la storia di valentina la ricordo bene, ma li sono state volutamente distorte dalla stampa delle verità sulla faccenda, il primo era che il cane non era di valentina ma del suo fidanzato, che aveva lasciato valentina e se ne era andato (e qui uno che lascia i propri cani ad un altra persona è un deficiente) poi secondo valentina non se ne intendeva per niente di cani, terzo li teneva maschio e fammina in un recinto piccolo piccolo quarto l’agrassione e avenuta mentra il maschio montava la femmina in calore , e quella pirlotta di valentina lo ha strattonato durante la monta causandogli molto dolore. (il pene dei cani si ingrossa e se lo si strattona si può strappare) quinto il cane a valentina non gli ha fatto niente gli ha dato solo una sgagnata, facendogli un taglio in un braccio di soli 3 centimetri,era solo un morso di avvertimento per dirle di farsi i cazzi suoi mentre lui trombava, diversa la reazione del cane se a toglierlo di li fosse stato il padrone non avrebbe fatto una piega e avrebbe obbedito ma questo quella siocchina di valentina non lo sapeva , e valentina non era la sua padrona, perche se la voleva veramente aggredire le avrebbe staccato un braccio, invece è stato solo un morsetto di avvertimento come quelli che da la mamma ai cuccioli ,solo che la pelle degli umani è piu tenera di quella dei cani e i cani per farsi capire hanno i denti non le mani, il tutto è stato montato dalla stampa in cerca di notizie ed è venuta fuori questa castroneria dell’agrassione del cane corso alla sua padrona, che padrona non era , questo per farvi capire che le notizie vanno prese con le molle perche i giornalisti sono sempre in cerca di notizie ciao a sentirci Vale PS quei due cani ora sono stati presi da un signore che ha un azieda agricola e sono diventati i coccoloni di casa, alla faccia dei cani feroci .e valentina è stata mandata a cagare! naturalmente

    • #33401
      Stefano
      Partecipante

      A me risultava che il maschio è stato ucciso subito senza nemmeno sapere cosa fosse successo perché Valentina era priva di coscienza. Mentre la femmina è riuscita a scappare anche se ferita e non l’hanno più trovata dandola per morta. Sulle ferite a meno che scrivano baggianate con la compiacenza dell’ospedale quelle al braccio e alla testa non erano così leggere

    • #33402
      GGGGGGGGIUSEPPE
      Bloccato

      Questa non la conoscevo!
      Sono andato adesso a leggere l’articolo e mi sembra francamente incredibile, sia per il fatto in sé che per il tono assurdo del narratore. D’altra parte, per inventare una storia del genere, di tale gravità, occorre che il giornalista sia veramente privo di scrupoli…

    • #33403
      Stefano
      Partecipante

      In effetti i cani non erano di Valentina e venivano tenuti male

      Aggressione cani corso: gli ultimi sviluppi

    • #33405
      Anonimo
      Inattivo

      hanno scritto delle grosse bagianate perche si doveva scrivere che il cane impazzito era stato abattuto la femmina addirittura e stata data per dispersa , mentre chiunque che se ne intende un po di cane corso sa benissimo che anche se scappa (cosa impensabile ) poi ritornerebbe sampre alla cuccia, cosi si fa più notizia !i cani sono stati portati via e li ha presi uno che se ne intende ,Valentina aveva solo un buco di 3 centimetri poi ingigantito dalla stampa e come questo caso anche gli altri casi successi se li andiamo ad analizzare la colpa e sempre degli umani (compreso il pastore tedesco che ha ucciso la bambina)che non sanno leggere il comportamento sociale lupesco detto questo stendiamo un velo pietoso su chi i cani non li conosce e sopratutto non li ama ciao Vale PS il Blog da dove è stata presa la notizia è un buon Blog generico sui cani, gestito da un ottima cinofila, che ha solo riportato quello scritto dalla stampa locale, percio si ritorna al discorso iniziale

    • #33407
      Stefano
      Partecipante

      Bel modo di fare informazione! Sono sempre più convinto che chi cambia paese non ha tutti i torti anche se io spero sempre in un recupero di questa Italia

    • #33409
      Anonimo
      Inattivo
      Quote:
      Cita da: StefanoMolta il November 26, 2014, 10:37
      Bel modo di fare informazione! Sono sempre più convinto che chi cambia paese non ha tutti i torti anche se io spero sempre in un recupero di questa Italia

      E qui Stefano la vedo dura ma molto dura, la nostra amata ITALIA questi politici di merda!(scusate ma quando ci vuole ci vuole) assecondati dalla stampa che viene finanziata dai partiti con i nostri soldi rubati!!sta andando allo sfascio e quelli che se ne vanno hanno tutta la mia comprensione,e a dire la verità ne sono tentato pure io

    • #33415
      Christian
      Partecipante

      Ciao Valerio, ti ho scritto un messaggio privato però non so se ti è arrivato, quando vado su “messaggi” e clicco si “inviati” mi risulta vuota.

    • #33416
      Anonimo
      Inattivo

      mi e arrivato e ti ho risposto

    • #33436
      cainos
      Moderatore

      Scusate ma siete veramente convinti che il metodo coercitivo funzioni sul Corso?
      A parte il Discorso del giornale che fa molto rumore e poco male, il Corso Male non lo sente neanche se gli dai una Sberla, capisce il gesto e chiodo.
      Io tornerei sulle tecniche di educazione base sopratutto seduto e richiamo.
      Poi sempre Bocconcini in tasca durante questi atteggiamenti fai la corsa indietro del Richiamo e abbinerà il gioco che per lui adesso è saltarti addosso al Richiamo seguito dal seduto.Varia i premi dal tipo differente del bocconcino all’ osso al manicotto o gioco preferito se è abituato a riconoscerlo come premio.
      Così facendo la sua attitudine cambierà dal correrti addosso e saltare al correrti addosso bloccarsi e sedersi (e farà così anche con eventuali altri, a parte il fatto che si vagheranno addosso comunque)

    • #33438
      Anonimo
      Inattivo

      Ciao Cainos io avevo suggerito un calcio in culo con la suola di piatto( niente di coercitivo è il calcio in culo che da il padre al figlio discolo, cosa che si dovrebbe ricominciare a fare oggi in molte famiglie )semplicemente per avere subito il risultato, in un cane che non sa come comportarsi , poi ogni uno adopera il metodo che vuole, io il con i miei cani non adopero il mtodo dei bocconini in quanto con il cane corso quello tradizionale intendiamoci non ce ne è bisogno in quanto il cane gia da cucciolo impara le nozioni di base (Richiamo , seduto , fermo, e terra,ecctr) senza bisogno di bocconcini perche essendo molto collaborativo , e neotenico tende ad non allontanarsi mai dal padrone fin da cucciolo ,e mantiene questa prerogativa anche da adulto, e di conseguenza impara velocemente meglio di razze lupoidi, ti posso assicurare che la percentuale di cani corsi che saltano addosso ai loro padroni è bassissima, e anche quelli che lo fanno è solo per inesperienza dei loro padroni, detto questo ben venuto nella nostra comunità e facci vedere una foto del tuo cane corso ciao a sentirci valerio PS io ai miei cani non ho mai dato piu che qualche scoppola di mano sul sedere, conta l’autorita di come fai le cose

    • #33445
      cainos
      Moderatore

      Io appoggio la pratica del bocconcino perché la memoria olfattiva nel Corso è molto radicata, per cui pùo essere un ottimo modo per controllarlo con il rinforzo positivo.
      Sinceramente il “coercitivo” (questa volte la metto fra virgolette, è giusto per capirsi) Su un Corso Tosto e Rustico, lo vedo più rischioso.
      Parti anche dal presupposto che dando un consiglio del genere a una persona inadeguata, ottieni probabilmente l’ effetto contrario.
      Magari tu sei un tipo a Cazzoritto come si dice a Firenze e ci riesci hai un peso una esperienza un feeling particolare con il cane che nel gesto (come dici giustamente) legge ciò che vuoi, la pacca è Fine a se stessa (visto il senso di dolore che hanno i corso) però se questo tipo di consiglio viene messo in mano a chi Propriamente così Tosto e competente come padrone non lo é?
      Non credi potrebbe risultare deleterio anzi Rompere un rapporto e una fiducia verso il padrone? perché se sei timoroso il cane se ne accorge.

    • #33447
      Anonimo
      Inattivo

      Ma il rinforzo positivo con tramite bocconcino con il cane corso non serve amio avviso (io non lo adoperavo neanche quando addestravo P .Tedschi) perche il cane corso è un cane molto neotenico e tende sempre a stare vicino al padrone,e sopratutto lo ascolta sempre in ogni caso, il calcio in culo era solo inteso come postura fisica e un appoggio del pide al culo, per insegnargli a non venire addoso, (anche se devo dire che cani corsi tradizionali ne ho visti raramente farlo, mentre i Boxeroni da esposizione lo fanno spesso) le pacche sul culo idem non è che le senta ma per un vero cane corso basta che il padrone faccia il gesto con relativa postura ed è un paliativo validissimo, per lui rimani anche da adulto il padre , a differenza di altre razze che vedono il Leader, io ho allevato molti cani corsi e certuni addestrati alla ricerca di pista da sangue, e non ho mai avuto bisogno di metodi sia coercitivi ,che buonisti nuova generazione, in tutto quello che si fa con il cane corso ci vuole esperienza perche è un cane selezionato fin dai tempi dei Romani per la difesa familare e del padrone, e a volte ragiona in modo quasi umano, a differenza di altre razze , tantè che nel sud viene chiamato il cane a comando ! senza bisogno di addestramento , ma bisogna sempre vedere da che linea di sangue proviene ciao Valerio

    • #33452
      Pietro07
      Partecipante

      Boxeroni, hai centrato in pieno. Il mio ha alcune caratteristiche caratteriali che lo avvicinano alla razza..
      Tornando al problema, con un po’ di diffidenza nei suoi momenti di euforia, sembra placarsi da solo poiché non trova la corda da tirare secondo me.

Visualizzazione 37 filoni di risposte
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.